Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3200 - mercoledì 12 luglio 2017

Sommario
- Corte dei Conti: Relazione 2015 su gestione finanziaria Regioni
- UE: Serracchiani incontra rappresentante Commissione
- Terremoto: Ue, risorse per ricostruzione Regioni colpite
- Incendi: interventi Protezione Civile
- Giubileo della Luce: primi 17 interventi in 11 Regioni
- Parere su Ddl disposizioni urgenti per Mezzogiorno

+T -T
UE: Serracchiani incontra rappresentante Commissione

Trieste Capitale Europea della Scienza 2020

(Regioni.it 3200 - 12/07/2017) Trieste sarà la Capitale Europea della Scienza del 2020. Lo ha annunciato il presidente della Fondazione Internazionale Trieste, Stefano Fantoni, con il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, che ha spiegato che "Trieste ce l'ha fatta perché sede di importanti istituti a livello mondiale".
È ancora troppo vaga l'idea che i cittadini hanno dell'Unione europea, delle sue istituzioni e del loro operato, affermano Serracchiani e il capo della rappresentanza in Italia della Commissione europea, Beatrice Covassi, che si sono incontrate a Trieste. Nel rapporto tra i cittadini e l'Europa le criticità sono dovute anche alle procedure complesse richieste per la presentazione di progetti comunitari.
Serracchiani ha tra l’altro ricordato come la terza corsia dell'autostrada A4 Venezia-Trieste sia la prima opera italiana finanziata dal Piano Juncker grazie ai 600 milioni di euro messi a disposizione dalla Banca europea per gli investimenti e la Cassa depositi e prestiti.
“In Friuli Venezia Giulia – aggiunge Serracchiani - sono ben avviate tutte le attività che fanno capo alla Programmazione 2014-20 e non solo: la Regione, infatti, dimostra una grande dinamicità anche nel tessere rapporti internazionali, con accordi commerciali siglati con la Baviera e continue relazioni con la Carinzia, la Slovenia, la Croazia, la Serbia e altri Paesi dell'area balcanica”.
I campi di collaborazione, oltre all'economia, sono soprattutto le infrastrutture e la ricerca, con il Porto di Trieste e i poli scientifici della regione che hanno permesso alla Regione di siglare accordi anche con gli Stati Uniti e l'Iran. Non da ultimo, il Friuli Venezia Giulia può vantare un ruolo importante all'interno della Macroregione Adriatico-Ionica, oltre a fare parte della Strategia Alpina.
Infine Serracchiani ha invitato la responsabile della rappresentanza della Commissione europea a visitare l'area del Porto vecchio di Trieste, interessata da un piano di investimenti dal valore di 50 milioni di euro messi a disposizione dal ministero per i Beni culturali.
Covassi ha sottolineato come cultura sia all’attenzione della Commissione anche in considerazione del fatto che il 2018 sarà l'anno europeo del patrimonio culturale.
Intanto è in corso il vertice dei Balcani occidentali in programma sempre a Trieste, che vuol dare un ulteriore impulso al processo di integrazione europea dell'intera regione, confermando che "la porta dell'Europa resta aperta ai Paesi che ne condividono i valori", afferma il ministro degli esteri Angelino Alfano.
Al summit sui Balcani occidentali a Trieste è stata siglata l'intesa per l'assistenza finanziaria dell'Ue ai 6 partner. E’ un accordo che vale 48 milioni di euro, destinato a imprese, start-up e infrastrutture, che si aggiungono ai 200 milioni di euro stanziati dall'Ue per la regione dei Balcani occidentali negli ultimi 10 anni.
“Anche i Balcani devono fare la loro parte, l'Europa come scelta irreversibile, un destino, la bussola per orientare la loro azione politica”, afferma il presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni sul vertice dei Capi di Stato e di Governo sui Balcani. Secondo il premier, si tratta di “coltivare rapporti di buon vicinato, di superare vecchie divisioni, di favorire processi di dialogo e riconciliazione, di impegnarsi sulle riforme, a cominciare da quelle che riguardano lo Stato di diritto, la modernizzazione economica e la lotta alla corruzione”.
"La Regione Friuli Venezia Giulia - dichiara Serracchiani - dà il benvenuto ai Capi di Governo e ai Ministri che terranno qui un vertice di altissimo rilievo, da cui sono attesi effetti positivi per l'integrazione dei Balcani occidentali, area strategica per la sicurezza e la stabilità dell'Europa".
"Con lo scenario delle sue architetture neoclassiche specchiate sul mare - sostiene Serracchiani - Trieste è la città italiana che per storia e vocazione meglio esprime lo spirito di apertura e di dialogo con l'Est. La volontà del Governo italiano di svolgere qui il Western Balkans Summit suggella un intenso e costante lavoro di relazioni internazionali, con cui negli ultimi anni siamo riusciti a restituire al nostro capoluogo e a tutta la regione credibilità e rango a livello europeo".
Serracchiani ha poi sottolineato la necessità di rimuovere gli ostacoli infrastrutturali nei collegamenti e nei trasporti che devono essere superati al fine di creare quelle condizioni indispensabili allo sviluppo economico dell'area. “Per questi motivi – rileva Serracchiani - uno dei miei auspici nonché obiettivi è quello di contribuire a indurre l'Ue a ripensare all'allargamento ai Balcani Occidentali in termini più concreti rispetto al passato". Ma la creazione dei Balcani occidentali, senza confini e che si sviluppi economicamente all'interno dell'Unione europea, è un processo che deve essere accompagnato da un programma di riforme istituzionali e di attuazione dello stato di diritto.


[Friuli Venezia Giulia] Trieste 2020: Serracchiani, vinto perché unito Paesi diversi


( Giuseppe Schifini / 12.07.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top