Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2825 - giovedì 5 novembre 2015

Sommario
- Legge di stabilità: Regioni "sospendono" parere
- Piano vaccini: ministero economia chiede rinvio in Stato-Regioni
- Legge di stabilità: Emiliano, Rossi, Marini e Oliverio
- Legge di stabilità: Toti, Zaia e Maroni
- Legge di stabilità: Serracchiani, Pigliaru e Ceriscioli
- Agricoltura: audizione Regioni alla Camera sul caporalato

+T -T
Legge di stabilità: Serracchiani, Pigliaru e Ceriscioli

(Regioni.it 2825 - 05/11/2015) “E' stato un incontro davvero costruttivo”, ha sottolineato il presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, riferendosi all’incontro Governo-regioni a Palazzo Chigi del 4 novembre.
“Ci siamo chiariti – spiega Serracchiani - c'è un fondo che effettivamente aumenta, ovviamente i presidenti di Regione che hanno una responsabilità importante quando si parla di salute hanno fatto presente che ci sono alcuni temi, come i nuovi farmaci salva vita, i Lea e i rinnovi contrattuali, di cui tener conto nelle prossime discussioni”.
“Ci siamo presi, - aggiunge Serracchiani - e accade con tanta determinazione per la prima volta, l'impegno ad andare avanti sul tema dei costi standard che è importante sia in termini di spending review che di riqualificazione della spesa”.
Il presidente della Regione Sardegna. Francesco Pigliaru, che ha partecipato alla conferenza stampa a Palazzo Chigi al termine dell’incontro Governo-Regioni, sottolinea il fatto che “saremo ai tavoli e proporremo soluzioni nello spirito di un metodo che è stato condiviso e che anche noi valutiamo molto positivamente”.
“Le Regioni a statuto speciale - ha spiegato Pigliaru - hanno la caratteristica che in gran parte pagano il 100% della spesa sanitaria con proprie risorse, quindi sono in una situazione particolare, coinvolte in incrementi sacrosanti dei Lea e dei farmaci innovativi, ma non hanno accesso all'incremento del fondo sanitario relativo alle Regioni a statuto ordinario”. Un problema che “abbiamo segnalato e abbiamo trovato disponibilità a ragionare”.
Le regioni a statuto speciale da “una parte sono più coinvolte negli aumenti sacrosanti e necessari della spesa per i nuovi LEA e per i farmaci innovativi dall'altra non hanno accesso all'incremento del fondo sanitario che riguarda solo le regioni a statuto ordinario”. Quindi Pigliaru ha sollevato un problema di equità nel trattamento di tutte le Regioni.
“E' un problema", ha spiegato Pigliaru, “che abbiamo segnalato trovando da parte del governo la disponibilità a ragionare per capire come garantire condizioni di pari opportunità a tutte le Regioni. Proporremo", annuncia Pigliaru, “soluzioni nello spirito di un metodo che è stato condiviso oggi e che anche noi valutiamo molto positivamente”.
“Lavoriamo sui tavoli che sono stati costituiti – sottolinea Debora Serracchiani -per gli impegni che ci siamo presi in particolare sulla sanità. Il clima è assolutamente positivo, costruttivo e di lavoro”.
“Le Regioni hanno sospeso il parere sulla legge di stabilità – spiega Serracchiani - presenteremo intanto alcuni emendamenti più tecnici non sulle coperture finanziarie e lavoriamo insieme al governo sui tavoli” decisi nel vertice di ieri tra Regioni e Governo.
Anche il presidente della regione Marche, Luca Ceriscioli, evidenzia il clima costruttivo tra le Regioni e il Governo: “ci siamo ritrovati nella logica di collaborazione e non di scontro. Si è deciso di proseguire il confronto su più tavoli tecnico-politici per trovare soluzioni condivise e scongiurare il più possibile i tagli”. Per Ceriscioli “si va verso la costruzione di un patto istituzionale che permetta a tutti di partecipare al rilancio e sostenere la ripresa del paese. Tutti d'accordo poi sulla necessità di sostenere la spesa sanitaria e recuperare risorse in particolare sui farmaci salvavita e sui contratti. Infine importante apertura anche sui costi standard, una priorità da affrontare durante i tavoli tecnici per premiare le regioni virtuose”.

[Sardegna] LEGGE DI STABILITÀ, PIGLIARU A PALAZZO CHIGI: “LE REGIONI DEVONO AVERE PARI OPPORTUNITÀ” Stabilita': Pigliaru, garantire pari opportunita' a tutte Regioni = L.STABILITA': PIGLIARU "LE REGIONI DEVONO AVERE PARI OPPORTUNITÀ" SANITA'. PIGLIARU: COSTI STANDARD GRANDE OCCASIONE PER REGIONI SUD LEGGE DI STABILITA', CONFERENZA STAMPA A PALAZZO CHIGI - 04.11.2015 : CHIAMPARINO, PIGLIARU, LORENZIN, DE VINCENTI L. Stabilità: Pigliaru, positivo lo spirito dell'incontro Stabilita': slitta parere Regioni; Serracchiani "clima positivo" = Stabilita': regioni sospendono parere, Serracchiani "unanimita'" = L.STABILITA': SERRACCHIANI, REGIONI UNANIMI, DAREMO EMENDAMENTI TECNICI = L. Stabilità: sospeso parere delle Regioni L.STABILITÀ: SERRACCHIANI "CONFERENZA REGIONI HA SOSPESO PARERE" L. Stabilità: Serracchiani, clima positivo Serracchiani: Chiamparino dimesso per conti Piemonte non in ordine Regioni: Serracchiani, a Chiamparino ho chiesto di rimanere REGIONI: SERRACCHIANI, HO CHIESTO A CHIAMPARINO DI RIMANERE = L.STABILITA'. SERRACCHIANI: CHIAMPARINO? GLI HO CHIESTO DI RIMANERE L.Stabilità: Serracchiani, bene incontro, dialogo continua [Friuli Venezia Giulia] L. STABILITA': SERRACCHIANI, INCONTRO COSTRUTTIVO, IL DIALOGO CONTINUA L.STABILITÀ: SERRACCHIANI "INCONTRO COSTRUTTIVO, DIALOGO CONTINUA" Serracchiani: incontro con governo costruttivo, ci siamo chiariti REGIONI: RENZI 'SMINA' PROTESTA, CHIAMPARINO PIU' SOLO = Stabilita': Serracchiani, non siamo controparti ne' avversari = L.stabilità: Serracchiani, non siamo controparti L. Stabilità: Ceriscioli, clima costruttivo MARCHE. L.STABILITÀ, CERISCIOLI: PATTO SE NO STESSO FILM PROVINCE MARCHE. L.STABILITÀ, CERISCIOLI: SBAGLIATO APPROCCIO SU REGIONI



( red / 05.11.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top