Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3173 - mercoledì 31 maggio 2017

Sommario
- UE: c'è il rischio del ritorno di polio e morbillo in Europa
- Cooperazione internazionale: parere su programmazione 2016-18
- Decreto su servizio civile: Veneto fa ricorso alla Corte costituzionale
- Ambiente: Bonaccini, il 9 giugno la firma del patto Regioni del Nord
- Commercio su aree pubbliche: valutazioni su proposte di legge
- Terme: posizione su proposta di legge di riordino del settore

+T -T
UE: c'è il rischio del ritorno di polio e morbillo in Europa

Saitta: decreto sui vaccini è impraticabile con i tempi ipotizzati

(Regioni.it 3173 - 31/05/2017) C’è il rischio del ritorno della poliomielite in Europa. Lo afferma il Commissario europeo per la salute, Vytenis Andriukaitis: “Per quanto riguarda la 'polio', la grande Europa è diventata 'polio free' nel 2002. Questo status di 'polio free' ora è a rischio, a causa della bassa immunità della popolazione e delle lacune di immunizzazione, anche nei paesi Ue”.
Andriukaitis ha così aperto il suo intervento al 'Workshop sulle vaccinazioni' a Bruxelles sottolineando di essere un medico e quindi di conoscere “i benefici che le vaccinazioni ci hanno dato”, e afferma che “la vaccinazione è uno strumento multiuso, sociale, umanitario ed economico, che ha consentito l'allungamento della speranza di vita che constatata negli ultimi 40 anni". "La compiacenza ed il silenzio non possono essere la risposta" alle campagne contro i vaccini: "Miti e leggende vanno abbattuti". Andriukaitis inoltre rileva come “i programmi di vaccinazione hanno portato all' eradicazione del vaiolo, la quasi eradicazione della polio e ad una stimata riduzione del 74% delle morti per morbillo negli ultimi 10 anni”.
Sono circa 5000 i bambini in Italia che ogni anno non vengono vaccinati contro malattie come poliomelite, difterite e tetano, e circa 10.000 non ricevono la profilassi all'età giusta contro morbillo e rosolia.
In Italia, secondo dati del ministero della Salute, le vaccinazioni sono cresciute nel periodo 2000-2007, sono rimaste stabili fino al 2012, e diminuite dal 2012 al 2014 soprattutto in alcune Regioni.
Ma Antonio Saitta, assessore alla Sanità della regione Piemonte e coordinatore della Commissione Sanità della Conferenza delle Regioni, evidenzia come “il decreto del Governo sui vaccini, che deve essere ancora pubblicato, è impraticabile con i tempi ipotizzati, ovvero con le 12 vaccinazioni obbligatorie da fare per l'inizio del nuovo anno scolastico”.
“Abbiamo chiesto al Governo - aggiunge Saitta - di rendere il decreto praticabile, ipotizzando che chi deve essere vaccinato faccia richiesta alla Asl di competenza, avviando così il percorso. In questo modo si darebbe alle Asl il tempo di organizzarsi. Abbiamo fatto anche una richiesta sul fronte dei finanziamenti, domandando al Governo di anticipare i fondi che erano previsti per le vaccinazioni negli anni successivi, in modo di poter affrontare al meglio la situazione, che comporterà un grande sforzo organizzativo”. “Fra le richieste – afferma Saitta - c'è anche quella di mettere in campo una campagna nazionale di informazione con un messaggio univoco di sensibilizzazione dei cittadini. Servirà anche fare formazione agli insegnanti, in modo che possano rispondere alle domande dei genitori”.
Andriukaitis avverte anche sulla diffusione del morbillo, sostenendo che “l'investimento globale per il controllo del morbillo, che è insufficiente, non paghi pienamente" e quindi "ancora subiamo vaste epidemie nel mondo, compresi molti stati membri Ue: dobbiamo aumentare questo investimento”.


( Giuseppe Schifini / 31.05.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top