Regioni.it

n. 3220 - mercoledì 9 agosto 2017

Sommario

La "Summer school" promossa dal Cinsedo e dall'European University Institute

+T -T
Formazione: 4 giorni sulle politiche europee per l'energia

Dall'11 al 14 settenbre, ciclo riservato a 44 dirigenti di Regioni e Province autonome

(Regioni.it 3220 - 09/08/2017) Riprende a settembre l'attività di formazione in materia europea promossa e organizzata dal Cinsedo (centro interregionale studi e documentazione). In particolare dall'11 al 14 settembre 2017 si terranno quattro giornate di alta formazione nell'ambito della Summer School dedicata alle politiche europee sotto la lente d’ingrandimento, dai Trattati ai casi pratici. La prima serie riguarderà l'ambiente e l'energia ed è organizzata in collaborazione con l'European University Institute.
I destinatari della Summer School sono 44 funzionari e dirigenti delle Regioni e Province autonome italiane. E’ garantita la partecipazione di almeno due funzionari o dirigenti per Regione o Provincia autonoma. La scadenza per richiedere l’iscrizione è fissata al giorno: 9 agosto 2017.  Entro il 4 settembre 2017, la segreteria organizzativa comunicherà conferma definitiva dell’avvenuta iscrizione, tenuto conto del numero di due posti riservato ad ogni Regione e Provincia autonoma e dell’ordine cronologico di ricezione delle iscrizioni.  Solo i n caso di disponibilità di posti alla scadenza del termine, saranno valutate le eventuali iscrizioni in soprannumero per Regione o Provincia autonoma, che verranno ammesse in base al criterio cronologico di ricezione delle iscrizioni.
"Nel contesto della crisi economica e del cambiamento climatico - si legge nella presentazione del programma del corso -  le politiche ambientali ed energetiche dell’Unione europea rappresentano un tassello decisivo dell’impegno globale per un futuro sostenibile. Dall’Unione europea, agli Stati membri fino alle loro articolazioni territoriali, il raggiungimento degli obiettivi richiede visione di lungo periodo, governance efficace e coerenza delle politiche. Le Regioni e le Province autonome italiane partecipano alla formazione e all’attuazione delle politiche e delle norme dell’Unione europea nel quadro delle procedure stabilite dalla legge 234/2012 ed hanno pertanto un ruolo cruciale insieme allo Stato per il raggiungimento degli obiettivi. E’ proprio con riferimento alla tutela dell’ambiente, del resto, che il principio di sussidiarietà venne introdotto nell’ordinamento comunitario, per assumere portata di principio generale nel 1992 con il Trattato di Maastricht e regolare tuttora l’esercizio delle competenze concorrenti quali sono appunto quelle dell’ambiente e dell’energia. Con la Summer School in materia di Ambiente ed Energia, il Cinsedo inaugura un percorso di approfondimento delle singole politiche dell’Unione europea che interessano direttamente le Regioni, con l’obiettivo di rafforzare le competenze ed il network istituzionale ai diversi livelli, alla luce dei principi e degli obiettivi della Better regulation europea. All’inquadramento giuridico, dal Trattato alla legislazione vigente, si affiancherà l’approfondimento degli aiuti di Stato settoriali, le infrazioni e i finanziamenti europei, accompagnati dalla trattazione e discussione di casi pratici al fine di coinvolgere attivamente i partecipanti con l’applicazione pratica delle categorie astratte ai casi concreti più rilevanti. 
Si riporta di seguito il programma previsto.
Lunedì 11 settembre 2017 mattina
ore 11.30 – 13.00 Saluti introduttivi e apertura dei lavori

Vincenzo Grassi, Segretario Generale Istituto Universitario europeo
Marcello Mochi Onori, Segretario Generale Conferenza delle Regioni e delle Province autonome
Andrea Ciaffi, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Coordinatore formazione in materia europea del Cinsedo
Dal Trattato di Lisbona alla legge 234/2012: le Regioni e il processo di integrazione nei settori ambiente ed energia
Docente: Andrea Ciaffi, Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, Coordinatore formazione in materia europea del Cinsedo
I Modulo - Politica settoriale e legislazione
Lunedì 11 settembre 2017  Pomeriggio, ore 14.30 – 18.00
La politica ambientale dell’Unione europea: origini e sviluppo, principi e obiettivi, contesto internazionale.
Docente: Esperto delle Istituzioni europee (in attesa di conferma)
Martedì 12 settembre 2017 Mattina, ore 9.30 – 13.00
La politica energetica dell’Unione europea: origini e sviluppo, principi e obiettivi, contesto internazionale. Dai Trattati all’Unione per l’Energia e Azione per il clima
Docente: Ilaria Conti, Istituto Universitario Europeo

Martedì 12 settembre 2017 Pomeriggio, ore 14.30 – 18.00
La legislazione dell’Ue nel settore energia. Il pacchetto "Energia pulita per tutti gli europei": efficienza energetica, energie rinnovabili e governance dell’Unione per l’Energia
Docente: Nicolò Rossetto, Istituto Universitario Europeo
Mercoledì 13 settembre 2017 Mattina, ore 9.30 – 13.00
La legislazione dell’Ue in materia ambientale. In particolare: Aria, Acqua, Rifiuti
Docente: Cecilia Odone, esperta diritto Ue e Regioni, direttore formazione in materia europea del Cinsedo
II Modulo – Aiuti di Stato e Infrazioni
Mercoledì 13 settembre 2017  pomeriggio, ore 14.30 – 18.00
Aiuti di Stato a favore dell’ambiente e nel settore dell’energia: la Comunicazione sulla nozione di aiuto di Stato, le griglie analitiche infrastrutture, il Reg.651/2014 (c.d. GBER) e la disciplina specifica 2014-2020
Docente: Giorgio Perini, Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione europea - ItalRap Sessione pratica. Case studies di interesse regionale: presentazione e discussione
Giovedì 14 settembre 2017  Mattina, ore 9.30 – 13.00
Infrazioni nel settore ambientale: come sviluppare e realizzare procedure e metodi di risposta efficaci
Docente: Remo Tavernari, Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’Unione europea - ItalRap - Sessione pratica. Case studies di interesse regionale: presentazione e discussione
III Modulo – Programmi di finanziamento europei
Giovedì 14 settembre 2017 Pomeriggio, ore 14.30 – 17.00
La progettazione europea vista attraverso un esempio reale: il programma LIFE
Docente: Angelo Salsi, DG ENV, Commissione europea
Giovedì 14 settembre 2017 Pomeriggio, ore 17.00 – 18.00
Conclusioni. Test finale Consegna attestati.
I prossimi appuntamenti relativi invece ai "tradizionali" seminari del Cinsedo (link all'iscrizione) sono i seguenti 
Roma, 29 settembre 2017 (ore 10.30 – 13.30)
"Environmental Implementation Review – EIR". Riesame dell’attuazione delle politiche ambientali dell’UE: sfide comuni e indicazioni su come unire gli sforzi e ottenere risultati migliori
Relatore: Jonathan Parker, DG ENV, Commissione europea
Roma, 16 ottobre 2017 (ore 10.30 – 13.30)
Pilastro europeo dei diritti sociali: lo stato dell’arte e le prossime tappe
Relatrice: Annelisa Cotone, DG EMPL, Commissione europea
Laboratorio
Roma, 13 novembre 2017 (ore 10.30-13.30 ore 14.30–16.30)
"Portale dei delegati" e informazioni in fase ascendente: istruzioni per l’uso ed esercitazione pratica (3a edizione)
Relatore: Daniele Melis, Amministratore del "Portale dei Delegati" per conto dell’Italia, Ministero Affari Esteri




( red / 09.08.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s