Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3201 - giovedì 13 luglio 2017

Sommario
- Euregio: serve piano Marshall per immigrazione
- Istat: report "La povertà in Italia" 2016
- Incendi: continua emergenza, Legambiente denuncia ritardi
- Immigrazione: Liguria, Lombardia e Veneto su piano nazionale integrazione
- Rossi: piano straordinario per l'emergenza idrica
- Ocse: uno sguardo sulla pubblica amministrazione italiana

+T -T
Euregio: serve piano Marshall per immigrazione

Incontri tra Kompatscher, Rossi, Platter e Kurz

(Regioni.it 3201 - 13/07/2017) "E’ necessaria una maggiore collaborazione con gli stati Nordafricani per prevedere di dare asilo a chi ha diritto ma c'è bisogno di un piano complessivo e noi siamo pronti a fare la nostra parte e dare il nostro apporto". Nella riunione Euregio, e cioè dei presidenti delle regioni Trentino, Alto Adige e Tirolo, si è discusso in particolare di immigrazione, affermando i principi di collaborazione e sicurezza, e rinnovando l’impegno congiunto di Austria e Italia al Brennero.
All’incontro della Giunta del Gect Euregio. hanno partecipato il presidente altoatesino Arno Kompatscher, del Trentino Ugo Rossi e Gunther Platter, per la regione austriaca del Tirolo.
"Siamo stati in grado, - spiega Kompatscher - sulla base della nostra posizione comune, di fare in modo che Italia e Austria attuassero delle misure di collaborazione riguardo al controllo dei flussi migratori al Brennero, ma non possiamo limitarci solo a questo".
“E' necessaria – sottolinea Kompatscher - una maggiore collaborazione con gli stati nordafricani per prevedere di dare asilo a chi ha diritto ma c'è bisogno di un piano complessivo e noi siamo pronti a fare la nostra parte e dare il nostro apporto".
“Possiamo dire - aggiunge Rossi - che attualmente, al Brennero, la situazione è sotto controllo e non ci sono problematiche particolari. E questo risultato importante è frutto anche del nostro lavoro congiunto sia verso il governo italiano che verso il governo austriaco".
Altro passaggio evidenziato dal presidente Rossi, che è anche presidente di turno dell'Euroregione, è quello di affrontare la questione delle migrazioni in modo globale: "Vogliamo far sentire la nostra voce in Europa affinché le regole della distribuzione equa dei profughi siano applicate da tutti gli Stati dell'Unione; servono poi azioni di grande impegno, serve una sorta di Piano Marshall da applicare nei paesi d'origine, perché questa problematica si può affrontare solo con un concreto e robusto impegno nei paesi che generano i fenomeni migratori. Su questo l'Euregio c'è”.
Il capitano del Tirolo Platter afferma che “senza Euregio sicuramente avremmo una situazione differente al Brennero, mentre, grazie alla collaborazione fra le diverse forze di polizia dei due Stati, si è organizzata una task force che lavora in modo congiunto”.
"A febbraio dello scorso anno abbiamo definito la nostra posizione comune - aggiunge Kompatscher -, siamo stati anche in grado, sulla base di questa posizione unitaria, di fare in modo che Italia e Austria attuassero delle misure di collaborazione riguardo al controllo dei flussi migratori al Brennero. Il lavoro della task force ha funzionato ma non possiamo limitarci solo a questo".
Riguardo al tema del traffico di transito i tre Presidenti hanno annunciato un vertice che si terrà in autunno. "Una questione centrale – riferisce Kompatscher - che va affrontata da vari aspetti. Stiamo lavorando sul trasferimento delle merci dalla gomma alla rotaia, sulla questione dei pedaggi autostradali e il vertice in programma permetterà di attuare ulteriori misure con l'obiettivo di sgravare la popolazione che vive lungo quest'asse trafficato".
Nell'ambito della collaborazione con il Forum Europeo di Alpbach e con le Università dell'Euregio, è stato rinnovato nel 2016 l'Euregio-Lab, con l'incontro in diversi workshop di esperti del mondo scientifico, economico e sociale.
Infine nove centri di ricerca e tre Province, con il coordinamento della Fondazione Edmund Mach di San Michele all'Adige in collaborazione con l'Euregio: è il
progetto Environment, Food & Health (Efh), che punta a promuovere l'invecchiamento in salute della popolazione dei tre territori, con un approccio multidisciplinare basato su ambiente, cibo e sostenibilità.
“La collaborazione tra Italia ed Austria sull'Alto Adige è ottima e per l'Austria quello dell'Alto Adige è un tema di importanza primaria”, dichiara il ministro degli esteri austriaco Sebastian Kurz incontrando Arno Kompatscher. Kurz ha sottolineato l'attenzione che Vienna riserva al processo di sviluppo dell'autonomia altoatesina, da lui definita "un modello a livello mondiale".
"Sul fronte dell'accoglienza degli immigrati occorre cambiare sistema. - afferma Kurz - La situazione non può restare cosi' com'e'. L'Austria e' pronta a difendere le proprie frontiere, se questo si dovesse rendere necessario. Ma prima di tutto e' l'Europa che deve difendere le proprie frontiere esterne".
Infine Kompatscher ha ribadito l'ottima collaborazione che caratterizza i rapporti tra Bolzano e Vienna, ringraziando quanto fatto dall'Austria sinora e ricordando l'anniversario del "placet" di Vienna per la chiusura della vertenza altoatesina.


[Bolzano] La Giunta Euregio in visita al Santuario di San Romedio
 
 


( Giuseppe Schifini / 13.07.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top