Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3170 - venerdì 26 maggio 2017

Sommario
- Mattarella celebra 70° anniversario Assemblea Regionale Siciliana
- Istat: dati su fiducia, industria, commercio estero, servizi
- Lavoro agile: parere sulla Direttiva della Presidenza del Consiglio
- Politiche giovanili: ripartito il fondo 2017
- Posteggi nelle aree pubbliche: osservazioni su procedure assegnazione
- Sardegna: mancata intesa su revoca accorpamento Camere di commercio

+T -T
Mattarella celebra 70° anniversario Assemblea Regionale Siciliana

Crocetta: impegno di tutti nel rispetto della legalità e della trasparenza

(Regioni.it 3170 - 26/05/2017) Nel giorno del G7 a Taormina il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto a Palermo alla cerimonia di celebrazione del 70° anniversario della prima seduta dell'Assemblea Regionale Siciliana.
Alla cerimonia sono intervenuti i Presidenti dell'Ars, Giovanni Ardizzone e della Regione Sicilia, Rosario Crocetta, presente anche il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano.
“Il Parlamento siciliano, nato con il riconoscimento costituzionale dello Statuto della Regione Siciliana, - ha spiegato Crocetta nel suo intervento - può costituire ancora oggi uno strumento eccezionale per la crescita sociale e lo sviluppo dell'Isola, attraverso l'adozione di provvedimenti vicini alle istanze dei cittadini ed ai loro bisogni. Il riconoscimento dell'autonomia ha impedito, all'indomani del dopoguerra, che la richiesta autonomista si saldasse con le aspirazioni indipendentiste che rivendicavano la separazione della Regione dal resto del Paese".
“Le vicende politiche siciliane – rileva Crocetta - non sempre hanno dato, negli anni, una rappresentazione corretta dell'Isola e non sempre i governi nazionali hanno operato nel rispetto delle competenze dello Statuto, ma l'appartenenza allo Stato Italiano ha permesso alla Sicilia di crescere e progredire, basti pensare al ruolo svolto dalla Magistratura e dalle Forze dell'Ordine che hanno potuto esercitare, un'azione efficace di contrasto contro le organizzazioni criminali e mafiose. La convinta adesione al sistema Paese e il leale rispetto del ruolo unitario dello Stato Italiano, non ci esimono dal considerare l'autonomia come un bene prezioso da difendere contro i tentativi continui di eliminazione dell'autonomia che una parte del sistema politico ha portato avanti negli anni e continua tuttora a perseguire”.
Crocetta evidenzia anche il processo di crescita della Sicilia negli ultimi anni: “In questi 4 anni e mezzo di lavoro congiunto tra Governo e Assemblea Regionale Siciliana, abbiamo ridotto l'indebitamento, risanato il bilancio, incrementato il PIL ed il numero degli occupati, eliminando processi negativi che si trascinavano da lunghi anni. La lotta contro gli sprechi e il parassitismo per una maggiore trasparenza, è stata al centro dell'azione amministrativa e legislativa della presente legislatura”.
E rivolgendosi a Mattarella “grazie anche al Suo sollecito” in riferimento alle “risorse importanti a sostegno delle persone con disabilità, portando a 300 milioni di euro gli interventi socio sanitari a favore di tali categorie ed a ben 240 milioni di euro l'anno il Fondo per l'assistenza socio assistenziale. Stiamo lavorando adesso per rendere efficaci e operative tali risorse, orgogliosi del fatto che, finalmente, nei prossimi giorni, 1750 soggetti con disabilità potranno ricevere un assegno assistenziale di 18 mila euro l'anno ciascuno”.
“La Sicilia è una delle Regioni più belle del mondo, - conclude Crocetta - crediamo anche che debba diventare una delle più ricche e laboriose, non attraverso politiche parassitarie e clientelari, ma mediante un nuovo processo di crescita e un nuovo modello di sviluppo che metta soprattutto al centro la responsabilità e l'impegno di tutti nel rispetto della legalità e della trasparenza”.

Il Presidente Sergio Mattarella al 70° anniversaro dell'Assemblea Regionale Siciliana
[Sicilia] Discorso presidente Crocetta 70 anni Assemblea regionale
[Sicilia] Domani è la festa dell’autonomia siciliana, cerimonia istituzionale al Teatro Politeama

 



( gs / 26.05.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top