Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3150 - giovedì 27 aprile 2017

Sommario
- Eurostat: dati su disoccupazione, lauree e migranti
- Concessioni demaniali: Bonaccini, con Ddl delega verso soluzione concreta
- Politiche di coesione: il giudizio di Enrico Rossi
- Garavaglia: in manovra Governo mancano risorse per non autosufficienza
- Lavoro: assegno di ricollocazione, Assessori chiedono confronto con Poletti
- Giornata Nazionale Sollievo: partito il censimento delle iniziative

+T -T
Politiche di coesione: il giudizio di Enrico Rossi

(Regioni.it 3150 - 27/04/2017) "La politica di coesione nella precedente programmazione 2007-2013 ha prodotto piu' di 120mila start-up e supportato 400mila piccole e medie imprese, ha creato quasi 95mila progetti di ricerca e piu' di 30mila progetti di cooperazione tra imprese, generando ben 41mila e 600 posti di lavoro a tempo indeterminato. Cinquemila sono stati invece i kilometri di strade costruite e 2mila e 400 quelli delle nuove linee ferroviarie". Cosi' il Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha accolto le Conclusioni del Consiglio Affari Generali dedicato alla Coesione che si è tenuto il 25 aprile a Lussemburgo. Il testo pone le basi per una discussione sul futuro della politica di coesione in Europa in un momento in cui sono molti gli Stati Membri che vorrebbero ridurre al minimo gli aiuti alle Regioni e alla vigilia di due appuntamenti importanti previsti per il mese di giugno; ovvero il Consiglio informale sulla Coesione previsto a Malta l'8 ed il Forum sulla coesione previsto a Bruxelles il 26-27. Ad entrambi gli appuntamenti, Enrico Rossi parteciperà nella sua veste di Vice Presidente della Conferenza delle Regioni Periferiche Marittime (CRPM).
Ma il post 2020 ha spinto anche le Regioni italiane a mobilitarsi che in seno alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome hanno approvato un documento politico in cui si chiede "una dotazione finanziaria all'altezza" ed "il mantenimento del carattere universalistico della politica regionale", ovvero una politica rivolta a tutte le Regioni e non solo a quelle in ritardo di sviluppo (cfr. Regioni.it del 21 aprile). "Nel documento abbiamo voluto sottolineare - ha affermato Enrico Rossi - il rafforzamento delle responsabilita' di gestione in seno alle Regioni, l'opportunita' di armonizzare le regole dei diversi fondi, anche alla luce di una sburocratizzazione sempre piu' necessaria, ed una maggiore attenzione alle sfide sociali.
Il testo delle Regioni italiane ha ripreso, tra l'altro, molti spunti del contributo presentato dal Presidente Enrico Rossi al Commissario per la Politica regionale, Corina Cretu, a dicembre scorso, in occasione della sua visita a Firenze."Ora - ha concluso il Presidente della Regione Toscana - aspettiamo che il Governo italiano, senza indugi, presenti una posizione sul Post 2020 o faccia sua la nostra. E' importante arrivare a Bruxelles agli appuntamenti di giugno con una posizione compatta visto che questa e' una partita che non si puo' perdere. L'Italia e' il secondo beneficiario della politica regionale, l'unica politica di investimento veramente europea e l'unica politica cosi' vicina ai cittadini".



( red / 27.04.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top