Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2944 - mercoledì 18 maggio 2016

Sommario
- Sanità: Bonaccini, programmazione condivisa in un quadro di risorse certe
- De Vincenti: positiva situazione utilizzo fondi strutturali 2007-2013
- Manufatti abusivi: contributo alla discussione sulla proposta di legge
- Marche, Toscana e Umbria lavorano per centrale unica acquisti
- Riforma PA : prosegue l'iter della riforma Madia
- Lorenzin: rendere sostenibile prezzo medicinali innovativi anticancro
- Le relazioni con i Balcani: convegno a Bari il 19 e 20 maggio

+T -T
Riforma PA : prosegue l'iter della riforma Madia

Il Consiglio dei Ministri dà il via libera al decreto legislativo anticorruzione

(Regioni.it 2944 - 18/05/2016) Prosegue l’iter dei provvedimenti attuativi della Legge Madia, (L.124/2015). Il Consiglio dei ministri del 16 maggio, su proposta del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione Maria Anna Madia, ha approvato (affidando il coordinamento del testo definitivo al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Minustri) un decreto legislativo recante la revisione e la semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza (correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015, n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche).
Nello specifico si aprono le banche dati delle amministrazioni che le gestiscono; si rende strutturale il sito “Soldi pubblici” (http://soldipubblici.gov.it); si introduce una nuova forma di accesso civico ai dati e documenti pubblici equivalente a quella che nel sistema anglosassone è definita Freedom of information act (FOIA), che consente ai cittadini di richiedere anche dati e documenti che le pubbliche amministrazioni non hanno l’obbligo di pubblicare. “Il piano nazionale anticorruzione adottato dall’Anac – si legge in una nota di Palazzo Chigi - sarà più semplice, snello e di facile attuazione per le pubbliche amministrazioni che dovranno recepirlo nei propri piani triennali di prevenzione della corruzione”. Sono state accolte le condizioni poste dalle commissioni parlamentari nei loro pareri e sono state recepite gran parte delle osservazioni avanzate dalla Conferenza Unificata, dal Consiglio di Stato e dal Garante per la protezione dei dati personali. In particolare, in tema di accesso civico è stato eliminato l’obbligo di identificare chiaramente dati o documenti richiesti, è stata esplicitata la prevista gratuità del rilascio di dati e documenti, è stato stabilito che l’accoglimento o il rifiuto dell’accesso dovranno avvenire con un provvedimento espresso e motivato, è stato previsto che l'accesso è rifiutato quando è necessario evitare un pregiudizio concreto alla tutela di uno degli interessi pubblici o privati indicati.
Il settore Affari Istituzionali della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha quindi aggiornato la tabella che riporta le tappe fondamentali della concertazione, con i link ai pareri resi nella Conferenze Unificata e ai pareri forniti dal Consiglio di Stato. La tabella (chè periodicamente aggiornata) è pubblicata nella sezione “riforme” del sito www.regioni.it.
 
 


( sm / 18.05.16 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top