Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2901 - lunedì 14 marzo 2016

Sommario
- Istat: 1.470.000 famiglie in povertà assoluta
- Patto salute: riparte il tavolo Governo - Regioni- medici
- Le Regioni e l'internazionalizzazione di piccole e medie imprese
- Programma statistico nazionale 2017-19: il parere delle autonomie
- Marche approva legge sull’unificazione dei piccoli comuni
- Prevenzione corruzione pubblica e trasparenza: il parere sul decreto

+T -T
Marche approva legge sull’unificazione dei piccoli comuni

Ceriscioli: oggi aggregazione ha un senso diverso

(Regioni.it 2901 - 14/03/2016) Il Consiglio regionale della regione Marche ha approvato una legge sull’unificazione dei piccoli comuni. Si tratta di una legge di riordino di Comuni e Province. Il percorso seguito è quello della completa attuazione della legge Delrio di riforma delle Province.
Il presidente delle Marche, Luca Ceriscioli, ha pertanto spiegato che “non c'è più il ruolo 'surrogante' delle Province, che svolgevano alcune funzioni anche a vantaggio dei Comuni più piccoli, come per le strade, la cultura, lo sgombero della neve. Oggi quindi l'aggregazione dei Comuni ha un senso diverso”.
Le Marche, afferma ancora Ceriscioli, fa scelte “senza ipocrisia e senza sottrarsi al dibattito nazionale. In sanità siamo autonomi, in tutto il resto il bilancio ha risorse risicate. Quindi quale capacità ha la Regione di agire? L'istituzione – sottolinea Ceriscioli - deve dare risposte alla comunità. Abbiamo di fronte un percorso ampio, non ancora definito dal punto di vista normativo, ma che antepone gli interessi delle nostre comunità a perimetri istituzionali che non corrispondono più alla realtà”.
Inoltre nell'articolato è stata inserita una disposizione transitoria che “permette di far svolgere i referendum contestualmente alla consultazione referendaria per le trivelle in Adriatico”.
Si definiscono tra l’altro le modalità di attuazione dei referendum consultivi comunali, che dovranno avvenire prima che i Consigli comunali deliberino l'avvio della procedura di richiesta di incorporazione alla Regione. Individuati, inoltre, i soggetti che possono esercitare il diritto di voto nel referendum consultivo comunale. Poi viene demandata ai Comuni interessati l'indizione del referendum in una stessa data e confermato che non è richiesto il quorum per la validità del referendum. I Comuni devono in ogni caso indire il referendum se ne fa richiesta, in ciascuno di essi, almeno un decimo degli aventi diritti al voto.

Consiglio Marche approva legge su fusione Comuni

 



( gs / 14.03.16 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top