Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2836 - venerdì 20 novembre 2015

Sommario
- Riparto sanità 2015: Conferenza Regioni straordinaria per mercoledì 25
- Chiamparino: mettere insieme fondi europei su alcune filiere industriali
- Emilia Romagna: in cantiere reddito di solidarietà e manovra bilancio
- Lorenzin annuncia norma per uscire dal Piano di rientro in sanità
- Conferenza Unificata: a città metropolitane 100% cofinanziamenti
- Oliverio: bene approvazione UE dei programmi di sviluppo rurale

+T -T
Riparto sanità 2015: Conferenza Regioni straordinaria per mercoledì 25

(Regioni.it 2836 - 20/11/2015) E’ convocata la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in seduta straordinaria per mercoledì 25 novembre (ore 16.00 in Via Parigi, 11 – Roma - II piano) con il seguente Ordine del giorno:

COMMISSIONE SALUTE – Regione Emilia Romagna

Proposta delle Regioni per la ripartizione delle disponibilità finanziarie per il Servizio Sanitario Nazionale per l’anno 2015 - Punto esaminato dalla Commissione nella riunione del 19 novembre 2015.

  

+T -T
Chiamparino: mettere insieme fondi europei su alcune filiere industriali

(Regioni.it 2836 - 20/11/2015) “Mettere in comune i fondi europei su alcune filiere industriali”. Le Regioni devono lavorare insieme sulle risorse UE per le filiere produttive. E’ la proposta del presidente del Piemonte e della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino, che si è detto “pronto a farlo”.
Chiamparino è intervenuto a Napoli al convegno organizzato dal Banco di Napoli su "L'interdipendenza delle filiere produttive tra mezzogiorno e centro nord" che parte da uno studio sull'interconnessione delle filiere tra Campania e Piemonte in tre settori: automotive, aerospazio e agroalimentare.
“In settori come l'aerospazio e l'automotive, che – ha spiegato Chiamparino - hanno dimensione interregionale, possiamo provare a mettere insieme le risorse della Programmazione dei Fondi Ue 2014-20 per evitare la dispersione e mettere in campo una politica economica dal basso, rafforzando la nostra competitività”.

+T -T
Emilia Romagna: in cantiere reddito di solidarietà e manovra bilancio

(Regioni.it 2836 - 20/11/2015) La regione Emilia Romagna mette in cantiere il reddito di solidarietà ed anche la manovra finanziaria.
Nel bilancio 2016 l’Emilia Romagna ha quindi stanziato i fondi per un assegno mensile destinato alle famiglie più povere.
Sono già 37 milioni di euro stanziati dal Governo per il sostegno al reddito delle famiglie più disagiate e la Giunta ha aggiunto una quota di pari entità. Il reddito di solidarietà, ha annunciato il presidente Stefano Bonaccini, “diventera un intervento strutturale per tutta la legislatura”. “Il sottosegretario alla presidenza della Regione, Andrea Rossi, precisa: “apriamo un percorso, quindi non abbiamo ancora deciso i parametri e le caratteristiche dei beneficiari, ma parliamo comunque di famiglie in condizione di povertà assoluta in base all'Istat”.
Approvate dalla regione Emilia Romagna anche le linee principali del progetto di legge relativo al ...

+T -T
Lorenzin annuncia norma per uscire dal Piano di rientro in sanità

(Regioni.it 2836 - 20/11/2015) Una norma per uscire le Regioni dai piani di rientro in sanità. L’annuncia il ministro della Salute Beatrice Lorenzin in occasione dell’inaugurazione del nuovo pronto soccorso dell'ospedale S. Spirito a Roma, a cui hanno partecipato anche il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, e il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti.
“Sto lavorando – spiega Lorenzin - a una norma da inserire nella legge di stabilità che permetta alle Regioni di uscire dal Piano di rientro. C'è una legge per entrare, ma non per uscire”.
“Spero – aggiunge Lorenzin - che riusciremo a portare il Lazio fuori dal piano di rientro e dare la dignità della salute ai nostri cittadini”.
Lorenzin ha quindi sottolineato l’importanza della rete delle urgenze negli ospedali di Roma che sarà pronta per il Giubileo: “la rete delle urgenze negli ospedali è pronta ad accogliere uno ...

+T -T
Conferenza Unificata: a città metropolitane 100% cofinanziamenti

Assegnazione di spazi finanziari per i pagamenti destinati al cofinanziamento dei programmi comunitari

(Regioni.it 2836 - 20/11/2015) Esprime soddisfazione l’Anci, l’associazione dei comuni italiani, per l’approvazione il 19 novembre da parte della Conferenza Unificata dell’erogazione al 100% dei cofinanziamenti alle città metropolitane per i programmi dell'Unione Europea. Le regioni hanno così ceduto la loro quota ai comuni.
“Sono state soddisfatte – afferma l’Anci - al 100% le richieste avanzate dai Comuni sedi di Città metropolitane per l'assegnazione di spazi finanziari per i pagamenti destinati al cofinanziamento dei programmi comunitari, stanziati da un decreto del ministero dell'Economia”.
La Conferenza Unificata ha stabilito di ripartire 462 milioni - messi a disposizione da un decreto del Tesoro - tra le Regioni e i Comuni sedi di Città metropolitane che ne avevano fatto richiesta.
La limitata incidenza sul totale delle richieste dei Comuni – “si legge nel Dpcm che dà il via libera al ...

+T -T
Oliverio: bene approvazione UE dei programmi di sviluppo rurale

UE: sì a programmi rurali in Italia per finanziamenti pari a 3,1 miliardi. PSR di Basilicata, Campania e Calabria

(Regioni.it 2836 - 20/11/2015) L’Unione Europea dà il via libera ad alcuni programmi rurali in Italia per finanziamenti pari a 3,1 miliardi. I piani interessano le regioni Basilicata, Campania e Calabria. Si tratta del programma nazionale di sviluppo rurale (PSRN) e dei programmi di sviluppo rurale (PSR) di Basilicata, Campania e Calabria. Il totale complessivo di fondi Ue sbloccati per il periodo 2014-2020 ammonta a 3,142 miliardi di euro.
Il programma di sviluppo rurale (PSR) della Regione Campania avrà a disposizione invece 1,84 miliardi, di cui oltre 1,1 miliardi di euro di fondi Ue e 726 milioni di cofinanziamento nazionale. Di queste risorse, oltre 700 milioni sono destinati a preservare e ripristinare gli ecosistemi nei settori agricolo e forestale, mentre poco meno di 600 milioni andranno ad aumentare la competitività delle imprese agricole. Il PSR della Calabria ammonta a 1,1 miliardi di euro, di cui 667,7 milioni di fondi europei e 435,9 ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top