Regioni.it

n. 3076 - martedì 10 gennaio 2017

Sommario

+T -T
Meningite: sistema vaccini è in funzione

Situazione sotto controllo

(Regioni.it 3076 - 10/01/2017) Il termine "meningite" – spiega il ministero della Sanità - si riferisce a una condizione clinica di gravità variabile, che, soprattutto, può essere determinata da germi assai vari che colpiscono in maniera episodica, difficilmente prevedibile, attraverso contatti/portatori sani, la cui identificazione è importantissima per sviluppare azioni di contenimento della diffusione dei germi stessi.
E dalla Lombardia alla Sicilia si conferma che la situazione è sotto controllo.
Il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, interpellato sui due casi all'ospedale di Legnano (Milano), ha infatti spiegato che l'assessore regionale al Welfare Giulio Gallera “è in contatto con tutte le strutture ospedaliere per vedere se sia necessario fare qualche altra cosa ma per adesso abbiamo preso queste iniziative, che mi pare stiano avendo buon riscontro”.
In Sicilia “non c'è nessun allarme meningite e nessuna emergenza”, afferma l'assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi: "I dati sono gli stessi degli scorsi anni e noi siamo l'unica regione italiana che in tempi non sospetti ha esteso il cordone protettivo prevedendo le vaccinazioni gratuite non solo per le fasce più deboli, adolescenti e giovani adulti, ma anche per i giovani dai 18 ai 30 anni. Nessun allarme quindi ma invito come sempre a procedere alle vaccinazioni”.
Per quanto riguarda le scorte di vaccini e il problema sollevato nei giorni scorsi di assenza di disponibilità in alcuni centri siciliani, l'assessore ha spiegato che "qualche difficoltà, data la corsa al vaccino, l'hanno avuta anche le aziende produttrici e qualche giorno di ritardo c'è stato anche in altre regioni, ma adesso è un problema rientrato". 
La Regione Campania promuove la campagna vaccinale contro il meningococco: nei tempi tecnici necessari all’approvvigionamento delle strutture, presso gli uffici vaccinali distrettuali delle ASL campane sarà possibile vaccinare gratuitamente nuovi nati e adolescenti, seguendo le direttive epidemiologiche nazionali, contro quattro sierotipi di meningococco.
Nel confermare che al momento non esiste alcuna situazione epidemica o di rischio epidemico per la popolazione campana si precisa, infine, che presso le ASL sono offerti gratuitamente contro la meningite anche i seguenti vaccini: Vaccinazione contro Haemophilus influenzae B (emofilo tipo B) è effettuata insieme a quella antitetanica, antidifterica, antipertosse, antipolio e anti epatite B, al 3°, 5° e 11° mese di vita; La vaccinazione contro Streptococcus pneumoniae (pneumococco) in 3 dosi, al 3°, 5° e 11° mese di vita e se richiesto ai soggetti over 70; La vaccinazione contro Neisseria meningitidis B (meningococco B). Il vaccino è offerto in co-pagamento (l’utente paga solo il costo del vaccino alla ASL mentre la prestazione è gratuita).
In Umbria è alta la copertura vaccinale, spiega l'assessore alla sanità, Luca Barberini: "La Regione Umbria ha una fra le più alte percentuali di copertura vaccinale" rispetto alla meningite, e "non c'è stato alcun caso nel 2016, negli ultimi otto anni solo 36 casi di tipo prevalentemente C, la cui copertura è stata inserita nel piano nazionale vaccini che copre tutti i nuovi nati dal 2008 e anche i dodicenni che non lo avevano fatto alla data del 2008 perché nati successivamente".
"Le Regioni Toscana, Veneto, Liguria, Sicilia, Friuli Venezia Giulia che hanno esteso la vaccinazione – spiega sempre Barberini - avevano una copertura vaccinale inferiore all'Umbria, che comunque si appresta a recepire quanto prevede il nuovo Piano nazionale vaccini, che doveva essere 2016-2018 e invece sarà 2017-2019, in quanto in corso di approvazione dopo il via libera ricevuto dagli tavolo degli assessori regionali alla sanità”.
Il Piano prevede la conferma della vaccinazione di tipo C e introduce quella per il meningococco B. Nel primo anno di vita i neonati subiranno ben sette sedute vaccinali: accanto alle tre per l'esavalente serviranno tre dosi per il meningococco B e conferma per il rotavirus intestinale. Questo è ciò che accadrà in Umbria nel 2017, prevedibile data di approvazione del Piano nazionale vaccini. “Va anche detto - evidenzia Barberini - che nel 2016 l'Umbria ha introdotto la vaccinazione gratuita contro il meningococco di tipo B per pazienti ritenuti a rischio con patologie certificate dal medico. Inoltre, in regime di partecipazione si paga un corrispettivo inferiore al prezzo di mercato per coloro che ne facciano richiesta. Quindi la copertura per il tipo B c'è già e nel 2017, con il Piano nazionale, sarà estesa anche ai nuovi nati”.
“Non è il caso di allarmismi: la meningite in inverno non è un evento inatteso", sottolinea Vittorio De Micheli, epidemiologo della direzione sanitaria della Regione Piemonte, che ha deciso di non modificare l'offerta vaccinale contro la meningite. I casi, sottolinea, "sono rari e in calo", con una mortalità inferiore a due decessi all'anno. E "le situazioni di allarmismo rischiano solo di creare problemi ai servizi vaccinali".
“La letalità dei casi di meningite in Italia è inferiore a altri Paesi europei", sostiene Ranieri Guerra, direttore generale della Prevenzione sanitaria del Ministero della Salute.
Conferma che il sistema sanitario sta funzionando anche da parte il ministro della Salute Beatrice Lorenzin: "I vaccini ci sono. Abbiamo fatto una riunione tecnica nei giorni scorsi, a cui hanno partecipato anche Aifa e l'industria. Abbiamo chiesto conto delle scorte vaccinali, le scorte ci sono, non c'è un problema di carenza di vaccini”.

MENINGITE: ASSESSORE SICILIA, NESSUN ALLARME O EMERGENZA NELL'ISOLA

Meningite: Barberini, Umbria ha alta copertura vaccinale

[Istituto Superiore di Sanità] Aggiornamento - Meningite, come e quando difendersi con la vaccinazione - 10.01.2016

Meningite: Maroni, teniamo la situazione sotto controllo

Meningite: Lorenzin, i vaccini ci sono

[Liguria] SANITÀ: MENINGITE BATTERICA, RICOVERATA BAMBINA DI SEI ANNI ALL’OSPEDALE GASLINI DI GENOVA.

VICEPRESIDENTE VIALE: “NON IN PERICOLO DI VITA. ATTIVATE TUTTE LE PROFILASSI SPECIFICHE”


[Campania] MENINGITE, VIA IN CAMPANIA ALLA CAMPAGNA VACCINALE GRATUITA

[Piemonte] MENINGITE BATTERICA, LA REGIONE PIEMONTE NON MODIFICA L’OFFERTA VACCINALE

 



( Giuseppe Schifini / 10.01.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s