Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3084 - venerdì 20 gennaio 2017

Sommario
- La Conferenza delle Regioni incontra Minniti il 25 gennaio
- Interventi per il terremoto: Rollandin, D'Alfonso, Zingaretti, Rossi ed Emiliano
- Il parere sul decreto milleproroghe
- Bonaccini su emergenze protezione civile
- Proposte sul DL per situazioni critiche Mezzogiorno e coesione sociale
- Piano vaccini: le priorità e il testo

+T -T
Interventi per il terremoto: Rollandin, D'Alfonso, Zingaretti, Rossi ed Emiliano

(Regioni.it 3084 - 20/01/2017) “E' una gran bella notizia”, dichiara il presidente della regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso, alla notizia dei sei superstiti individuati nell'hotel Rigopiano colpito da una valanga di neve. Sono state trovate ancora vive sei persone.
La protezione civile delle regioni si mobilita per rafforzare gli sforzi per gli interventi. Il presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, scrive a D'Alfonso: “sono costernato e addoloratissimo per i lutti, i disagi e le sofferenze che hanno colpito i nostri fratelli e sorelle in Abruzzo. Ti stringo forte mettendo a Tua disposizione ogni risorsa della Puglia per collaborare a quanto egregiamente stai già facendo”.
La regione Valle d’Aosta, oltre a una fresa per la rimozione della neve, che è già operativa nel centro Italia da mercoledì, ha allestito altri mezzi da inviare in soccorso alle regioni colpite dal maltempo e dal terremoto, ma è in attesa del via libera da parte del coordinamento dei soccorsi, spiega il presidente della regione Augusto Rollandin: "Noi siamo pronti a mandare ulteriori mezzi ma ci hanno chiesto di aspettare, abbiamo i mezzi, ma aspettiamo solo il via libera per partire".
La Provincia autonoma di Bolzano fa sapere che prosegue l'intervento della Protezione civile provinciale nel Centro-Italia. Sono 32 gli uomini della Protezione civile provinciale. Le colonne mobili provenienti dall'Alto Adige sono attive principalmente a Comunanza, Montemonaco e Ascoli Piceno, dove rimarranno presumibilmente sino a domenica.
Gli interventi principali riguardano la messa in sicurezza delle strade, molte delle quali risultano bloccate dalla caduta di alberi, ma tutte le operazioni sono rese particolarmente complicate dalle enormi masse di neve bagnata.
Tutte le operazioni che coinvolgono la Protezione civile provinciale sono coordinate dal Centro operativo regionale COR di Ascoli Piceno e dal Dipartimento centrale della Protezione civile.
“Molti cantieri sono aperti – spiega il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti - e la consegna di questo primo stock è parte degli impegni mantenuti. Anche in condizioni drammatiche si iniziano a consegnare le prime abitazioni ci sono gare in essere per decine e decine di moduli e molti cantieri di urbanizzazione già aperti e conclusi quindi la macchina organizzativa anche se in condizioni difficili sta andando avanti come previsto per rispettare gli impegni”. Così a Zingaretti in merito all'assegnazione per sorteggio dei moduli abitativi ad Amatrice. “E' il momento della solidarietà e dell'unità”, afferma il presidente della regione Toscana, Enrico Rossi, che evidenzia: "Una tragedia. Decine di morti nell'albergo di Rigopiano. Paesi sepolti sotto la neve e isolati. Il terremoto che si ripete. Nonostante ciò l'Italia non si arrende. Si scava con le mani nella valanga. I soccorsi sono partiti tempestivamente. C'è un Paese solidale che lavora e partecipa in silenzio alla tragedia”.
"Ottanta uomini e donne e ventotto mezzi della protezione civile della Toscana stanno intervenendo con base a Muccia sull'Appennino a Sud di Camerino - racconta Rossi - Mi dicono che in alcune zone la neve arriva quasi a due metri. Ci sono persone che hanno deciso di partire nei prossimi giorni, semplicemente per stare vicino a chi è stato colpito e rispondere alla loro richiesta di non essere lasciati soli. È il momento della solidarietà e dell'unità".


( gs / 20.01.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top