Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3025 - martedì 11 ottobre 2016

Sommario
- Lavoratori stranieri producono 127 miliardi di ricchezza in Italia
- Elezioni Città metropolitane: i risultati
- Sisma: decreto a favore popolazioni
- Zaia: serve una giustizia più rapida e certa nei processi ai politici
- Migranti: Alfano, verso piano di ripartizione
- Personale Province: turnover anche in Lombardia e Toscana

+T -T
Lavoratori stranieri producono 127 miliardi di ricchezza in Italia

(Regioni.it 3025 - 11/10/2016) 127 miliardi di ricchezza del nostro Paese (8,8% del valore aggiunto nazionale) è dovuta al lavoro degli stranieri e se dovessimo paragonarla ad un fatturato aziendale dovremmo far riferimento al gruppo Fiat, o al Valore Aggiunto prodotto dall'industria automobilistica tedesca. Tuttavia mentre in questo comparto la produttività per occupato supera i 135 mila euro, nel caso degli immigrati il valore aggiunto per occupato è di poco superiore ai 50 mila.
E’ questo uno dei principali risultati presentati dalla Fondazione Leone Moressa con la sesta edizione del Rapporto annuale sull'economia dell'immigrazione, pubblicato con il contributo della Cgia di Mestre e con il patrocinio di Oim e Maeci .
L’apporto economico al Paese del lavoro degli stranieri si traduce in quasi 11 miliardi di contributi previdenziali pagati ogni anno, in 7 miliardi di Irpef versata, in oltre 550 mila imprese straniere che producono ogni anno 96 miliardi di valore aggiunto. Ma la spesa destinata agli immigrati è invece pari al 2% della spesa pubblica italiana, 15 miliardi.
Guardando poi nell’ambito della spesa pubblica rivolta all'immigrazione, i settori più rilevanti sono welfare e sicurezza.
Dal punto di vista demografico, nel 2015, gli italiani in età lavorativa rappresentano il 63,2%, mentre tra gli stranieri la quota raggiunge il 78,1%.
Sta di fatto che dal punto di vista demografico, nel 2015, gli italiani in età ...

+T -T
Elezioni Città metropolitane: i risultati

Il 9 ottobre si è votato a Roma, Milano, Torino, Napoli e Bologna

(Regioni.it 3025 - 11/10/2016) Si sono svolte il 9 ottobre le elezioni per il rinnovo dei Consigli delle Città Metropolitane di Torino, Roma, Milano, Bologna e Napoli.
Il Consiglio metropolitano è l’organo di indirizzo, programmazione e controllo politico-amministrativo della Città metropolitana. Dura in carica cinque anni, a meno che non intervenga nel frattempo il rinnovo del consiglio del comune capoluogo. E' eletto a suffragio ristretto dai sindaci e dai consiglieri comunali dei comuni della città metropolitana. Sono eleggibili a consigliere metropolitano i sindaci e i consiglieri comunali in carica.
A Torino con la proclamazione avvenuta nella prima mattinata di lunedì 10 ottobre a palazzo Cisterna, le operazioni di voto per il rinnovo del Consiglio della Città metropolitana di Torino, presieduto da Chiara Appendino ha registrato come percentuale di voto finale (i seggi si sono chiusi domenica sera alle 23) si è attestata al 64.25%, di poco ...

+T -T
Sisma: decreto a favore popolazioni

Renzi: anche le seconde case del cratere saranno ristorate

(Regioni.it 3025 - 11/10/2016) Il Consiglio dei ministri dell’11 ottobre approva il decreto legge sul terremoto che ha colpito alcune regioni dell’Italia centrale il 24 agosto scorso. Si tratta di interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma.
Sono 53 gli articoli del provvedimento che delinea gli interventi necessari alla ricostruzione, ma anche al sostegno della ripresa economica dìnelle zone colpite dal terremoto. Il Governo spiega la struttura del provvedimento: è “una sorta di vademecum, con l’obiettivo di essere, per quanto possibile, esaustivo”.
Tra le misure che sono previste: il risarcimento integrale per le case e gli edifici colpiti, il prestito d’onore per il riavvio delle attività produttive, la cassa integrazione in deroga per i lavoratori di imprese coinvolte nel sisma, il rinvio di imposte e tasse per quanti (singoli e imprese) documenteranno che l’impossibilità del pagamento ...

+T -T
Zaia: serve una giustizia più rapida e certa nei processi ai politici

Il Presidente del Veneto ha anche annunciato che l'Ente autonomo per le Fiere di Verona diventerà una società per azioni

(Regioni.it 3025 - 11/10/2016) “Credo che nel nostro ordinamento resti aperta una questione che va assolutamente risolta: quella di consentire ai cittadini-elettori di sapere con rapidità e certezza se i politici che hanno eletto, qualora finiscano sotto inchiesta, sono dei disonesti oppure no". Lo ha affermato il Presidente del Veneto, Luca Zaia, sentito dall'Ansa, alla luce delle sentenze che in questi giorni hanno mandato assolti alcuni amministratori pubblici. Argomento per altro che lo stesso Zaia aveva affrontato in un’intervista rilasciata a “Il Gazzettino” lanciando anche la proposta di un tribunale per i politici.
Con l’Ansa torna sull’argomento e parte da una premessa: “vorrei che fosse chiaro, che nessuno vuole mettere in discussione il principio della obbligatorietà dell'azione penale, detto anche che nessuno vuole creare nuove 'caste' e privilegi a livello giudiziario né garantire alla classe politica corsie ...

+T -T
Migranti: Alfano, verso piano di ripartizione

Pubblicati i dati del "Cruscotto statistico" del Viminale

(Regioni.it 3025 - 11/10/2016) Piano di ripartizione dei migranti: “noi stiamo lavorando all'accordo con l'Anci. Il nostro piano è già pronto. E' chiaro che ci vuole un accordo con l'Anci, che sta vivendo un momento di transizione tra due presidenti". Lo ha preannunciato il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, parlando delle normative sulle espulsioni al convegno “Antiterrorismo: evoluzione normativa e nuovo strumenti investigativi”.
Intanto sul sito del ministero dell’interno sono stati pubblicati gli aggiornamenti del Cruscotto statistico giornaliero (curato dal Dipartimento per le libertà civili l’immigrazione del viminale) dove sono rappresentati i dati relativi al fenomeno degli sbarchi e l'accoglienza dei migranti presso le strutture gestite dalla Direzione Centrale dei servizi civili per l'immigrazione e l'asilo.
Il grafico che illustra la situazione relativa al numero dei migranti sbarcati (dal 1 Gennaio 2016 fino all’11 ...

+T -T
Personale Province: turnover anche in Lombardia e Toscana

Già attivato in Emilia-Romagna, Veneto, Piemonte, Marche, Lazio, Sardegna e Basilicata

(Regioni.it 3025 - 11/10/2016) Il ministero della Pubblica Amministrazione comunica l’avvenuto sblocco delle assunzioni anche il Lombardia e Toscana per assorbire gli esuberi del personale delle Province dopo l'avvenuta riforma: “Sono state ripristinate le ordinarie facoltà di assunzione e le procedure di mobilità anche per le regioni Lombardia e Toscana e per gli enti locali che insistono sul loro territorio. E’ quanto si legge in una nota pubblicata sul Portale mobilità sulla base dei dati acquisiti in relazione all'esiguo numero di personale in soprannumero degli enti di area vasta da ricollocare nella fase 2, ai sensi dell’art. 1, comma 234, della L. 208/2015. Per gli enti e le aziende del Servizio sanitario nazionale di tutte le regioni rimangono fermi gli obblighi ad assumere con procedure di mobilità il personale della CRI di cui all’art. 6, comma 7, del D. Lgs. 178/2012”. 
Quindi sono finora quasi la metà le ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top