Regioni.it

n. 3164 - giovedì 18 maggio 2017

Sommario

+T -T
Via: commissione Ambiente del Senato approva schema di riforma

(Regioni.it 3164 - 18/05/2017) “Il corposo documento contiene importanti osservazioni che auspichiamo il governo voglia accogliere, in sede di emanazione del decreto legislativo definitivo”. Lo riferisce la Commissione Ambiente del Senato che ha approvato lo schema di riforma del Via, la Valutazione dell'Impatto ambientale di progetti pubblici e privati.
La Commissione Ambiente del Senato ha quindi dato parere favorevole allo schema di decreto legislativo del governo per l'attuazione della direttiva 2014/52/UE sulla Valutazione dell'Impatto ambientale. Il parere del relatore Massimo Caleo (Pd) ha ottenuto i voti, oltre che della maggioranza, anche del M5s.
“Lo schema di decreto legislativo - spiega Caleo - è stato adottato dal governo entro la scadenza e risponde all'esigenza, oltre che di recepire la nuova direttiva, anche di semplificare le procedure e renderle più efficaci. Al governo facciamo una serie di raccomandazioni importanti, tra cui migliorare la normativa sulla consultazione pubblica, prevedendo anche la pubblicazione dello studio preliminare ambientale non solo sul web, ma anche sulla stampa, e forme di coordinamento con le procedure di consultazione previste dal nuovo Codice degli Appalti”.
“Chiediamo inoltre - prosegue Caleo - che i componenti della Commissione di Via siano individuati con procedure di evidenza pubblica, i membri del Comitato tecnico istruttorio siano nominati in via prioritaria tra gli esperti che già lavorano nell'Università, nel Sistema nazionale a rete per la Protezione dell'Ambiente, nell'Enea e nella Pa, e che questi due organismi prevedano la partecipazione delle Regioni, per evitare contenziosi dal principio".
Il decreto costituisce una sorta di riordino dell'intera normativa nazionale in materia di Valutazione dell'Impatto ambientale. L'iter di verifica sull'assoggettabilità alla Via di un progetto oggi dura 12 mesi, mentre quello per ottenere la procedura è di 3 anni.  Tempi ritenuti troppo lunghi, sia sotto l'aspetto pubblico che privato. Il decreto cerca di rendere le procedure più semplici, più trasparenti e partecipate, ma anche più rapide, mantenendo una corretta valutazione degli impatti ambientali.
Tra le condizioni contenute nel parere c’è la necessità di garantire un maggiore livello di approfondimento degli elaborati progettuali da sottoporre alla procedura di Via, una maggiotre trasparenza nella scelta dei commissari Via e Vas, e prevedere più forme di partecipazione pubblica.



( gs / 18.05.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.062s