Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3153 - mercoledì 3 maggio 2017

Sommario
- Bonaccini convoca la Conferenza delle Regioni per il 4 maggio
- "Manovrina": audizione Regioni sul decreto enti locali
- Toti: sede regione Liguria a Bruxelles insieme al Piemonte
- Alimenti: il parere sul decreto per "l'etichetta verità"
- EXPO 2015: partnership con google, in rete la memoria degli eventi
- Lotta allo smog: Bonaccini propone un patto fra Regioni del Nord
- Agenas: albo esperti, possibile iscriversi fino al 15 maggio
- Sanità: quadro sinottico sulle misure del DL 50/2017 "enti locali"

Documento della Conferenza delle Regioni del 20 aprile

+T -T
Alimenti: il parere sul decreto per "l'etichetta verità"

(Regioni.it 3153 - 03/05/2017) Il provvedimento per "l'etichetta verità" ha ricevuto il via libera nella Conferenza Stato-Regioni del 20 aprile. La Conferenza delle Regioni ha infatti espresso un parere favorevole sul decreto legislativo che disciplina l’indicazione obbligatoria nell’etichetta della sede e dell’indirizzo dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento (secondo quanto previsto dall’articolo 5 della legge 12 agosto 2016, n. 170). Il giudizio positivo è però subordinato all'accoglimento di alcune modifiche contenute in un documento che è stato pubblicato sul sito www.regioni.it (sezione "Conferenze") e che è stato consegnato al Governo proprio in occasione ddella Conferenza Stato-Regioni del 20 aprile.
Si riporta di seguito il testo del documento.
Parere sullo schema di decreto legislativo recante la disciplina dell’indicazione obbligatoria nell’etichetta della sede e dell’indirizzo dello stabilimento di produzione o, se diverso, di confezionamento, ai sensi dell’articolo 5 della legge 12 agosto 2016, n. 170. legge di delegazione europea 2015.
Punto 8) O.d.g. Conferenza Stato-Regioni
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, condiziona l’espressione del il parere favorevole sul provvedimento, all'accoglimento delle seguenti proposte di modifica:
- all’articolo 1 (Campo di applicazione), comma 1, sopprimere le seguenti parole:
“e della rintracciabilità dell’alimento da parte degli organi di controllo, nonché per la tutela della salute”.
- All’articolo 5 (Sanzioni) nelle parti in cui si prevede la misura delle sanzioni:
al comma 1 sostituire “da 2.000 euro a 18.000 euro” con “da 1.600 euro a 9.500 euro”;
al comma 2 sostituire “da 2.000 euro a 18.000 euro” con “da 600 euro a 3.500 euro”;
al comma 3 sostituire “da 1.000 euro a 8.000 euro” con “da 600 euro a 3.500 euro”.
- Articolo 6 (Autorità competenti): sopprimere l’intero articolo;
- All’articolo 8 (Disposizioni Transitorie e finali):
al comma 1, sostituire “a decorrere dal centottantesimo giorno” con “decorsi 12 mesi”;
al comma 2, sostituire “dei predetti alimenti” con “degli imballaggi”.


( sm / 03.05.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top