Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3086 - martedì 24 gennaio 2017

Sommario
- Conferenza delle Regioni con Minniti il 25 gennaio
- Trasporti: Pendolaria 2016, crescono le differenze tra le aree del Paese
- Sanità: botta e risposta Lorenzin - De Luca sul ruolo dei Commissari
- Direttiva Bolkestein: proposta emendativa nel parere al Milleproroghe
- Sanità: Toscana verso vaccini obbligatori per asili nido
- Decaro: un commissario per completamento riforma delle Province

+T -T
Decaro: un commissario per completamento riforma delle Province

Proposta stroncata dal Sottosegretario Gianclaudio Bressa

(Regioni.it 3086 - 24/01/2017) "Abbiamo chiesto al governo di nominare un commissario per gestire la fase di completamento della riforma delle Province e Città metropolitane". Lo ha detto il presidente dell'Anci e sindaco di Bari, Antonio Decaro, intervenendo a Omnibus su LA7.
"Le Province e le Città metropolitane - ha rilevato - sono state oggetto di una riforma ancora incompleta perché, a fronte di una riduzione delle risorse economiche, continuano a svolgere impropriamente funzioni che invece dovrebbero essere trasferite alle Regioni e allo Stato, con il paradosso di distrarre fondi dalle funzioni fondamentali come la manutenzione delle scuole e delle strade. Molte Province gestiscono le stesse funzioni di prima con meno risorse".
Una proposta stroncata dal sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianclaudio Bressa: "Appare davvero singolare la richiesta avanzata al governo da parte del presidente dell'Anci Antonio Decaro di provvedere a commissariare se stesso per 'gestire la riforma delle Province e delle Citta' Metropolitane'". Il sottosegretario ha poi ricordato che per l'attuazione della legge 56 siano stati istituiti un Osservatorio Nazionale e gli Osservatori Regionali con il compito di monitorare e stimolare le regioni nell'approvazione delle rispettive leggi di attuazione della Delrio e il trasferimento delle funzioni e del personale dalle province alle regioni. Il richiamo di Decaro alle "'funzioni che le province e le citta' metropolitane continuano a svolgere impropriamente mentre dovrebbero essere trasferite alle regioni' sembrerebbe adombrare responsabilita', quasi sicuramente circoscritte, che riguarderebbero soggetti diversi dallo Stato. Nel qual caso, per specifiche situazioni accertate, la soluzione riguarderebbe solo casi puntuali affrontabili facendo ricorso a delimitati poteri sostitutivi. Chiedere al governo di commissariare se stesso per eventuali inadempienze di terzi e' un modo singolare di parlare a nuora affinche' suocera intenda. Forse il Presidente dell'Anci farebbe prima parlandone direttamente con la suocera", ha concluso Bressa.
Su questo stesso tema, ma con maggiore riferimento agli aspetti finanziari,  il 25 gennaio si terrà un'audizione presso la Commissione parlamentare di attuazione del federalismo fiscale (vedi notizia precedente) a cui dovrebbe partecipare in rappresentanza della Conferenza delle Regioni, il coordinatore della commissione Affari finanziari e asessore della Lombardia, Massimo Garavaglia



( red / 24.01.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top