Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2943 - martedì 17 maggio 2016

Sommario
- Renzi alla firma del 'Masterplan Abruzzo - Patto per il Sud'
- Delrio: 1 miliardo per il trasporto pubblico locale
- Istat: le prospettive economiche dell'Italia
- Minori stranieri non accompagnati: requisiti minimi per seconda accoglienza
- Minori stranieri non accompagnati: accordo sul sistema di accoglienza
- Emiliano alla prima seduta del processo all'ILVA di Taranto

+T -T
Istat: le prospettive economiche dell'Italia

Commercio estero e stima preliminare Pil

(Regioni.it 2943 - 17/05/2016) L’Istat pubblica diversi dati economici, dall’export alle prospettive della nostra economia.
In particolare nel 2016 il Prodotto Interno Lordo è previsto che salga dell'1,1% e la disoccupazione può scendere all'11,3%. Sempre nel 2016, precisa l’Istat, la domanda interna può contribuire alla crescita del Pil per 1,3 punti percentuali.
La spesa delle famiglie è stimata in aumento dell’1,4%, alimentata dall’incremento del reddito e dal miglioramento delle condizioni del mercato del lavoro. Quindi nel 2016 i consumi nazionali si prevedono in aumento rispetto allo scorso anno, grazie anche alla spesa delle famiglie e delle istituzioni private, mentre la spesa delle amministrazioni pubbliche registrerebbe un incremento di +0,2%.
Pertanto l'altro dato tendenziale positivo è un tasso di disoccupazione che dovrebbe scendere nel 2016 all'11,3% dall'11,9% del 2015. L’Istat rileva inoltre che il consolidamento dei progressi sul fronte occupazionale (+0,8% in termini di unità di lavoro) è previsto insieme ad una riduzione del tasso dei senza lavoro.
Invece per il commercio estero a marzo si riscontrano dati negativi per le esportazioni italiane. Le vendite oltre confine hanno infatti registrato un calo dell'1,5% rispetto a febbraio e dell'1,1% rispetto a un anno prima. Anche le importazioni hanno registrato una flessione congiunturale del 2,4%. Il surplus commerciale si è attestato a 5,4 miliardi (+3,8 miliardi a marzo 2015).
La diminuzione ha un decremento più accentuato verso i mercati Ue (-2,5%). I beni sono in flessione a eccezione dei prodotti energetici (+16,4%) e dei beni strumentali (+1,9%).
Un rallentamento più deciso del commercio internazionale - afferma l’Istat nelle note tendenziali - e l’eventuale riaccendersi di tensioni sui mercati finanziari costituiscono dei rischi al ribasso per la nostra economia. Negli aspetti tendenziali della nostra economia c’è anche una buona prospettiva di crescita degli investimenti con un +2,7%.
La stima preliminare del Pil per il primo trimestre 2016 (+0,3%) – sostiene l’Istat - ha confermato, seppure con intensità moderata, il proseguimento della fase espansiva dell’economia italiana avviatasi agli inizi dell’anno precedente. Si attendono effetti positivi dal basso livello dei prezzi dell’energia, dalla riduzione dei tassi di interesse e dal graduale miglioramento della fiducia tra gli operatori.
Il rafforzamento dell’economia è atteso nel secondo semestre con un Pil al +1,1%.
Nel corso del 2016 si prevede, tra l’altro, una progressiva accelerazione della crescita degli investimenti (+2,7%).
Quindi la dinamica positiva dell’occupazione, l’incremento delle retribuzioni, la riduzione dei prezzi, dovrebbero sostenere il potere d’acquisto delle famiglie anche nell’anno in corso.

 

 

ISTAT:

Commercio estero e prezzi all’import

Prospettive per l’economia italiana

Indice dei prezzi per le rivalutazioni monetarie

Stima preliminare del Pil

Prezzi al consumo



( gs / 17.05.16 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top