Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3004 - lunedì 12 settembre 2016

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 15 settembre
- Firmato il patto per la Puglia
- Via libera al patto per la Sicilia
- Istat: cresce l'occupazione nel secondo trimestre 2016
- Immigrazione: vertice Lombardia, Veneto e Liguria
- Sanità: livelli essenziali di assistenza, il testo del decreto

+T -T
Immigrazione: vertice Lombardia, Veneto e Liguria

Diffusa la lettera inviata a Renzi

(Regioni.it 3004 - 12/09/2016) E' cominciato a Genova, il 12 settembre, un confronto trilaterale fra i Presidenti delle regioni del Nord Italia governata dal centrodestra, Giovanni Toti per la Liguria, Roberto Maroni per la Lombardia e Luca Zaia per il Veneto. In discussione i temi relativi ad immigrazione e sicurezza. Questo è il primo di una serie di incontri tra i tre Presidenti che da qui ai prossimi due mesi hanno intenzione di rivedersi sui temi delle riforme e dell'economia.
Il tema dell'immigrazione è “molto sentito” e il governo Renzi “non lo ha risolto in via definitiva, ma nemmeno in via provvisoria”. Lo ha detto il Presidente della Liguria, Giovanni Toti (che è anche vicepresidente della Conferenza delle Regioni), prima del vertice a tre con i suoi omologhi di Lombardia e Veneto. Dal vertice, ha spiegato Toti, emergeranno proposte al governo e alla Conferenza delle Regioni che sono “di buonsenso” e sono quelle attuate dai precedenti governi di centrodestra. L'augurio, ha sottolineato Toti, è che questo - che ha definito un decalogo in otto punti – “venga preso con serietà”, la stessa con la quale viene presentato. “Siamo una credibile alternativa di governo” ha detto Toti.
Sui temi dell'immigrazione ci sono tante soluzioni che “il governo non adotta” e sulle quali i presidenti di Lombardia, Liguria e Veneto intendono collaborare, ha detto il presidente lombardo Roberto Maroni al suo arrivo, sottolineando che quello di oggi è un inizio di un lavoro che “porterà lontano”.
Rispondendo ai giornalisti Maroni ha detto che molte cose uniscono le tre Regioni, oltre alla guida istituzionale e alla maggioranza politica e ha fatto riferimento al giuramento di Pontida il 16 settembre, al quale parteciperà anche il presidente ligure, Giovanni Toti.
Netto il Presidente del Veneto, Luca Zaia, che prima del vertice trilaterale si è augurato che il Governo non diventi “il tour operator dell'Africa intera”.
“Abbiamo la volontà di dimostrare al governo che ci sono soluzioni, visto che non abbiamo l'abitudine di abbaiare alla luna” ha osservato Zaia sottolineando che quest'anno si chiuderà con "il triste bilancio" di 300 mila arrivi dei quali due terzi non profughi. Secondo Zaia questo è dovuto al “messaggio che il governo sta mandando” visto che su tre immigrati, due non sono profughi. “Vuol dire che il messaggio che si sta dando è 'venite in Italia che non c'è nessun problema', cosa che in altri Paesi del Mediterraneo non avviene" ha spiegato. Zaia ha osservato che in Veneto ci sono 517 mila migranti, l'11% della popolazione, e sono persone “integrate”. “Non vogliamo invece avere nulla a che fare con chi viene da noi senza voler lavorare e soprattutto senza rispettare le regole" ha concluso.
La regione Liguria ha poi diffuso i documenti della Trilaterale che si è svolta a Genova. nel dettaglio:
1) la lettera inviata al Presidente del Consiglio Matteo Renzi dai Presidenti della Liguria Giovanni Toti, della Lombardia Roberto Maroni e del Veneto Luca Zaia per chiedere, tra gli altri punti, un incontro urgente sul tema dell'immigrazione.
2) "Carta di Genova" sottoscritta dai tre Presidenti e comprendente le richieste che le tre regioni avanzano al Governo 
3) alcuni dati relativi al fenomeno a livello nazionale.
[Liguria] Trilaterale Toti-Maroni-Zaia
   Trilaterale_Liguria_Lombardi_Veneto_120916.zip
 
 
 
 
 
 


( red / 12.09.16 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top