Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2867 - martedì 26 gennaio 2016

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 29 gennaio alle 14.30
- Conferenza Stato-Regioni il 29 gennaio alle 15.00
- Il "sistema delle Conferenze": dossier dei servizi studi di Camera e Senato
- Istat: industria, commercio al dettaglio ed estero extra Ue
- Ilva: Toti, Regione è pronta a fare la propria parte
- Sanità: Garavaglia su risorse e rinnovo contratti

+T -T
Istat: industria, commercio al dettaglio ed estero extra Ue

(Regioni.it 2867 - 26/01/2016) L’Istat ha pubblicato una serie di dati economici riguardanti i settori dell’industria, le vendite al dettaglio e l’export.
Il fatturato dell'industria è in calo a novembre rispetto ad ottobre (-1,1%), anche se viene registrata una crescita dello 0,8% rispetto a novembre 2014. Nella media degli ultimi tre mesi l'indice cala dello 0,7% rispetto ai tre mesi precedenti.
Sempre per quanto riguarda gli ordinativi dell’industria, a novembre 2015 crescono dell'1,6% rispetto a ottobre e del 12,1% rispetto a novembre 2014. Per gli ordinativi c'è un aumento del 18,5%.
L'aumento congiunturale è la sintesi di un aumento del 4,4% degli ordinativi interni e un calo del 2,5% di quelli esteri. Il fatturato del settore autoveicoli registra a novembre 2015 una crescita tendenziale del 19,3%.
A novembre 2015 le vendite al dettaglio aumentano dello 0,3% in valore rispetto a ottobre. Rispetto a novembre 2014 c'è un calo dello 0,1%. La diminuzione è dovuta alla flessione della grande distribuzione (-0,5%), mentre sono in crescita le vendite dei piccoli negozi (+0,2%).
Nel 2015 l'export verso i paesi extra Ue è in espansione del 3,6% rispetto al 2014 mentre l'import risulta sostanzialmente stabile (-0,1%).
Al netto dell'energia, l'incremento delle importazioni (+10,2%) è pari a oltre il doppio di quello delle esportazioni (+4,5%). Nel 2015 il surplus è pari a 33,7 miliardi, a fronte di 27 miliardi nel 2014. Al netto dell'energia raggiunge i 64,4 miliardi.
L’Istat comuni anche che sono cambiati alcuni indicatori per le politiche di sviluppo. Tra le principali novità c'è stata l'introduzione degli Indicatori dell’Accordo di partenariato 2014-2020, suddivisi per Obiettivo tematico e per Risultato atteso, “in modo da renderne più agevole la ricerca, sia classificati all'interno delle altre chiavi di lettura della banca dati”.

Fatturato e ordinativi dell’industria

Commercio al dettaglio

Commercio estero extra Ue

Indicatori per le politiche di sviluppo

Produzione nelle costruzioni

Costi di costruzione



( gs / 26.01.16 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top