Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2822 - lunedì 2 novembre 2015

Sommario
- Chiamparino su legge di stabilità: serve un miliardo in più
- Legge di stabilità: le prime valutazioni delle Regioni
- Renzi: “adesso con le Regioni ci divertiamo, ma sul serio”
- Toti e Ceriscioli esprimono preoccupazione sulla legge di stabilità
- Marini: legge di stabilità, “preoccupazione per tagli alla sanità”
- Tecnici Parlamento su legge di stabilità: Governo valuti tagli a Regioni

+T -T
Chiamparino su legge di stabilità: serve un miliardo in più

Chiesto un incontro urgente al Governo per poter esprimere un parere

(Regioni.it 2822 - 02/11/2015) “E' stato chiesto un incontro urgente al Governo per poter esprimere un parere sulla legge di stabilità”. Così Sergio Chiamparino, presidente della Conferenza delle Regioni, al termine della riunione del 2 novembre. Serve infatti un miliardo in più, sottolinea Chiamparino.
E’ una valutazione molto preoccupata quella delle Regioni, in quanto si rilevano due miliardi di tagli al Fondo Sanitario Nazionale e altri due ricadono sull'extrasanità. Quindi due terzi della spending review è a carico del sistema Regioni.
Pertanto, annuncia Chiamparino, “abbiamo inviato una lettera per chiedere un incontro urgente al presidente del consiglio perché giovedì dovremmo dare un parere sulla legge di stabilità e serve un incontro prima, per avere elementi politici e tecnici al fine del parere” in sede di Conferenza Stato-Regioni.
Serve “un miliardo in più” per il fondo sanitario nazionale. “Per il 2016 – spiega Chiamparino - prendiamo atto positivamente dell'aumento del fondo per un miliardo", rispetto al 2015. Ma le Regioni rilevano che “le esigenze per far fronte alle scadenze contrattuali, ai farmaci salvavita, al piano vaccinale e ai nuovi Lea sono circa il doppio, cioè un miliardo in più - ha detto Chiamparino - quindi rappresenteremo queste esigenze augurandoci sia possibile accrescere le risorse per la sanità nel 2016”.
Chiamparino ha ribattuto che “se si ritiene che il sistema sanitario può essere gestito meglio a livello centrale, allora la sanità la gestisca lo Stato”.
Sulla sanità “il miliardo in più (previsto dall'attuale Ddl di stabiltà 2016, ndr) - spiega Chiamparino - è vincolato per 800 milioni ai nuovi Lea. Poi c’è la questione dei contratti, per almeno 300 milioni. Quindi il fondo per le vaccinazioni, per altri 300 milioni. C'è il fondo per gli emotrasfusi, con altri 170 milioni, quindi quello per i nuovi farmaci e quelli salvavita per l’epatite C. Ecco spiegata l’esigenza di un altro miliardo”.



( gs / 02.11.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top