Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3189 - lunedì 26 giugno 2017

Sommario
- Comunali 25 giugno: il dibattito nel centrosinistra
- Comunali 25 giugno: Toti, Maroni e Zaia
- Comunali 25 giugno: i risultati
- Immigrazione: Rapporto annuale SPRAR
- Terremoto: per ricostruzione fondi Ue al 95% e da Bei un miliardo di euro
- Atti della Conferenza Unificata dell'8 giugno

+T -T
Comunali 25 giugno: il dibattito nel centrosinistra

L'analisi di alcuni presidenti di Regione

(Regioni.it 3189 - 26/06/2017) Il risultato delle consultazioni amministrative di giugno ha lasciato profonde ferite nello schieramento di centro-sinistra e nel dibattito postelettorale sono intervenuti molti presidenti di Regione. La presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, commentando l'affermazione di Rodolfo Ziberna a Gorizia, candidato sindaco del centrodestra, ha sottolineato che "Dopo Gorizia non ci sarà più nessuna prova d'appello, il centrosinistra si misurerà sul governo della Regione. Gorizia non è solo una sconfitta ma - ha aggiunto Serracchiani - è anche una precisa lezione che il centrosinistra deve fare propria e trasformare in lavoro politico. Ascoltare di nuovo e di più i cittadini, metterli al centro dei programmi e costruirvi intorno un'alleanza larga e competitiva: è una formula semplice e ben nota al centrosinistra ma occorre umiltà e spirito di servizio. Collini ha dimostrato di averne". Per Serracchiani, "le migliaia di elettori che hanno scelto di non votare al primo o al secondo turno e che ormai non sono più intercettati nemmeno dai grillini, devono essere la nostra prima preoccupazione".
Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti,  a margine di un evento, ha voluto innanzitutto "ringraziare tutti quei candidati del Pd che si sono battuti in questi ballottaggi in condizioni molto difficili". Secondo Zingaretti il quadro delle amministrative del Lazio è ...

+T -T
Comunali 25 giugno: Toti, Maroni e Zaia

(Regioni.it 3189 - 26/06/2017) Le elezioni amministrative del 25 giugno rappresentano uno spartiacque per il centrodestra. I risultati ottenuti sono infatti un buon viatico e motivo di riflessione sul futuro della coalizione.
Il centrodestra unito - è questo il dato politico più rilevante - vince ai ballottaggi in 16 città, mentre il centrosinistra diviso prende 6 capoluoghi. Passano al centrodestra città come Genova e Pistoia.
Il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, sottolinea che “gli elettori ci vogliono uniti”. “L'altro messaggio – aggiunge Toti in un'intervista al quotidiano la Stampa - è che non abbiamo bisogno di uomini della Provvidenza, di personaggi come Calenda, i Montezemolo e Draghi di turno. Le risorse e le energie li abbiamo al nostro interno".
“Io sono per il maggioritario", afferma Toti a proposito della legge elettorale, “per un premio alla coalizione, occorre dire agli elettori ...

+T -T
Comunali 25 giugno: i risultati

(Regioni.it 3189 - 26/06/2017) La percentuale degli elettori che si è recata ai seggi alle ore 23 per il turno di ballottaggio di domenica 25 giugno è stata del 46,03%.
La tornata amministrativa che si è chiusa il 25 giugno con i ballottaggi consegna una fotografia politica piuttosto diversa rispetto al passato, con una presenza decisamente rafforzata del centrodestra, che è riuscito a 'strappare' 12 sindaci al centrosinistra. Quindi, con una affluenza decisamente bassa al secondo turno di voto, i cittadini hanno impresso cambi repentini, nella logica dell'alternanza, basti pensare al successo 'storico' del centrodestra a Genova e alla riconferma dell'ex M5s Pizzarotti a Parma. L'esito delle urne ha interessato 4 capoluoghi di regione (Palermo, Genova, Catanzaro e l'Aquila) e 21 capoluoghi di Provincia (Alessandria, Asti, Belluno, Como, Cuneo, Frosinone, Gorizia, La Spezia, Lecce, Lodi, Lucca, Monza, Oristano, Padova, Parma, Piacenza, Pistoia, ...

+T -T
Immigrazione: Rapporto annuale SPRAR

Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati

(Regioni.it 3189 - 26/06/2017) Nel Rapporto annuale della SPRAR (sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) evidenzia tra l’altro che nel 2016 sono stati accolti 2.898 minori.
Sempre nel 2016 i progetti finanziati dal Fondo nazionale per le politiche e i servizi dell'asilo (Fnpsa), che rappresentano la rete strutturale dello Sprar, beneficiato 34.039 persone.
La rete degli enti locali che ha reso possibile l'accoglienza è stata pari a 555 unità, di cui 491 comuni e 27 province.
Nel 2016 si è potuto contare su una maggiore disponibilità di posti grazie alla graduale attivazione di 35 nuovi progetti per minori non accompagnati, che hanno potuto portare il numero complessivo di progetti a 99.
Nel 2016 si è quindi passati da 977 posti per minori stranieri non accompagnati del 2015 a 2039 posti, rendendo possibile l'accoglienza complessiva di 2898 minori stranieri non accompagnati, contro i 1640 dell'anno precedente.
Lazio e Sicilia sono le ...

+T -T
Terremoto: per ricostruzione fondi Ue al 95% e da Bei un miliardo di euro

(Regioni.it 3189 - 26/06/2017) L’Unione europea dà il via libera ai fondi Ue per il 95% della ricostruzione nelle zone del centro Italia colpite dal terremoto.
Il Consiglio Ue ha quindi dato la sua approvazione formale a quasi il raddoppio dell'attuale quota per alcune regioni, ferma al 50%, al fine di aiutare gli stati membri colpiti da sismi, alluvioni e altri disastri naturali. Resta comunque invariato a 196,4 miliardi il bilancio del Fondo europeo per lo sviluppo regionale (Fesr) per il periodo 2014-2020.
Nel contempo dal Ministero dell’Economia fa sapere che è in arrivo un altro miliardo per la ricostruzione degli edifici pubblici dalla Banca europea per gli investimenti (Bei). Questo miliardo di euro è destinato a famiglie e imprese per finanziare la ricostruzione privata.
Il ministero erogherà le risorse ricorrendo ad un prestito della Banca Europea per gli investimenti che trasferirà le risorse alla Cassa Depositi e Prestiti, che a ...

+T -T
Atti della Conferenza Unificata dell'8 giugno

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top