Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3018 - venerdì 30 settembre 2016

Sommario
- Martina, Di Gioia e Casini su intesa per promozione filiera "grano-pasta"
- Segnalazione certificata di inizio attività, SCIA: intesa sul decreto
- Riforma camere commercio e contratti pubblici: audizioni Regioni
- Salute: via libera al portale trasparenza
- Agricoltura: intesa su criteri ripartizione fondo per settore cerealicolo
- Legge di stabilità e ICT: regioni pronte al confronto

+T -T
Martina, Di Gioia e Casini su intesa per promozione filiera "grano-pasta"

(Regioni.it 3018 - 30/09/2016) La Conferenza Stato-Regioni del 29 settembre ha dato il via libera al decreto che fissa criteri e modalità di ripartizione delle risorse del fondo di 10 milioni di euro per la filiera grano-pasta (cfr. notizia successiva). Per il settore si prevede un contributo per ettaro al produttore nei limiti del regime 'de minimis'.
“E’ una notizia importante - dichiara il ministro per le politiche Agricole Maurizio Martina - l'approvazione del decreto che individua criteri e modalità di ripartizione del fondo previsto dal decreto enti locali. Serve adesso un patto strategico per valorizzare la filiera grano-pasta italiana. Un impegno concreto e comune che valorizzi il lavoro dei nostri agricoltori e consenta ai produttori di pasta di approvvigionarsi sempre di più di grano italiano di qualità”.
“Per questo - aggiunge Martina - investiamo 10 milioni di euro per il sostegno ai contratti di filiera, con l'obiettivo di ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 29 settembre

+T -T
Segnalazione certificata di inizio attività, SCIA: intesa sul decreto

(Regioni.it 3018 - 30/09/2016) Le Regioni hanno espresso l’intesa sul decreto relativo all’individuazione dei procedimenti oggetto autorizzazione, segnalazione certificata di inizio attività (Scia) in applicazione della riforma Madia sulla pubblica amministrazione (art.5 , L.124/2015).
Nella riunione della Conferenza Unificata del 29 settembre, le regioni hanno consegnato al Governo un documento nel quale, “pur condividendo la ratio dello schema di decreto”, si ritiene “indispensabile” intervenire su alcuni punti dell’articolato. Nel corso del confronto con il governo le osservazioni fondamentali delle Regioni sono state accolte e si è così sancita l’intesa.
Si riporta di seguito il testo del Documento senza gli allegati (il documento integrale è stato pubblicato sul sito www.regioni.it , nella sezione “Conferenze”).

+T -T
Riforma camere commercio e contratti pubblici: audizioni Regioni

(Regioni.it 3018 - 30/09/2016) Il decreto legislativo di attuazione della delega al Governo (articolo 10 della Legge 7 agosto 2015) relativo al riordino delle funzioni e del finanziamento delle camere di commercio sarà oggetto di due audizioni di rappresentanti della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in programma presso le competenti commissioni di Camera e Senato, rispettivamente il 3 ottobre alle 18.30 ed il 4 ottobre alle 14.30.
Il 4 ottobre è prevista anche un’altra audizione della Conferenza delle Regioni che coinvolgerà le commissioni congiunte :8a senato e VIII della camera. In questo caso i rappresentanti delle istituzioni regionali saranno ascoltati nell’ambito di una indagine conoscitiva sullo stato di attuazione e sulle ipotesi di modifica della nuova disciplina sui contratti pubblici.
Si riportano di seguito le coordinate ed i link tratti dai siti dei rami del Parlamento.

LUNEDÌ 3 OTTOBRE 2016 (18.30)
Camera

Documento della Conferenza delle Regioni del 29 settembre

+T -T
Salute: via libera al portale trasparenza

Bevere (Agenas): un progetto che garantirà ai cittadini la possibilità di accedere a tutte le informazioni, rafforzando il rapporto di fiducia verso il servizio sanitario

(Regioni.it 3018 - 30/09/2016) Semaforo verde, nella Conferenza Stato-Regioni del 29 settembre, al portale trasparenza dei servizi per la salute, ma le Regioni hanno chiesto e ottenuto una riformulazione dello specifico punto relativo al ruolo della Regione Veneto, capofila del progetto. La “riformulazione" è contenuta in un documento che è stato consegnato al Governo.
Sarà l’Agenas, l’'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali, a sviluppare il programma operativo del Portale, curandone l'attuazione secondo le tre linee di intervento individuate dal Progetto, che prevedono rispettivamente la creazione del portale della trasparenza dei servizi per la salute - strutturata su tre assi, ovvero la salute, i servizi per la salute e il forum su salute e servizi -, la diffusione più capillare dei dati del Programma Nazionale Esiti e le informazioni sui diritti dei pazienti relativi alla assistenza sanitaria transfrontaliera prevista dalla ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 29 settembre

+T -T
Agricoltura: intesa su criteri ripartizione fondo per settore cerealicolo

(Regioni.it 3018 - 30/09/2016) La Conferenza Stato-Regioni del 29 settembre ha approvato l’Intesa al decreto che fissa criteri e modalità di ripartizione delle risorse del fondo di 10 milioni (in due anni, 2016 e 2017), inserito nel decreto legge enti locali dello scorso luglio dedicato ad interventi a sostegno del comparto cerealicolo. La misura prevede un aiuto di 100 euro ad ettaro per produttore nei limiti del regime 'de minimis'.
Nello specificpo si tratta dell’Intesa sul decreto del ministro delle politiche Agricole con in criteri e le modalità di ripartizione delle risorse per il fondo della filiera grano.
Il Ministero spiega che per perseguire l’obiettivo di “aumentare qualitativamente l'offerta di grano italiano si prevede il sostegno per incrementare la sottoscrizione di contratti di filiera, capaci di garantire una piu' equa remunerazione del lavoro agricolo e contenenti parametri qualitativi del grano duro conformi con le ...

+T -T
Legge di stabilità e ICT: regioni pronte al confronto

Agenda digitale: Panontin, disponibili a contribuire per elaborazione piano triennale

(Regioni.it 3018 - 30/09/2016) Il 29 settembre la commissione speciale "Agenda Digitale" della Conferenza delle Regioni e Province autonome coordinata dall'assessore alle Autonomie Locali del Friuli Venezia Giulia, Paolo Panontin, ha confermato la massima disponibilità al confronto con le amministrazioni e agenzie centrali che stanno lavorando all'attuazione della legge di stabilita' per la parte riguardante gli investimenti per l’Ict (information and communication technology) Ict. Non solo la Commissione intende anche dare il proprio contributo all'elaborazione del piano triennale, così come previsto dalle strategie sull'attuazione delle agende digitali nazionali e territoriali. Una scelta che si muove nel solco di quanto indicato nella legge di stabilità 2016, per pianificare la spesa in Ict al fine di ottimizzarla e razionalizzarla. “In quell'occasione - spiega Panontin - la norma prevedeva la definizione di un piano triennale propedeutico alla ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top