Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2834 - mercoledì 18 novembre 2015

Sommario
- Legge di stabilità: passa in Senato emendamento sui farmaci innovativi
- Zingaretti: ecco gli interventi predisposti per il Giubileo
- Sicilia: la nuova Giunta "Crocetta"
- Maroni: Governo rinunci ad impugnare legge Lombardia sulle moschee
- Seminario Cinsedo a Bruxelles il 30 novembre: gli aiuti di Stato per la cultura
- Euregio: 55 progetti nell'agenda 2016 per 2,5 mln di euro

+T -T
Legge di stabilità: passa in Senato emendamento sui farmaci innovativi

(Regioni.it 2834 - 18/11/2015) “Grande soddisfazione” per l'approvazione dell'emendamento alla legge di Stabilità sui farmaci innovativi, a prima firma De Biasi-Bianconi. A esprimerla è la stessa presidente della commissione Sanità del Senato Emilia De Biasi. “E' un emendamento importante - spiega De Biasi - che svincola il fondo dei farmaci innovativi dal tetto territoriale e lo rende indipendente per gli anni 2015/2016".
Con questo emendamento, aggiunge la senatrice, "ci auguriamo che nel passaggio alla Camera si individuino nuove risorse per rispondere al diritto dei cittadini di essere curati per malattie fino a oggi inguaribili come dimostra il farmaco contro l'epatite C". Secondo De Biasi, "è un emendamento che può liberare risorse e dare respiro alle Regioni che, con una attenta programmazione, potranno in modo più ampio rispettare il diritto alla salute".
“Mi auguro che questo nuovo metodo possa diventare strutturale e garantire una distribuzione universale di tutti i farmaci innovativi che la scienza mette a disposizione da quello attuale sull'epatite C a quelli oncologici di nuova generazione e tutti quelli che verranno", conclude la presidente della commissione Sanità del Senato, sottolineando che "al centro del nostro lavoro non vi sono interessi di parte ma solo il bene del Servizio sanitario nazionale e, soprattutto, dei cittadini del nostro Paese”.

+T -T
Zingaretti: ecco gli interventi predisposti per il Giubileo

112: numero unico per le emergenze nel Lazio

(Regioni.it 2834 - 18/11/2015) Gli interventi per il Giubileo predisposti dalla regione Lazio saranno pronti per il 5 dicembre, in particolar modo si evidenziano quelli in sanità. Lo ha confermato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: “Noi confermiamo che tutti i cantieri e le iniziative giubilari di nostra competenza, a partire dalla ristrutturazione dei pronto soccorso, si concluderanno entro il 5 dicembre. Il primo dicembre arriveranno le prime nuove 50 ambulanze. Ovviamente sono state comprate in vista del Giubileo ma contribuiranno a cambiare il parco delle ambulanze che in parte risale all'ultimo Giubileo”.
Sempre in vista del Giubileo è stato attivato il 112, il numero unico emergenze a Roma che metterà in contatto Carabinieri, Polizia, ambulanze e vigili fuoco. A quella che è stata ribattezzata la 'Casa della Sicurezza', sono indirizzati i quattro numeri per le emergenze Carabinieri (112), Polizia (113), Vigili del Fuoco ...

+T -T
Sicilia: la nuova Giunta "Crocetta"

(Regioni.it 2834 - 18/11/2015) “Gli assessori sono giá al loro lavoro per affrontare immediatamente gli adempimenti necessari alla vita della Regione”. Così il presidente della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, alla presentazione della nuova Giunta.
I nomi degli assessori sono: Antonello Cracolici, Mariella Lo Bello, Anthony Barbagallo, Bruno Marziano, Baldo Gucciardi, Alessandro Baccei, Vania Contrafatto, Maurizio Croce, Giovanni Pistorio, Gianluca Miccichè, Carlo Vermiglio. A loro va aggiunta la dodicesima delega, con il decreto di nomina dell'assessore all'Autonomie locali e Funzione Pubblica Luisa Lantieri.
“Nella formazione del governo - spiega Crocetta - ho rispettato con grande lealtà gli accordi sottoscritti con i partiti e i movimenti della maggioranza. Tutte le forze politiche hanno avuto riconoscimenti e rappresentanza. Nessuno escluso".
 
La nuova Giunta della regione Sicilia:

Presidente della Regione: Rosario ...

+T -T
Maroni: Governo rinunci ad impugnare legge Lombardia sulle moschee

(Regioni.it 2834 - 18/11/2015) Il Governo rinunci all'impugnativa della legge lombarda sui luoghi di culto. A chiederlo in una lettera al presidente del Consiglio, Matteo Renzi, dopo le stragi di Parigi, è il Presidente della Lombardia, Roberto Maroni. “Alla luce dei fatti di Parigi e delle decisioni annunciate dal primo ministro francese”, scrive Maroni,”ritengo che questa nostra legge regionale possa essere adottata anche dalle altre Regioni italiane e diventare dunque un modello nazionale in questo settore così delicato in questo particolare momento che stiamo vivendo" La legge regionale lombarda approvata quest'anno pone vincoli urbanistici strettissimi a chi vuole aprire nuovi luoghi di culto. Il Governo Renzi ha impugnato davanti alla Corte Costituzionale la legge lombarda poiché coinvolge anche il diritto alla libertà di culto.
“Lunedì – ha dichiarato Maroni in una nota - ho scritto una lettera al presidente del ...

+T -T
Seminario Cinsedo a Bruxelles il 30 novembre: gli aiuti di Stato per la cultura

(Regioni.it 2834 - 18/11/2015) Nell’ambito del “terzo ciclo di seminari specialistici sulle politiche europee” è stato programmato a Bruxelles per il 30 novembre un incontro (destinato esclusivamente a dirigenti e funzionari delle Regioni e delle Province autonome) dedicato agli “aiuti di stato per la cultura”
Il seminario sarà dedicato all'attuazione delle norme sugli aiuti di Stato al settore della cultura con specifico riferimento al nuovo quadro giuridico stabilito dal Regolamento n. 651/2014/UE , in vigore dal 1 ° Luglio 2014. Il testo del regolamento (in particolare l'articolo 53) comprende una vastissima gamma di attività nel campo della cultura in cui il sostegno pubblico non è mai stato considerato come “aiuti di Stato”.
L'obiettivo del seminario è quello di mettere insieme le prime esperienze nell'attuazione delle nuove norme in materia di Aiuti di Stato per la cultura a livello regionale e ...

+T -T
Euregio: 55 progetti nell'agenda 2016 per 2,5 mln di euro

Kompatscher: trasferire il traffico pesante dalla gomma alla rotaia

(Regioni.it 2834 - 18/11/2015) 55 progetti Euregio nel 2016. Gli ambiti di intervento sono: mobilità, cultura, giovani, lingue, ambiente, ricerca e innovazione.
L’Euregio Tirolo-Alto Adige-Trentino potenzierà inoltre la cooperazione, con una speciale attenzione dedicata alla tematica dei migranti.
Le delibere sono state approvate il 18 novembre dal GECT a Bruxelles, dove la presidenza di turno è passata dal Tirolo al Trentino e l’agenda 2016 prevede 55 progetti per 2,5 milioni euro.
Il presidente della provincia autonoma di Bolzano, Arno Kompatscher, ha sottolineato che in tema di traffico i tre territori perseguono una politica comune, confermata da tre delibere approvate, “con l'obiettivo di tutelare l'ambiente nelle regioni alpine - ha detto Kompatscher - il Gect punta a trasferire il traffico pesante dalla gomma alla rotaia contestualmente alla realizzazione del tunnel di base del Brennero e con il coinvolgimento delle regioni confinanti, come ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top