Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3049 - mercoledì 16 novembre 2016

Sommario
- Sicurezza alimentare: collaborazione fra regioni italiane e Fda
- Convocata per il 17 novembre la Conferenza delle Regioni
- Save the children: 1 minore su 3 a rischio povertà
- Anziani non autosufficienti: Rapporto Oasi 2016 sul sistema sanitario
- Proposta De Luca: posti di lavoro nella P.A. per i giovani
- Inps: dati occupazione aggiornati

+T -T
Anziani non autosufficienti: Rapporto Oasi 2016 sul sistema sanitario

Sono 2,7 milioni gli anziani non autosufficienti

(Regioni.it 3049 - 16/11/2016) Sono quasi tre milioni gli anziani non autosufficienti nel nostro Paese, per l’esattezza 2,7 milioni. Lo sostiene il Rapporto Oasi 2016, l'Osservatorio sulle aziende e sul Sistema sanitario del nostro Paese, presentato dai ricercatori del Cergas Bocconi (Centro di ricerche sulla gestione dell'assistenza sanitaria e sociale).
Secondo il Rapporto Oasi l’assistenza e la cura degli anziani non autosufficienti sono la vera sfida del futuro del nostro sistema sanitario, tra ricorso all'ospedale o alle badanti.
Di questi 2,7 milioni di anziani non autosufficienti solo 200mila quelli presi in carico all'interno di strutture a loro dedicate. Altri 600mila ricevono un'assistenza non proporzionale ai propri bisogni presso il domicilio, mentre i restanti, circa 1,1 milioni, ricadono nel Sistema sanitario nazionale cercando assistenza e cure.
Francesco Longo, responsabile del Rapporto Oasi 2016, afferma che “c'è una netta e tendenzialmente crescente divaricazione tra servizi sanitari regionali del Centro-Nord e del Sud in termini di offerta sanitaria pubblica, spesa sanitaria privata e, soprattutto, servizi socio-sanitari sia residenziali che informali”.
La sanità è un volano di sviluppo economico. I dati Istat del 2014 indicano che l'assistenza sanitaria e sociale, con 149 miliardi, rappresenta un settore importante della nostra economia.
Ma la spesa sanitaria sul totale della spesa per protezione sociale è in costante contrazione dal 2008 (quando pesava il 26,2%) a oggi (23,5%) e il livello di spesa totale pro-capite per la sanità in Italia (3.239 dollari nel 2014) è più basso di quelli di Regno Unito (3.377), Francia (4.508), Germania (5.182) e Stati Uniti (9.403).
Nel Rapporto Oasi 2016 si osserva che è difficile un equilibrio quando la spesa sanitaria non è aumentata, mentre nel resto d'Europa cresceva a un ritmo medio vicino al 4%.
Si evidenziano anche gli squilibri territoriali, non più in termini di deficit, visto che il risanamento è ormai abbastanza diffuso, ma in termini di copertura dei bisogni. La presa in carico dei non autosufficienti è più difficile in alcune regioni del Mezzogiorno e la speranza di vita varia a seconda dell'area di residenza e del titolo di studio conseguito.

 

CONVEGNO OASI 2016: Scarica il Rapporto 2016 e "Italy, A Healthy Investment"



( Giuseppe Schifini / 16.11.16 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore editoriale: Marcello Mochi Onori
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top