Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2861 - giovedì 14 gennaio 2016

Sommario
- Sanità: si riavvia il confronto Lorenzin - Regioni
- Sangue infetto: Corte di Strasburgo condanna l'Italia
- Sanità: le migliori performance secondo il CREA di Tor Vergata
- Sanità: Rapporto su spesa per acquisto dispositivi medici
- Twitter: segui la lista dei Presidenti su "Regioni.it"
- Lazio approva bilancio di previsione

+T -T
Lazio approva bilancio di previsione

Zingaretti: intrapresa la strada della ristrutturazione del debito

(Regioni.it 2861 - 14/01/2016) “Più di un anno fa abbiamo intrapreso la strada della ristrutturazione del debito della Regione, un'operazione complessa che produrrà risparmi nel triennio 2016-2018 per oltre 480 milioni e, a regime dal 2019, per oltre 160 milioni di euro”.  
A fine dello scorso anno la regione Lazio ha approvato il bilancio regionale e il presidente Zingaretti ha in particolare sottolineato come con la ristrutturazione del debito ci siano notevoli risparmi. E con il riacquisto dei bond si hanno risparmi di 45,8 milioni l’anno e gli interessi calano dal 5,7% al 2,26%.
Il Lazio è la seconda Regione, tra quelle individuate dal Mef, per il buy back di bond regionali raggiungendo l’obiettivo dell’80,19% dei titoli riacquistati.
Il Lazio ha inoltre rinegoziato i quattro prestiti concessi da Cassa Depositi e Prestiti, con risparmi di 21,4 milioni di euro su base annua. Alla ristrutturazione del debito regionale si aggiunge una riduzione del 67,6% del portafoglio derivati con incassi per la Regione pari a 73,4 mln di euro dalle controparti bancarie.
“Il recente riacquisto dei bond regionali – spiega Zingaretti - è un altro importante step di questo percorso a cui si aggiunge la riduzione dei derivati con un calo drastico di quasi il 68%. Fino ad oggi, una gran parte delle risorse del bilancio vengono utilizzate per pagare gli oneri finanziari. Stiamo cercando in ogni modo di liberare nuovi spazi per il risanamento della spesa e la riduzione fiscale proseguendo lo sforzo per concretizzare gli impegni presi con i cittadini del Lazio.
Si conclude così un processo di ristrutturazione del debito avviato in ottemperanza a un ordine del giorno sottoscritto da me e dal consigliere Storace nei primi mesi della legislatura”.
E’ stato quindi approvato il Bilancio di previsione della Regione Lazio per l'esercizio finanziario 2016-2018.
Le risorse libere che la Regione mette in campo per l'attuazione delle politiche d'intervento ammontano complessivamente a 3,33 miliardi di euro per l'anno 2016, 3,32 mld per l'anno 2017 e 3,29 mld per il 2018.
Si tratta delle risorse al netto del settore sanitario delle altre risorse vincolate e delle partite tecniche, nonché delle entrate fiscali e del relativo fondo per la riduzione fiscale di 216 milioni di euro. La previsione di spesa è pari a 2,74 miliardi per la parte corrente. Previsti investimenti per quasi 600 milioni di euro.
La legge di Stabilità dispone anche l'approvazione dell'elenco ricognitivo delle leggi regionali di spesa vigenti per il triennio 2016-2018, disponendo il relativo limite massimo di spesa, pari ai rispettivi stanziamenti iscritti nel bilancio di previsione
La legge di stabilità lascia pressoché invariate le disposizioni dell'anno scorso in materia di addizionale regionale Irpef e le fasce di reddito esenti dall'applicazione. L'aliquota massima del 3,33%, dunque, interesserà soltanto 519 mila contribuenti. Resteranno esclusi dal prelievo aggiuntivo i soggetti con reddito imponibile fino a 35.000 euro e i nuclei familiari con reddito fino a 50.000 euro e tre o più figli a carico, nonché quelli con figli disabili.
In materia sanitaria e socio-assistenziale è previsto il ridisegno e la razionalizzazione delle Asl, che passano da 12 a 10 nell'immediato, per arrivare al numero di otto dal luglio 2017.
Le entrate e le spese sono pari a 20,14 miliardi di euro per l'anno 2016, a 15,92 miliardi per l'anno 2017 e a 15,87 mld per l'anno 2018.
Al lordo delle poste tecniche e delle partite di giro, le entrate e le spese complessive ammontano per l'anno 2016 a 39,48 miliardi in termini di competenza e a 33,67 miliardi in termini di cassa e, in termini di competenza, a 33,69 per l'anno 2017 e a 33,44 miliardi per l'anno 2018.

 

[Lazio] BILANCIO; ZINGARETTI: CON RISTRUTTURAZIONE DEBITO RISPARMI PER OLTRE 480 MLN

 



( gs / 14.01.16 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top