Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3148 - venerdì 21 aprile 2017

Sommario
- Marini: determinati a dare un futuro alla politica regionale di coesione
- Il futuro della politica regionale di coesione
- Programma nazionale di riforma (PNR) 2017: il contributo delle Regioni
- Consiglio di Stato su obbligo di vaccinazione
- Referendum su autonomia: Maroni e Zaia, proposta la data del 22 ottobre
- Atti della Conferenza Stato-Regioni del 6 aprile
- Atti della Conferenza Unificata del 6 aprile

+T -T
Marini: determinati a dare un futuro alla politica regionale di coesione

Il contributo delle Regioni al PNR: esempio di collaborazione istituzionale

(Regioni.it 3148 - 21/04/2017) "Siamo determinati a dare un futuro alla politica regionale di coesione nell’Unione Europea, post 2020. Il 20 aprile, su mandato della Conferenza delle Regioni ho avuto modo di confrontarmi con il Ministro della Coesione Territoriale, Claudio De Vincenti e con il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Sandro Gozi, con l’Anci e con i sindacati, in vista del Consiglio Europeo Coesione in programma in Lussemburgo il 25 aprile. L’occasione ha consentito di fare il punto sulle posizioni che il nostro Paese andrà ad assumere a Bruxelles e ha consentito di approfondire aspetti e strumenti che consentano al Sistema Italia di fare squadra e di utilizzare al meglio le risorse europee”. Lo ha dichiarato la Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, Coordinatrice della Commissione Affari Europei ed Internazionali della Conferenza delle Regioni. Nel corso dell’incontro la Presidente Marini ha anche illustrato e consegnato ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 20 aprile

+T -T
Il futuro della politica regionale di coesione

Le principali sfide che l’Ue deve affrontare richiedono che dopo il 2020 sia confermata e rilanciata come un pilastro fondamentale dell’integrazione europea

(Regioni.it 3148 - 21/04/2017) Il futuro della politica di coesione rappresenta per alcuni aspetti un'incognita che desta qualche preoccupazione per le istituzioni del nostro Paese. C'è infatti una linea di tendenza che sta accomunando Paesi del Nord e del CentroEuropa e che non vorrebbe mantenere il finanziamento da parte della Commissione europea della politica di coesione.
Il tema è stato al centro del dibattito della Conferenza delle Regioni del 20 aprile anche nel tentativo di offrire un contributo per rafforzare la posizione italiana all’interno dell'Ue. la Conferenza aveva peraltro già adottato una posizione sul libro verde sulla coesione territoriale.  Al termine del confronto la Conferenza delle Regioni, presieduta da Stefano Bonaccini, ha adottato un documento che la Presidente dell'Umbria, Catiuscia Marini, in qualità di coordinatrice della Commissione Affari europei, ha consegnato al ministro della coesione territoriale Claudio De ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 6 aprile

+T -T
Programma nazionale di riforma (PNR) 2017: il contributo delle Regioni

(Regioni.it 3148 - 21/04/2017) La Conferenza delle Regioni, nella riunione del 6 aprile ha approvato una “Posizione sul programma nazionale di riforma 2017”.
Il documento contiene anche il “contributo delle Regioni e delle Province autonome al Programma Nazionale di Riforma 2017 (PNR 2017)”, un Riepilogo best practices e la “Griglia consuntiva degli interventi”, testi che sono stati trasmessi dal presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, al ministro dell’economia, Pier Carlo Padoan e al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Sandro Gozi.
L’intera documentazione è disponibile nella sezione “Conferenze” del sito www.regioni.it o nella specifica directory www.regioni.it/pnr (dove dono riportati anche gli analoghi documenti degli anni precedenti).
Si seguito si riporta il testo della sola posizione assunta dalla Conferenza.
Posizione della Conferenza delle Regioni e delle province autonome sul programma nazionale di riforma ...

+T -T
Consiglio di Stato su obbligo di vaccinazione

(Regioni.it 3148 - 21/04/2017) L'obbligo di vaccinazione per l'accesso agli asili, "oltre ad essere coerente con il sistema normativo generale in materia sanitaria e con le esigenze di profilassi imposte dai cambiamenti in atto (minore copertura vaccinale in Europa e aumento dellesposizione al contatto con soggetti provenienti da Paesi in cui anche malattie debellate in Europa sono ancora presenti), non si pone in conflitto con i principi di precauzione e proporzionalità". Lo ha stabilito il Consiglio di Stato che si è pronunciato, in sede cautelare, sull'obbligo di vaccinazione introdotto dal Comune di Trieste per l'accesso ai servizi educativi comunali da 0 a 6 anni (nido, scuola materna, spazi gioco, servizi integrativi, sperimentali e ricreativi). Lo comunica lo stesso Cds. "La legittimità di tale obbligo era stata contestata da alcuni genitori sulla base del cosiddetto principio di precauzione, non avendo avuto dalle autorità sanitarie una ...

+T -T
Referendum su autonomia: Maroni e Zaia, proposta la data del 22 ottobre

(Regioni.it 3148 - 21/04/2017) "Domenica 22 ottobre si terrà il referendum per l'autonomia della Lombardia". La conferma arriva dal presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni nella conferenza stampa del dopo giunta riunita nella sede della Provincia a Bergamo". "Avevo in mente varie date - ha proseguito il presidente Maroni -, ma mi sono consultato con il governatore del Veneto Luca Zaia che mi ha proposto la data del 22 ottobre e lo faremo insieme, Lombardia e Veneto". "Sara' l'inizio di una fase nuova - ha spiegato il presidente ai cronisti - che porta la Lombardia e il Veneto nelle condizioni di poter amministrare maggiori risorse e io dico anche verso la 'specialità': la Lombardia merita di essere una Regione a statuto speciale, meritiamo di tenerci tutte le tasse pagate che oggi vanno disperse in mille rivoli. Il referendum è lo strumento massimo di espressione della democrazia: la sovranita' appartiene al popolo, dice la Costituzione, non ...

+T -T
Atti della Conferenza Stato-Regioni del 6 aprile

+T -T
Atti della Conferenza Unificata del 6 aprile

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top