Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2827 - lunedì 9 novembre 2015

Sommario
- Ocse: bene economia Italia accompagnata da riforme
- Energia: parere su decreto per incentivi a fonti rinnovabili
- Programma "frutta nelle scuole": regionalizzare bandi gara per forniture
- Sanità: piano nazionale per la prevenzione della corruzione
- Protesi: aumentano gli impianti per anca e ginocchio
- Decreto "salva bilanci": la precedente proposta delle Regioni

+T -T
Protesi: aumentano gli impianti per anca e ginocchio

(Regioni.it 2827 - 09/11/2015) E’ aumentato negli ultimi 15 anni in Italia il numero di impianti protesici: 141% quelle di anca e 226% quelle del ginocchio. E’ particolare il dato relativo ai pazienti più giovani: in questi, infatti, l'aumento è stato del 145% per le protesi di anca e del 283% per le protesi di ginocchio.
L'Italia è così ai primi posti in Europa per numero di protesi impiantate in tutte le articolazioni e per il livello di affidabilità, secondo quanto emerso durante il 100° Congresso della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia (Siot).
Per quanto riguarda la distribuzione geografica la chirurgia protesica dell'anca e del ginocchio
conta un numero maggiore d'interventi nelle regioni del Nord in cui si eseguono circa il 60% degli interventi sull'anca e il 63% di quelli sul ginocchio, mentre in quelle centrali (Toscana, Umbria, Marche e Lazio) si eseguono il 22% circa delle protesi d'anca e il 15% di ginocchio ed infine nel Mezzogiorno si contano il 19% di interventi sull'anca e il 25% circa sul ginocchio.
Secondo i dati della Siot, in Italia vengono impiantati ogni anno oltre 200.000 protesi, di cui: oltre 100.000 d'anca, poco più 85.000 di ginocchio e circa 15.000 tra protesi di spalla, gomito e caviglia.
Attualmente, la richiesta di protesi è aumentata specie nei soggetti ad elevata richiesta funzionale: il miglioramento della qualità dei materiali, delle tecniche chirurgiche, di quelle anestesiologiche e di medicina generale hanno allargato il ventaglio degli impianti. Il centro nazionale di epidemiologia dell'Istituto Superiore di Sanità italiano ha calcolato che negli anni 2001-2014 c'è stato un aumento considerevole del numero di impianti protesici. Per quanto riguarda il sesso per l'artroprotesi d'anca gli interventi primari totali e le revisioni interessano prevalentemente le donne; l'età media dei pazienti varia da 66 a 72,4 anni. Anche per quanto riguarda il ginocchio la sostituzione primaria e di revisione interessa prevalentemente le donne. L'età media dei pazienti varia da 69 a 70,2 anni.


( red / 09.11.15 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top