Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 2952 - lunedì 30 maggio 2016

Sommario
- Unimpresa: cala il debito delle Regioni e degli enti locali
- Festa della musica il 21 giugno
- Lazio: Zingaretti presenta piano per l'edilizia sanitaria
- Torrenti: fronte comune Regioni sui temi della cultura
- Spesa farmaceutica: proposte per la governance
- Pittella: forte alleanza contro il caporalato con la firma del "Protocollo"

+T -T
Unimpresa: cala il debito delle Regioni e degli enti locali

Longobardi: "se il governo intende intervenire sulla spesa pubblica deve aggredire i conti dei ministeri e degli apparati centrali"

(Regioni.it 2952 - 30/05/2016) Ormai è un dato acclarato, anche Unimpresa certifica che cala il debito di comuni, province e regioni mentre aumenta quello statale.
Negli ultimi due anni il rosso degli enti locali del nostro Paese è diminuito di oltre 15 miliardi di euro (-14%) e nello stesso arco temporale il debito delle amministrazioni centrali è salito di quasi 100 miliardi (+5%). Da aprile 2014 a marzo 2016, il debito delle Pa territoriali è passato da 107 miliardi a 92 miliardi, con una riduzione generalizzata che ha interessato sia i comuni (-3 miliardi) sia le province (-643 milioni) sia le regioni (-7,9 miliardi); il debito dello Stato è aumentato da 2.039 miliardi a 2.136 miliardi. E’ quanto emerge da un’analisi del Centro studi di Unimpresa, secondo la quale, complessivamente, il debito pubblico dell’Italia si attesta a 2.228 miliardi, in crescita di 81 miliardi rispetto ai 2.147 di due anni fa.
Secondo lo studio dell’associazione, basato su dati della Banca d’Italia, il totale del debito delle amministrazioni locali – ovvero comuni, province e regioni – è passato da 107,6 miliardi di aprile 2014 a 92,01 miliardi di marzo 2016 in discesa di 15,5 miliardi (-14,48%). Il debito dello Stato centrale è aumentato, invece, di 96,6 miliardi (+4,74%) passando da 2.039,4 miliardi a 2.136,1 miliardi. Il totale del debito delle amministrazioni pubbliche (enti locali e Pa centrale) ha ...

Franceschini, Bonaccini e Fassino invitano le città italiane a partecipare

+T -T
Festa della musica il 21 giugno

Eventi in tutte le Regioni

(Regioni.it 2952 - 30/05/2016) A partire da quest'anno, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo promuove la Festa della Musica, in collaborazione con i Ministeri degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Giustizia, della Difesa, dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca, della Salute, la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, l’ANCI e con il supporto di SIAE (cfr. "Regioni.it" n.2946).
Nata in Francia più di 30 anni fa, la Festa della Musica è diventata ormai da tempo un evento di dimensione europea, in cui strade e piazze delle nostre città, ma anche ospedali, conservatori, teatri, centri culturali, stazioni ecc. diventano per un giorno, il 21 giugno, lo scenario di esibizioni musicali di ogni genere.
Il sabato precedente, la Capitale italiana della cultura (quest'anno Mantova) ospita l'anteprima della Festa, tutta dedicata ai giovani.
Naturalmente, in questo contesto il ruolo degli ...

+T -T
Lazio: Zingaretti presenta piano per l'edilizia sanitaria

Lorenzin chiede nuove linee guida per liste d'attesa

(Regioni.it 2952 - 30/05/2016) “Il Lazio era molto indietro rispetto ad altre Regioni” Il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha presentato il nuovo piano per l'edilizia sanitaria.
“In questi tre anni – spiega Zingaretti - abbiamo rimesso a posto i conti, ripreso le assunzioni, mettendo a disposizione della rete ospedaliera nuovo personale. Adesso arriva la svolta sulle infrastrutture: 440 milioni di euro, contando anche il Policlinico Umberto I, per rifare la rete ospedaliera regionale. Erano anni che non arrivava un investimento simile: è uno storico giro di boa”.
Pertanto per Zingaretti “E' ora il tempo di investire. Ristruttureremo tutte le maternità, apriremo nuove case della salute, rifaremo la rete dei consultori per i servizi sociali. Insomma, tutte quelle reti vicine alle persone che i cittadini aspettano da anni, e sono contento che questo possa essere annunciato dal Ministero della Salute. Grazie a questa ...

+T -T
Torrenti: fronte comune Regioni sui temi della cultura

(Regioni.it 2952 - 30/05/2016) Fronte comune sui temi della cultura, in particolare sull’utilizzo dei fondi Ue e dei rapporti con lo Stato. E’ l’intento di un'azione comune degli assessori regionali alla Cultura di Friuli Venezia Giulia (Gianni Torrenti, coordinatore della commissione Cultura della Conferenza delle Regioni), Ilaria Cavo (Liguria), Monica Barni (Toscana), Cristiano Corazzari (Veneto), Claudia Firino (Sardegna) e Antonella Parigi (Piemonte).
In particolare Torrenti ha parlato dell'inizio di un percorso per trovare pragmaticamente delle nuove modalità di finanziamento al settore. E’ stato sottolineato che mentre sui teatri si registra un compartecipazione economica ordinaria da parte dello Stato, nell'ambito dei musei, delle biblioteche e dei festival si marcia in ordine sparso, senza un'uniformità di sistema.
Gli assessori alla Cultura hanno commentato anche la notizia della morte di Giorgio Albertazzi, partecipando al cordoglio: “un attore ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 5 maggio

+T -T
Spesa farmaceutica: proposte per la governance

(Regioni.it 2952 - 30/05/2016) L’interlocuzione fra Governo e Regioni sulla governance della spesa farmaceutica prosegue. Un’utile base di discussione su questi temi è rappresentata anche dalle prime proposte delle Regioni, contenute in un documento che la Conferenza delle Regioni aveva già licenziato il 5 maggio.
Il documento integrale è stato pubblicato sul sito www.regioni.it , nella sezione “Conferenze”. Di seguito si riporta il “documento di sintesi”, anch’esso approvato dalla Conferenza delle Regioni del 5 maggio
L’attuale sistema di governo della spesa farmaceutica impostato essenzialmente sul ripiano, da parte della filiera del farmaco (farmacisti, grossisti, e industria), della quota eccedente il tetto di spesa programmato, anche per il pesante contenzioso promosso da tutta la filiera del ...

+T -T
Pittella: forte alleanza contro il caporalato con la firma del "Protocollo"

(Regioni.it 2952 - 30/05/2016) Forte alleanza contro il caporalato con la firma del "Protocollo contro il caporalato e lo sfruttamento lavorativo in agricoltura", firmato dai ministri Martina (Agricoltura), Poletti (Lavoro) e Alfano (Interni). L'intesa ha raccolto le adesioni delle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Piemonte, Puglia e Sicilia (cfr. "Regioni.it" n.2951).
Il presidente della regione Basilicata, Marcello Pittella, ha sottolineato i contenuti dell’accordo che prevede anche il miglioramento delle condizioni di accoglienza dei lavoratori: “Sarà convocata una riunione con le regioni Puglia e Calabria, coinvolgendo anche gli assessorati competenti, per la definizione di un piano trasporti per i lavoratori stagionali dell'area metapontina, dove nel 2015 sono stati assunti 35 mila lavoratori di cui 15 mila migranti”.
“Il lungo lavoro di preparazione dell'intesa – spiega Pittella - ha definito un quadro operativo e programmatico che coniuga ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top