Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3171 - lunedì 29 maggio 2017

Sommario
- Gentiloni firma Dpcm di ripartizione Fondo Investimenti per 25 anni
- "Manovrina": parere favorevole , ma condizionato ad emendamenti prioritari
- Centri per l'impiego: Grieco, uscire dalla fase transitoria
- Auto del futuro: firmato protocollo FCA, ministero Sviluppo e 4 Regioni
- Terremoto Emilia-Romagna: Mattarella a Mirandola e Pieve di Cento
- Risorse coesione 2014-20: raccomandazioni per intesa sul riparto

+T -T
Gentiloni firma Dpcm di ripartizione Fondo Investimenti per 25 anni

Il Piano prevede infrastrutture e altre opere per 47 miliardi

(Regioni.it 3171 - 29/05/2017) Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, firma il decreto presidenziale di ripartizione dei fondi di investimento.“Diamo il via libera ad un grande piano di investimenti pubblici per infrastrutture e altre opere – spiega Gentiloni - pari a 47 miliardi per i prossimi anni: siamo tutti consapevoli che gli investimenti sono decisivi per dare ossigeno alla ripresa".
In particolare il Fondo Investimenti è previsto dal comma 140 dell'ultima Legge di Bilancio e prevede con un unico Dpcm la ripartizione di 47 miliardi di investimenti pubblici per il periodo 2017-2032.
Sono oltre 20 miliardi “destinati a strade e ferrovie, con particolare attenzione a trasferimenti locali e ai porti”. Il settore più rilevante – rileva Gentiloni – “è quello della messa in sicurezza con un'attenzione particolare alle scuole ma che riguarda diversi uffici pubblici per un totale di 8 miliardi. Poi acqua e sanità, ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 25 maggio

+T -T
"Manovrina": parere favorevole , ma condizionato ad emendamenti prioritari

(Regioni.it 3171 - 29/05/2017) Il disegno di legge di conversione decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo, meglio noto come “manovrina”, ha ricevuto il parere favorevole, ma “condizionato” delle Regioni. Le “condizioni” sono contenute in un lungo documento emendativo (52 pagine) consegnato al governo nel corso della Conferenza Unificata del 25 maggio. In realtà il parere favorevole è “condizionato” solo all'accoglimento di alcuni emendamenti politici ritenuti prioritari. Si tratta di proposte per favorire gli investimenti, sui trasferimenti regionali a provincie e città metropolitane per funzioni conferite, per assegnare alle Regioni il gettito derivante dalla lotta all’evasione fiscale , per modificare la legge di Bilancio 2017 (in particolare per ...

+T -T
Centri per l'impiego: Grieco, uscire dalla fase transitoria

(Regioni.it 3171 - 29/05/2017) "La realizzazione di un sistema moderno di servizi per l'occupazione necessita di prospettive di stabilità e sostenibilità. In particolare, richiede un forte impegno da parte del Governo per uscire dalla logica transitoria; occorre fare un salto di qualità per mantenere, consolidare e qualificare i centri per l'impiego, dopo le iniziative intermedie che le Regioni hanno compiuto, con atto di responsabilità, per salvaguardare il sistema". Lo ha detto l'assessore all'istruzione formazione e lavoro della Toscana Cristina Grieco, intervenuta come coordinatrice della Commissione della Conferenza delle Regioni il 29 maggio al convegno su ""Il ruolo delle politiche attive, i fondi strutturali il Pon Sistemi di politiche attive per l'occupazione"", organizzato da Unione Europea e Anpal.
L'assessore  ha sottolineato nel corso del suo intervento come le Regioni abbiano da tempo avviato un lungo percorso di confronto, sollecitando l'approvazione in tempi rapidi del Piano di rafforzamento dei servizi per il lavoro, ribadendo la necessità di tenere insieme la stabilizzazione, con risorse ordinarie nazionali, del sistema e la sua crescita in una prospettiva futura. ""Occorre agire dalle fondamenta - ha detto Cristina Grieco - altrimenti si rischia di costruire sulla sabbia"".In questa logica, si ritiene ancor più fondamentale rilanciare una funzione propulsiva delle amministrazioni regionali sul tema ...

+T -T
Auto del futuro: firmato protocollo FCA, ministero Sviluppo e 4 Regioni

(Regioni.it 3171 - 29/05/2017) Il Ministero dello Sviluppo Economico, le Regioni Piemonte, Campania e Abruzzo e la Provincia Autonoma di Trento hanno siglato il 26 maggio a Roma, presso la sede del Ministero, un protocollo d’intesa con FCA e il Centro Ricerche Fiat a fronte di un piano di attività di ricerca e sviluppo incentrato sul Veicolo per la mobilità del futuro e la Fabbrica Intelligente, che include anche gli aspetti legati al fine vita nell’ottica di “circular economy”.
Sono quattro le linee di progetto indipendenti che verranno sviluppate nei siti piemontesi di Orbassano e Torino, di Pomigliano d’Arco (Napoli) e di Trento: la prima è finalizzata allo sviluppo di tecnologie mirate al miglioramento dell’efficienza dei motori, la seconda è relativa alle nuove tecnologie per lo sviluppo delle architetture ibride, la terza è rivolta alle tecnologie di comunicazione per il veicolo connesso geolocalizzato e la ...

+T -T
Terremoto Emilia-Romagna: Mattarella a Mirandola e Pieve di Cento

(Regioni.it 3171 - 29/05/2017) Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è intervenuto a Mirandola, in provincia di Modena, per ricordare il terremoto che ha colpito cinque anni fa quelle zone dell’Emilia-Romagna. e dove ha partecipato al convegno “Fare scuola. Ricostruzione, innovazione e comunità. Tra ricostruzione e innovazione pedagogica architettonica”, accolto dal presidente della Regione e commissario alla ricostruzione, Stefano Bonaccini. Al termine Mattarella ha visitato il Tpm, 'Technology Park for medicine', la biblioteca comunale 'Eugenio Garin' e la scuola elementare 'Dante Alighieri'.
Poi il Presidente è andato a Pieve di Cento per l’inaugurazione della 'Casa della musica', struttura realizzata con le risorse del fondo di solidarietà di imprese e lavoratori emiliano-romagnoli per la ricostruzione post-sisma. “Oggi ricorrono cinque anni dalla seconda scossa di terremoto del 29 maggio. Lo abbiamo visto nel ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 25 maggio

+T -T
Risorse coesione 2014-20: raccomandazioni per intesa sul riparto

Nuova suddivisione dopo revisione allocazioni per l’Italia

(Regioni.it 3171 - 29/05/2017) Nel corso della Conferenza Unificata del 25 maggio è stata espressa l’intesa sul riparto dei fondi derivanti dalla revisione delle allocazioni per l’Italia delle risorse della coesione 2014-2020. Le Regioni hanno però formulato due raccomandazioni in un documento che è stato consegnato al governo. La prima è relativa all’esigenza di risolvere la questione delle infrazioni ambientali di rilievo interregionale, in particolare per il mancato rispetto di limiti sulla qualità dell’aria. La seconda è relativa invece ad un maggior coinvolgimento dei livelli istituzionali territoriali a cui deve essere riconosciuto un ruolo attivo e propositivo. Si riporta di seguito il documento della Conferenza delle Regioni già pubblicato sul portale www.regioni.it (sezione "Conferenze")
Posizione sulla intesa sulla proposta di riparto delle risorse derivanti dalla revisione delle allocazioni per ...

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top