Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3218 - lunedì 7 agosto 2017

Sommario
- Trasferiti ad Anas 3500 km di strade in 11 regioni
- Banda larga: serve un percorso rapido ma approfondito di confronto
- Parere sul regolamento ammissibilità spese per risorse europee
- Torrenti: mancata unificazione Camere Commercio è occasione sprecata
- Gazzetta Ufficiale: la rassegna di luglio
- Il Veneto, il Friuli Venezia Giulia e il Tiramisù conteso

+T -T
Trasferiti ad Anas 3500 km di strade in 11 regioni

Pubblicato l'elenco di tutti i tratti stradali interessati

(Regioni.it 3218 - 07/08/2017) La Conferenza Unificata ha sancito l'intesa sullo schema di decreto del presidente del Consiglio dei ministri per la revisione delle reti stradali di interesse nazionale e regionale ricadenti nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Puglia, Toscana e Umbria. Il decreto, nell'ottica di ridurre ulteriormente la pluralità di gestori e migliorare l'esercizio dell'intera rete, riguarda il trasferimento ad Anas di 3.523 km di strade dalle suddette regioni. Secondo il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, si tratta di  "Una buona notizia per valorizzare il patrimonio stradale esistente, secondo direttrici nazionali e regionali, sottoponendolo a una cura di manutenzione. Il riferimento ad un soggetto unico per 3.500 km di strade consentirà di ottimizzare la gestione e uniformare la qualità dei servizi per i cittadini che percorrono queste arterie”.
“Con il via libera della Conferenza Unificata- ha confermato il Presidente di Anas, Gianni Vittorio Armani - l'Anas si avvia a recuperare oltre 3.500 km di strade, portando a 30 mila km la rete gestita. L'obiettivo principale è quello di garantire la continuità territoriale degli itinerari di valenza nazionale che attraversano le varie regioni, come ad esempio le consolari, evitando la frammentazione delle competenze nella gestione delle strade e dei trasporti. Il cliente non si troverà ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 3 agosto

+T -T
Banda larga: serve un percorso rapido ma approfondito di confronto

La richiesta è contenuta in un ordine del giorno

(Regioni.it 3218 - 07/08/2017) La Conferenza delle Regioni, nella riunione del 3 agosto, ha licenziato un ordine del giorno relativo alle decisioni assunte dal Comitato per la diffusione della Banda Ultralarga (Cobul) il 28 luglio sulla II fase del piano nazionale Banda Ultra Larga in vista della riunione  dl Cipe che affronterà tale questione.
L'odg è stato poi inviato dal Presidente Stefano Bonaccini al ministro petr la coesione territoriale e il mezzogiorno, Claudio De Vincenti.
Si riporta di seguito il testo integrale pubblicato anche sul portale www.regioni.it (Sezaiomne "Conferenze").
Ordine del giorno sulla fase II del piano banda ultra larga
La Conferenza,
Nel rinnovare l’impegno e il sostegno reciproco nell’azione di attuazione del Piano Nazionale Banda Ultra Larga sul territorio nazionale;
Ricordando l’Accordo Quadro siglato tra Regioni e Governo e con cui sono state messe in comune risorse dei POR regionali (FESR e FEASR) e risorse FSC (da delibera CIPE 65 del ...

Documento della Conferenza delle Regioni del 27 luglio

+T -T
Parere sul regolamento ammissibilità spese per risorse europee

Presentati emendamenti al Dpr relativo ai programmi cofinanziati dai fondi strutturali e di investimento 2014-2020

(Regioni.it 3218 - 07/08/2017) E’ favorevole il giudizio delle Regioni sul Regolamento europeo in materia di ammissibilità delle spese per i programmi cofinanziati dai fondi strutturali e di investimento europei per il periodo di programmazione 2014-2020. Si tratta però di un parere favorevole condizionato all’accoglimento di alcuni emendamenti contenuti in un documento della Conferenza delle Regioni consegnato al Governo in occasione della Conferenza Stato-Regioni del 27 luglio (di cui si riporta di seguito il testo integrale) e pubblicato sul portale www.regioni.it, nella sezione “Conferenze”.
Punto 26) O.d.g. Conferenza Stato-Regioni
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ...

+T -T
Torrenti: mancata unificazione Camere Commercio è occasione sprecata

(Regioni.it 3218 - 07/08/2017) L'assessore Gianni Torrenti, dopo la decisione del Governo di costituire due Enti camerali in Friuli Venezia Giulia (comunicata nella Conferenza Stato-Regioni del 3 agosto), ha sottolineato che siamo di fronte ad "un'opportunità sprecata, anche in considerazione della debolezza della Camera della Venezia Giulia rispetto a quella del Friuli. In ogni caso, sia pur nei tempi necessari alla predisposizione di una norma ad hoc, l'accorpamento rimane sullo sfondo. E dunque confidiamo che l'obiettivo di un'unica Camera di commercio in Friuli Venezia Giulia possa essere comunque raggiunto". Peraltro. ha proseguito Torrenti, un soggetto unico "è anche coerente con l'assetto istituzionale della Regione e con l'ipotesi di una Regione sempre più forte e sempre più unita assieme".
Ripercorrendo quanto avvenuto a Roma il 3 agosto, Torrenti ha ricordato che la decisione di mantenere due enti camerali distinti è avvenuta "dopo ...

+T -T
Gazzetta Ufficiale: la rassegna di luglio

(Regioni.it 3218 - 07/08/2017) Nella sezione "inGazzetta" del sito www.regioni.it sono consultabili alcuni provvedimenti di interesse regionale pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale . Sono presenti i provvedimenti "monitorati", che riportano anche i  collegamenti ipertestuali alle eventuali fasi di concertazione relative alla nornativa pubblicata sulla G.U. in particolare quando richiamano gli atti dellle Conferenza delle Regioni, Conferenza Unificata e Conferenza Stato-Regioni.
Di seguito i link ai provvedimenti monitorati nel corso del mese di luglio.
1. D.M. 14.07.2017: Aggiornamento elenco nazionale prodotti agroalimentari tradizionali
2. D.M. 115/31.05.2017: Registro nazionale aiuti di Stato, regolamento funzionamento
3. D.M. 25.07.2017: Accettazione dimissioni Sen. Dott. Massimo Cassano, Sottosegretario Lavoro Politiche sociali
4. Decreto 17.05.2017, Ministero della Salute - Determinazione della misura massima di utilizzazione, da parte dell’Associazione della Croce rossa italiana, ...

+T -T
Il Veneto, il Friuli Venezia Giulia e il Tiramisù conteso

(Regioni.it 3218 - 07/08/2017) “Sarà una grande occasione per riaffermare l’assoluta trevigianità di un dolce nato alle Beccherie dei Campeol, che ora è famoso nel mondo, al punto che sono spuntate come i funghi affermazioni di paternità quanto meno singolari”. Lo ha detto il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, annunciando Tiramisù World Cup, che si terrà a Treviso nel novembre prossimo e che sarà aperta a tutti i cuochi non professionisti che vorranno cimentarsi con una ricetta tanto semplice quanto di successo.
“Credo proprio – aggiunge il presidente del Veneto che da anni conduce una ‘battaglia’ per la trevigianità di questa prelibatezza – che, per vincere, sarà il caso che i concorrenti si preparino bene sulla ricetta della Signora Campeol. L’unica degna di dare il nome al ‘Tiramesù’, detto alla trevigiana come si conviene”. ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top