Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2920 - martedì 12 aprile 2016

Sommario
- Parlamento approva riforma della Costituzione, in autunno il referendum
- Profughi: preoccupazione UE per controlli Austria al Brennero
- Il testo del Documento di Economia e Finanza 2016 (DEF)
- L’11 e il 12 aprile esaminate dal Governo diverse leggi regionali
- Forum a Parma su ricerca e innovazione nel settore agroalimentare
- Conferenza Regioni e Stato-Regioni: integrati i punti all'ordine del giorno

+T -T
Parlamento approva riforma della Costituzione, in autunno il referendum

(Regioni.it 2920 - 12/04/2016) L'Aula della Camera ha approvato con 361 voti a favore, 7 contrari la riforma costituzionale del Senato e del Titolo V. Hanno lasciato l'Aula tutti i deputati delle opposizioni appartenenti ai gruppi Fi, Lega, M5S e Sel.
I presenti infatti erano 370, votanti 368. Con la sesta e ultima votazione il provvedimento, secondo quanto previsto dall'articolo 138 della Costituzione, non avendo ottenuto la maggioranza di due terzi dei componenti di ciascuna Camera, può essere sottoposto a referendum popolare.
“Con il voto di oggi siamo giunti al termine di un percorso parlamentare lungo e travagliato. Ora la parola passa ai cittadini che, con il referendum del prossimo autunno, esprimeranno la loro opinione sulla riforma della Costituzione”, Così la Presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini. "Il mio auspicio e' che si sviluppi un confronto pacato, sul merito delle decisioni prese. Per questo ritengo che sarà più che mai necessaria un'informazione puntuale sul contenuto del referendum. Che ad esprimere il loro voto siano cittadini consapevoli è nell'interesse sia dei sostenitori che di chi si è opposto. Ma è soprattutto nell'interesse della democrazia italiana”.
Se il referendum confermasse il testo approvato dal parlamento finirebbe il bicameralismo paritario e verrebbe modificato il Titolo V della Costituzione, con una nuova ripartizione delle competenze legislative tra Stato e Regioni e ...

+T -T
Profughi: preoccupazione UE per controlli Austria al Brennero

Dichiarazioni di Kompatscher, Serracchiani e Zaia

(Regioni.it 2920 - 12/04/2016) L’Unione Europea è preoccupata per l’annuncio del governo austriaco della costruzione di una barriera “antiprofughi” e di maggiori controlli immigrazione al Brennero.
“La Commissione europea è molto preoccupata”, afferma il portavoce del Commissario europeo Dimitris Avramopoulos, Natasha Bertaud: “abbiamo visto gli annunci” e se saranno messi in atto “dovremo valutarli molto seriamente” per le conseguenze sulla libera circolazione.
“Le reintroduzioni dei controlli alle frontiere interne – spiega Bertaud - devono essere eccezionali e temporanei", la Commissione "valuta" le azioni dell'Austria ed Avramopoulos “nel pomeriggio avrà un colloquio con il ministro dell'Interno austriaco”.
Bertaud inoltre aggiunge che “non ci sono prove di una deviazione dei flussi di migranti dalla Grecia all'Italia” ma sono stati osservati “15mila arrivi in ...

+T -T
Il testo del Documento di Economia e Finanza 2016 (DEF)

(Regioni.it 2920 - 12/04/2016) E’ stato pubblicato sul sito del ministero dell’Economia il testo del Documento di Economia e Finanza 2016 (DEF) ed è il terzo predisposto dal Governo Renzi.
Si tratta di un testo che “si inscrive in una strategia di programmazione economica di natura pluriennale, che abbiamo cominciato ad implementare con le prime misure fin dal 2014”, così il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Pier Carlo Padoan, descrive il DEF 2016, approvato l’8 aprile dal Consiglio dei Ministri. Il Def si compone di tre sezioni:
Programma di Stabilità dell’Italia;
Analisi e tendenze della finanza pubblica;
Programma nazionale di riforma (PNR).
Dopo l’esame parlamentare il Programma di Stabilità e il PNR saranno inviati alle istituzioni europee, entro il 30 aprile. Le nuove stime contenute nel Def prevedono il rafforzamento della crescita del Pil nel 2016 e negli anni successivi, l’aumento degli investimenti, ...

+T -T
L’11 e il 12 aprile esaminate dal Governo diverse leggi regionali

(Regioni.it 2920 - 12/04/2016) Il Consiglio dei ministri, di seguito nelle giornate dell’11 e del 12 aprile, ha  esaminato diverse leggi regionali.
Il Consiglio dei Ministri dell’11 aprile ha vagliato le seguenti leggi delle Regioni e delle Province Autonome.
In particolare si è deliberata l’impugnativa per la seguente legge regionale:
1) Deliberazione statutaria della Regione Basilicata recante: “Statuto della Regione Basilicata”, in quanto una norma, riguardante il conferimento di incarichi a soggetti collocati in quiescenza, contrasta con i principi di coordinamento della finanza pubblica, in violazione dell’articolo 117, terzo comma, della Costituzione; un’altra norma, riguardante il bilancio regionale, contrasta con i principi di armonizzazione dei bilanci pubblici, violando in tal modo l'art. 117, secondo comma, lettera e) della Costituzione, che riserva l'armonizzazione dei bilanci pubblici alla competenza ...

Al via la seconda edizione del World Food Research and Innovation forum

+T -T
Forum a Parma su ricerca e innovazione nel settore agroalimentare

Appuntamento il 9 e 10 maggio all'auditorium Paganini. Necessario iscriversi entro il 26 aprile

(Regioni.it 2920 - 12/04/2016) La seconda edizione del World Food Research and Innovation forum, si terrà a Parma il 9 e 10 maggio (presso l’auditorium “Niccolò Paganini”) e sarà l’evento ufficiale di apertura di Cibus 2016, il 18° Salone Internazionale dell'alimentazione.
L’evento intende promuovere una piattaforma permanente ed una manifestazione internazionale biennale dedicata proprio ai temi della ricerca, della sostenibilità, della sicurezza nel settore agroalimentare e delle sfide per il futuro dell’alimentazione del pianeta, che rappresentano un punto di riferimento per gli stakeholder globali nella ricerca, nell’industria, nel governo e nella finanza. Il World Food Research and Innovation Forum ha quindi l’ambizione di portare sulla scena mondiale un modello di elaborazione e confronto innovativo su argomenti di grande interesse europeo ed internazionale nel campo dell’alimentazione.
A Parma convergeranno ...

+T -T
Conferenza Regioni e Stato-Regioni: integrati i punti all'ordine del giorno

(Regioni.it 2920 - 12/04/2016) Sono stati integrati gli ordini del giorno della Conferenza delle Regioni e della Conferenza Stato-Regioni di giovedì 14 aprile, che si svolgeranno rispettivamente alle ore 9 (via Parigi 11) e alle ore 15.30 (via della Stamperia 8).
Per la Conferenza delle Regioni si tratta di un solo punto che riguarda il Def. E’ stato così integrato l’ordine del giorno:
4 bis) COMMISSIONE AFFARI FINANZIARI – Regione Lombardia Valutazione del Documento di Economia e Finanza 2016 da rappresentare in sede di audizione dinanzi alle Commissioni Bilancio di Camera e Senato – Punto all’esame della Commissione nella riunione del 13 aprile 2016.
Mentre l'ordine del giorno della Conferenza Stato Regioni, convocata per giovedì 14 aprile 2016 (ore 15.30, Sala riunioni del I piano di Via della Stamperia, n. 8, in Roma), è cosi integrato: 
8) Intesa sul documento concernente la governance nazionale dell'attuazione e gestione ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top