Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3219 - martedì 8 agosto 2017

Sommario
- Garavaglia: via libera del Governo all’atto di indirizzo per il comparto sanità
- Protezione civile: dimissioni di Curcio, arriva Borrelli
- Università: richieste per l'intesa sul decreto per il diritto allo studio
- Risorse Ue: parere sul Regolamento per disposizioni comuni fondi Sie
- Cinema: parere su disposizioni per contributi automatici per lo sviluppo
- Quote latte: parere su delibera per correzioni finanziarie

Documento della Conferenza delle Regioni del 27 luglio

+T -T
Università: richieste per l'intesa sul decreto per il diritto allo studio

(Regioni.it 3219 - 08/08/2017) Il 27 luglio la Conferenza Stato-Regioni ha sancito l'intesa sul decreto concernente il diritto allo studio e in particolare la determinazione dei fabbisogni finanziari delle Regioni (cfr. anche "Regioni.it" del 4 agosto).
Il via libera è confermato da un documento della Conferenza delle Regioni  con cui però si chiede che il Miur si impegni affinché il funzionamento del nuovo sistema di riparto, in particolare per l'anno 2017, sia oggetto di tempestivo monitoraggio, anche da parte del Tavolo Tecnico istituito per individuare eventuali possibili modifiche o adattamenti che si rendessero opportuni alle modalità di riparto definite dal decreto.
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, preso atto con favore che le modifiche proposte sono state accolte, esprime l’intesa sul nuovo testo del decreto con la richiesta di seguito riportata. Le Regioni, anche in considerazione della profonda innovazione introdotta nelle regole del riparto FIS dal decreto in oggetto, chiedono che il Miur si impegni affinché il funzionamento del nuovo sistema di riparto, in particolare per l'anno 2017, sia oggetto di tempestivo monitoraggio, anche da parte del Tavolo Tecnico istituito con decreto del Capo Dipartimento del 29/03/2017, al fine di individuare eventuali possibili modifiche o adattamenti che si rendessero opportune alle modalità di riparto definite dal decreto. A tal fine le Regioni chiedono al MIUR che il predetto Tavolo Tecnico sia reso permanente con il compito di monitorare gli esiti del riparto ed effettuare approfondimenti su ulteriori possibili aspetti di rilevante interesse ai fini del riparto. Fra questi le Regioni invitano sin da subito il Ministero affinché attivi il Tavolo tecnico per approfondimenti sui seguenti temi:
a) identificazione di criteri generali per la revisione delle definizioni di studenti in sede, pendolari e fuori sede in modo da garantire maggiore omogeneità a livello nazionale;
b) valutazione della possibilità di introdurre, in analogia a quanto già previsto con l'incremento figurativo per i posti alloggio, una possibile valorizzazione del servizio mensa a favore degli idonei;
c) valutazione della possibilità di integrare i servizi erogati con il trasporto, riducendo di conseguenza la quota monetaria.
 


( red / 08.08.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top