Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2825 - giovedì 5 novembre 2015

Sommario
- Legge di stabilità: Regioni "sospendono" parere
- Piano vaccini: ministero economia chiede rinvio in Stato-Regioni
- Legge di stabilità: Emiliano, Rossi, Marini e Oliverio
- Legge di stabilità: Toti, Zaia e Maroni
- Legge di stabilità: Serracchiani, Pigliaru e Ceriscioli
- Agricoltura: audizione Regioni alla Camera sul caporalato

+T -T
Legge di stabilità: Regioni "sospendono" parere

Si attende il lavoro di verifica dei tavoli concordati con il Presidente del Consiglio

(Regioni.it 2825 - 05/11/2015) La Conferenza delle Regioni del 5 novembre ha deciso “di sospendere il parere sulla legge di Stabilità”, una scelta - ha detto il presidente Sergio Chiamparino - “coerente con l'incontro di ieri sera. Sospendiamo il parere fino all'esito di verifica dei tavoli” concordati proprio durante l’incontro con il Presidente del Consiglio che si è tenuto il 4 novembre.
“Abbiamo anche deciso - ha aggiunto - una serie di emendamenti senza impatto finanziario”. Emendamenti che sono stato consegnati al governo nel corso della Conferenza Unificata e che saranno inviati al Parlamento.
Un clima più sereno? Chiedono i giornalisti . “Il clima io l'ho percepito sempre sereno, mai preoccupato ma forse - ha scherzato Chiamparino - sono io che non sono a-meteoropatico..” Poi ha spiegato che “c'è un impegno a fare una verifica sui numeri ed era ciò che chiedevamo. Quindi aspettiamo l'esito, ...

+T -T
Piano vaccini: ministero economia chiede rinvio in Stato-Regioni

In mattinata la Conferenza delle Regioni aveva dato un "via libera" condizionato all'apertura di un tavolo su priorità e fondi

(Regioni.it 2825 - 05/11/2015) Il sottosegretario all'Economia Pierpaolo Baretta, a nome del ministero, ha chiesto nel corso della conferenza Stato-Regioni di rinviare la discussione sul Piano vaccinale 2016-2018 per approfondimenti in ordine alle coperture. “La richiesta di rinvio sul provvedimento sui vaccini è motivata da ragioni tecniche. Il testo è complesso e il tempo per analizzarlo è stato scarso”. Così il Sottosegretario all'Economia e alle Finanze Pier Paolo Baretta. “Ne parleremo col Ministero della Salute per condividere la relazione tecnica e pensiamo di concludere positivamente entro la prossima conferenza straordinaria" aggiunge Baretta.
Comunque “non è il caso di allarmare le famiglie sul rinvio del parere riguardante il piano vaccinale 2016-2018” chiarisce il coordinatore degli assessori al Bilancio della Conferenza delle Regioni, Massimo Garavaglia, secondo il quale "l'intesa verrà prevedibilmente trovata nel corso della prossima Stato-Regioni, ma in ogni caso bisogna dare al governo il tempo necessario per fare gli approfondimenti circa l'impatto finanziario sul piano dei vaccini”.
In mattinata la Conferenza delle Regioni ha deciso di dare parere favorevole al Pano nazionale della prevenzione vaccinale 2016-2018 che oggi sarà all'esame della Conferenza Stato Regioni e il presidente Sergio Chiamparino aveva chiarito che il parere favorevole sarebbe stato condizionato alla proposta di ...

+T -T
Legge di stabilità: Emiliano, Rossi, Marini e Oliverio

(Regioni.it 2825 - 05/11/2015) La Conferenza delle Regioni ha deciso all'unanimità di sospendere il parere sulla Legge di stabilità, anche perché sono stati avviati una serie di tavoli di lavoro con il Governo, così come deciso nel corso dell’incontro a Palazzo Chigi del 4 novembre.
Comunque se non arriverà il decreto cosiddetto salva-Regioni, ha spiegato presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, “siamo pronti a restituire le chiavi”. Per Emiliano “il decreto è un atto dovuto che va fatto subito, ci sono gli assestamenti di bilancio da fare”.
Emiliano ha quindi commentato così l’incontro Governo-Regioni sulla legge di stabilità: “c’è stata una richiesta di armistizio che il governo ha accolto, abbiamo evitato di dare via libera allo scontro e stiamo cercando soluzioni tecniche. Cercheremo di fare in modo che i tagli, che devono essere fatti, non vadano a finire ...

+T -T
Legge di stabilità: Toti, Zaia e Maroni

(Regioni.it 2825 - 05/11/2015) Il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, sottolinea come la sospensione di parere da parte della Conferenza delle Regioni sia un atto di serietà: “sospendere il parere sulla legge di stabilità – spiega il vicepresidente della Conferenza delle regioni - vuol dire assumere un approccio serio: vediamo con questi tavoli di lavoro se si aggiusta qualcosa, anche se io non nutro grandi speranze”.
Per Toti “il fondo sanitario nazionale cresce di un miliardo di euro, ma a fronte di costi che le regioni dovranno sostenere nel comparto della Sanità che superano quel miliardo di euro. C'è un saldo negativo che da qualche parte andrà scatenato e di cui qualcuno dovrà prendersi la responsabilità politica”.
“I conti ancora non tornano - ha sottolineato il vicepresidente della Conferenza delle Regioni - c'è anche una riduzione delle rimesse non sanitarie che dobbiamo ...

+T -T
Legge di stabilità: Serracchiani, Pigliaru e Ceriscioli

(Regioni.it 2825 - 05/11/2015) “E' stato un incontro davvero costruttivo”, ha sottolineato il presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, riferendosi all’incontro Governo-regioni a Palazzo Chigi del 4 novembre.
“Ci siamo chiariti – spiega Serracchiani - c'è un fondo che effettivamente aumenta, ovviamente i presidenti di Regione che hanno una responsabilità importante quando si parla di salute hanno fatto presente che ci sono alcuni temi, come i nuovi farmaci salva vita, i Lea e i rinnovi contrattuali, di cui tener conto nelle prossime discussioni”.
“Ci siamo presi, - aggiunge Serracchiani - e accade con tanta determinazione per la prima volta, l'impegno ad andare avanti sul tema dei costi standard che è importante sia in termini di spending review che di riqualificazione della spesa”.
Il presidente della Regione Sardegna. Francesco Pigliaru, che ha partecipato alla conferenza stampa a Palazzo Chigi al ...

+T -T
Agricoltura: audizione Regioni alla Camera sul caporalato

(Regioni.it 2825 - 05/11/2015) Audizione della Conferenza delle Regioni di fronte alle Commissioni XIII e XI della Camera sugli “Interventi per la prevenzione e contrasto del lavoro irregolare e del caporalato in agricoltura”.
Ad illustrare la posizione delle Regioni Sonia Ricci, assessore all’agricoltura della regione Lazio, che ha sottolineato come sia urgente l’individuazione di ulteriori interventi che abbiano ampia prospettiva di contrasto al caporalato e al lavoro irregolare.
La Conferenza delle Regioni ha condiviso alcune soluzioni e strumenti individuati nelle quattro risoluzioni all’esame delle Commissioni XIII e XI della Camera, evidenziando anche come per contrastare il fenomeno occorra anche individuare - per escluderle dai casi di caporalato - quelle forme di collaborazione agricola legate a pratiche tradizionali, riconducibili a prestazioni che per consuetudine sono svolte da familiari e non. Uno degli strumenti suggeriti è quello del ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top