Regioni.it

n. 3151 - venerdì 28 aprile 2017

Sommario

+T -T
Sociale: caregiver, l'Emilia-Romagna apripista legge nazionale

Gualmini: Parlamento si muove traendo esempio da noi

(Regioni.it 3151 - 28/04/2017) "Orgogliosi che il Parlamento si stia muovendo traendo esempio da noi". Sui “caregiver” l'Emilia-Romagna è apripista della legge nazionale. Lo sottolinea il vicepresidente Elisabetta Gualmini che ha presentato a Roma il modello regionale, evidenziando il disegno di legge che riconosce e valorizza il ruolo di chi assiste familiari o amici disabili e non autosufficienti: "ci fa molto piacere che il lavoro di cura delle persone non autosufficienti stia diventando centrale anche nell'agenda della politica nazionale".
Si intende così consentire ai caregiver, cioè a chi assiste familiari o amici disabili e non autosufficienti, di contare su una serie di diritti e ottenere importanti riconoscimenti: ad esempio la facoltà di richiedere permessi per assentarsi dal lavoro e stare più vicino all'assistito. E' previsto anche il riconoscimento dei contributi figurativi e l’assicurazione equiparata alle malattie professionali.
Perché è stata proprio l’Emilia-Romagna, sull’esempio di altri Paesi europei, la prima regione in Italia ad avere adottato una legge che riconosce il ruolo del familiare, del convivente, della persona amica che si prende cura di una persona cara impossibilitata a farlo autonomamente. Una scelta seguita poi da altre regioni, come Abruzzo, Campania, Lazio, Marche Piemonte e Sardegna, che si stanno attivando per adottare provvedimenti simili.
“Grazie al contributo di tante associazioni, l'Emilia Romagna sta facendo importanti passi in avanti nella tutela della figura del caregiver e siamo orgogliosi che il Parlamento si stia muovendo traendo esempio da noi- ha affermato la vicepresidente Gualmini-. Siamo straordinariamente contenti soprattutto per le tante persone caricate di un compito di cura pesantissimo e di lunga durata, in prevalenza donne, che potranno vedere identificata e possibilmente riconosciuta la propria attività di assistenza e contare su una rete di sostegno per non essere lasciate sole”.
La legge della regione Emilia-Romagna “riconosce e valorizza la figura del caregiver familiare in quanto componente informale della rete di assistenza alla persona e risorsa del sistema integrato dei servizi sociali, socio-sanitari e sanitari”. Il caregiver familiare viene poi definito come “la persona che volontariamente, in modo gratuito e responsabile, si prende cura, nell’ambito del piano assistenziale individualizzato, di una persona cara consenziente, in condizioni di non autosufficienza o comunque di necessità di aiuto per un periodo prolungato nel tempo, non in grado di prendersi cura di sé”.
L'edizione 2017 di "Caregiver Day" è in programma dal 3 al 31 maggio in Emilia-Romagna.



( Giuseppe Schifini / 28.04.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s