Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3158 - mercoledì 10 maggio 2017

Sommario
- Dissesto idrogeologico: Italiasicura, Piano nazionale opere e interventi
- Ambiente: emendamenti al decreto VIA
- Rifiuti a Roma: botta e risposta fra Regione e Comune
- Disabili gravi: interventi in Sicilia, Sardegna, Provincia Bolzano, Lombardia
- Province e città metropolitane: stato di agitazione del personale
- "La città' del futuro", forum internazionale a Roma l'11 e il 12 maggio

+T -T
Dissesto idrogeologico: Italiasicura, Piano nazionale opere e interventi

(Regioni.it 3158 - 10/05/2017) 10.000 opere per 29 miliardi di investimenti. E’ quanto prevede il Piano nazionale sul dissesto idrogeologico che è stato presentato a Palazzo Chigi. Si intende mettere così in sicurezza il nostro Paese nel giro di 15-20 anni. L'obiettivo del governo è spendere intorno ai 2 miliardi all'anno.
La pubblicazione ha il titolo ''Italiasicura. Il piano nazionale di opere e interventi e il piano finanziario per la riduzione del rischio idrogeologico'' è una mappa dei primi risultati raggiunti grazie al lavoro della Struttura di missione per il contrasto al dissesto idrogeologico e lo sviluppo delle infrastrutture.
Italiasicura ha raccolto da Regioni, Autorità di bacino e Protezioni civili regionali gli interventi ritenuti prioritari. Di questi, il 90% non hanno ancora una progettazione esecutiva. Su 10.400 inseriti nel piano, solo 1.300 hanno i cantieri già aperti.
E’ un percorso pensato nella massima trasparenza e ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 4 maggio

+T -T
Ambiente: emendamenti al decreto VIA

(Regioni.it 3158 - 10/05/2017) La Conferenza delle Regioni ha espresso il proprio parere sul decreto relativo alla valutazione dell’impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati (da emanarsi in attuazione di direttive del Parlamento e del Consiglio europei) nella conferenza Unificata del 4 maggio.
Le Regioni e le Province autonome avevano in precedenza già fornito i propri contributi per l’esame del provvedimento e la definizione degli emendamenti e avevano espresso, inizialmente, un giudizio complessivamente negativo sul decreto legislativo. Una valutazione che però “potrebbe essere superata qualora fossero accolti gli emendamenti inderogabili" contenuti in un documento ulteriore, approvato lo stesso 4 maggio dalla Conferenza delle Regioni e consegnato al Governo. Un testo che è stato illustrato dall’assessore della Regione Sardegna, Donatella Spano (coordinatrice della Commissione ambiente ed energia per la ...

+T -T
Rifiuti a Roma: botta e risposta fra Regione e Comune

(Regioni.it 3158 - 10/05/2017) I rifiuti straripano dai cassonetti a Roma. E’ quasi emergenza e la situazione finisce per alimentare un dibattito che dal livello locale si trasferisce rapidamente a quello nazionale. Basti considerare che il sindaco della capitale, Virginia Raggi viene ospitata il 9 maggio nel salotto di Bruno Vespa, mentre il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, finisce a Tg5 e a Tg2.
L'assessore ai Rifiuti della Regione Lazio, Mauro Buschini, nel corso della sua relazione al Consiglio regionale il 10 maggio sottolinea proprio che “si è innescata una polemica, portata avanti anche in tv dalla Raggi, per cui ci viene detto: il problema è che si è in ritardo sull'aggiornamento del Piano rifiuti. Ma in Regione c'è un Piano rifiuti che va aggiornato rispetto a una mutazione di fabbisogno che abbiamo approvato e che dopo la Vas deve tornare in commissione e Consiglio”. Non solo: c’è poi “la necessità della pianificazione delle Province a cui noi più volte abbiamo scritto, con le aree disponibili in cui si possono posizionare gli impianti. La Città metropolitana, presieduta da Virginia Raggi, però non ha mai fornito questa programmazione. Altra questione - ha detto ancora Buschini - la Regione non autorizza proposte di impianto giacenti in Regione. Ma è falso che siano stati proposti alla Regione da parte di Ama tre impianti di compostaggio. Non c'è ...

+T -T
Disabili gravi: interventi in Sicilia, Sardegna, Provincia Bolzano, Lombardia

Crocetta: 18mila euro all'anno per 1.400 persone

(Regioni.it 3158 - 10/05/2017) “Firmato il decreto presidenziale definitivo per i disabili gravissimi. Riceveranno tutti 18.000 euro l'anno”. Lo ha annunciato il presidente della regione Sicilia Rosario Crocetta. Nelle ultime settimane si segnalano alcune iniziative regionali a favore dei disabili. In merito all’intervento della Sicilia “l'impegno finanziario, - spiega Crocetta - a partire dal primo marzo 2017, avrà effetti anche per gli anni 2018, 2019. Nell'immediato a beneficiarne saranno circa 1400 su 1750 identificati dalle Asp, che hanno scelto l'assegno monetario, al posto dell'assistenza tramite operatore. Per i rimanenti 350, entro la fine della prossima settimana la Presidenza della Regione, in collaborazione con l'assessorato alla Famiglia, individuerà sulla base delle indicazioni previste – rileva Crocetta - all'interno della legge finanziaria (che sarà pubblicata domani), risorse e modalità per l'assistenza tramite ...

+T -T
Province e città metropolitane: stato di agitazione del personale

(Regioni.it 3158 - 10/05/2017) Stato di agitazione di tutto il personale  di Province e Città metropolitane con in programma iniziative di  mobilitazione in tutti i territori. A dichiararlo sono Fp Cgil, Cisl  Fp e Uil Fpl che denunciano "la profonda difficoltà finanziaria in cui versano" questi enti che sta determinando "una situazione di estrema  criticità nell'erogazione dei servizi offerti, alla quale si  aggiungono le condizioni di notevole precarietà che sta vivendo il  personale impiegato in tali servizi, penalizzato pesantemente, anche  da un punto di vista salariale, dalla scure di tagli succedutisi negli ultimi anni".
I sindacati puntano il dito contro il decreto Enti locali (50/2017)  che, affermano, "doveva essere l'occasione per mettere Province e  Città metropolitane nelle condizioni di poter finanziare i servizi  fondamentali dopo i numerosi tagli che si sono susseguiti negli ultimi ...

+T -T
"La città' del futuro", forum internazionale a Roma l'11 e il 12 maggio

(Regioni.it 3158 - 10/05/2017)  Il tema dello sviluppo sostenibile è, ormai da tempo, al centro di un ampio dibattito sulle diverse strade che possono essere percorse per armonizzare la situazione esistente con i progetti futuri di una città o di un territorio, tenendo ben presente l'imprescindibilità della salvaguardia dell'ambiente, a tutela di chi verrà dopo di noi. Un obiettivo che, seppure difficile ed ambizioso, è diventato un momento di confronto tra diverse ''filosofie'', tutte comunque portatrici di valori importanti che riguardano il rapporto tra uomo ed ambiente e, quindi, dell'esigenza di non intaccare il patrimonio naturale che abbiamo ricevuto in eredità e che, a sua volta, passerà alle generazioni future. 
E' per questo che Road to green 2020 ha organizzato a Roma, per l'11 e 12 maggio prossimi, nell'Auditorium della Tecnica all'Eur, un forum internazionale che ha come obiettivo ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top