Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3016 - mercoledì 28 settembre 2016

Sommario
- Bonaccini convoca Conferenza Regioni per il 29 settembre
- Nuovo Piano industriale di Ferrovie dello Stato
- Ponte sullo stretto: Rossi, Crocetta, Maroni, Zaia, Toti e Chiamparino
- Governo approva Nota di aggiornamento al Def
- Sviluppo sostenibile: Bonaccini alla presentazione del 1° rapporto ASviS
- Sanità: De Luca, Campania può uscire dal piano di rientro nel 2017

+T -T
Governo approva Nota di aggiornamento al Def

Rossi: lotta alla povertà e occupazione

(Regioni.it 3016 - 28/09/2016) Via libera da parte del Governo alla Nota di aggiornamento al Def: il deficit salirà al 2,4%, l' anno prossimo sarà al 2%; per il Pil prevista una crescita dell' 1% nel 2017; il rapporto deficit-Pil sarà del 2% e l'Italia chiederà all' Ue un margine dello 0,4% per sisma e immigrazione.
Il Consiglio dei ministri del 27 settembre ha in particolare approvato la “Nota di Aggiornamento al Documento di Economia e Finanza (DEF) 2016”.
La Nota è propedeutica alla legge di bilancio che dovrà essere presentata in Parlamento entro il 20 ottobre. Sono state così aggiornate le stime del Governo sul quadro macroeconomico per l’anno in corso e il triennio successivo nonché gli obiettivi programmatici. Su questi, spiega il Governo, “modificati rispetto a quelli indicati nel Documento dell’aprile scorso, dovranno esprimersi le Camere, alle quali il documento viene trasmesso”.
Per il presidente della regione Toscana i numeri della nota di aggiornamento al Def sono “preoccupanti. Rimango convinto che le strade giuste siano due, sostanzialmente: lotta alla povertà e occupazione, occupazione, occupazione”. Secondo Rossi la lotta alla povertà dovrebbe essere portata avanti “in modo determinato, perchè i soldi che mettiamo lì rientrano subito in circuito, poichè è noto che i poveri spendono, mentre invece in periodi di difficoltà ceti medi, medio-bassi anche se hanno dei ristori tendono ad accumulare anzichè a spendere, quindi contribuiscono meno alla ripresa economica”.
Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, anticipa che sarà chiesta l'autorizzazione al Parlamento per arrivare fino allo 0,4 in più di deficit per finanziare eventi eccezionali come sisma ed emergenza migranti, ma “in accordo con le autorità europee”, e aggiunge: “concentreremo le risorse sul sostegno alle imprese, agli investimenti pubblici e privati, alla produttività, ma con risorse disponibili anche per le fasce più deboli di reddito”.

Tabella con le principali grandezze del quadro programmatico:

 

2015

2016

2017

PIL

+0,7%

+0,8%

+1,0%

Indebitamento netto (deficit)/PIL

2,6%

2,4%

2,0%

Debito/PIL

132,3%

132,8%

132,2%

 

 

Conferenza stampa del Consiglio dei Ministri n. 133 Consiglio dei Ministri n.133


( gs / 28.09.16 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top