Regioni.it

n. 3220 - mercoledì 9 agosto 2017

Sommario

Documento della Conferenza delle Regioni del 3 agosto

+T -T
Funzioni conferite: nota per i rapporti finanziari tra le autonomie

Il testo riguarda le relazioni tra Regioni, Province e città metropolitane

(Regioni.it 3220 - 09/08/2017) La Conferenza delle Regioni ha approvato alcune proposte emendative alla nota metodologica per la regolazione dei rapporti finanziari tra Regioni, Province e Città metropolitane per le funzioni conferite che, se accolte, consentiranno l'adeguata applicazione dell'articolo 39 del decreto-legge n. 50 del 2017, da ratificare nella Conferenza del prossimo 21 settembre.
Le proposte sono state consegnate al governo durante la Conferenza Unificata del 3 agosto.
Si riporta di seguito il documento pubblicato anche sul portale www.regioni.it (sezione "Conferenze").
Nota metodologica per la regolazione dei rapporti finanziari tra regioni, province e citta’ metropolitane ai fini dell’attuazione dell’articolo 39, co.1, Dl. 50/17, convertito con modificazioni dalla legge 21 giugno 2017, n. 96
punto 1) OdG Conferenza Unificata
Al fine di dare attuazione all’articolo 39 del decreto legge 24 aprile 2017, n. 50, che prevede che una quota del 20% del fondo nazionale per il concorso finanziario dello Stato agli oneri del trasporto pubblico locale è riconosciuta a condizione che la Regione entro il 30 giugno di ciascun anno abbia certificato, in conformità alla legge regionale di attuazione dell’Accordo sancito tra Stato e Regioni in sede di Conferenza Unificata dell’11 settembre 23014, l’avvenuta erogazione a ciascuna Provincia e Città metropolitana del rispettivo territorio delle risorse per l’esercizio delle funzioni ad esse conferite e che tale certificazione venga formalizzata tramite intesa in Conferenza unificata entro il 10 luglio di ogni anno e che, in caso di mancata intesa, il riconoscimento venga deliberato dal Consiglio dei ministri, su proposta del Dipartimento per gli affari regionali

- Vista la sentenza della Corte Costituzionale n. 205 del 2016.
-
Tenuto conto della disponibilità delle Regioni a definire una procedura per la certificazione prevista dall’articolo 39 del decreto-legge n. 50 del 2017, nonostante i ricorsi alla Corte Costituzionale.
CONCORDANO CHE

1 - il tema dell’ordinato finanziamento delle funzioni ricollocate alle Province e Città metropolitane debba essere affrontato urgentemente in modo organico e sistematico e che debba essere attuata per tutti gli enti territoriali la riforma del Titolo V della parte seconda della Costituzione vigente;
2 - il monitoraggio definito ai sensi dell’art. 39 per l’anno 2017 sulle somme devolute alle Province e Città metropolitane sia relativo al consuntivo 2016 e in attuazione delle leggi regionali di attribuzione delle funzioni non fondamentali;
3 - la certificazione costituisce uno strumento informativo condiviso fra Governo - Regioni - Province e Città metropolitane per tendere ad una corretta fisiologia del processo di "devoluzione" delle risorse riconosciute alle province e Città metropolitane.
4- Le Regioni provvedono ad inviare alla Conferenza Unificata i dati come rilevati dall’allegata tabella, entro il 10 settembre 2017. Il monitoraggio è effettuato relativamente all’anno 2016, in attuazione delle leggi regionali di attribuzione di funzioni non fondamentali a Province e Città metropolitane. Tale monitoraggio costituisce la certificazione resa dalle Regioni, e sarà oggetto del riscontro di Anci e Upi ai fini della corrispondenza dei dati, per l’espressione dell’Intesa.
I dati dovranno dare evidenza, con riferimento alle materie e alle relative funzioni trasferite e/o delegate a Province e Città metropolitane - comprese quelle riferite alla copertura delle spese inerenti i Centri per l’impiego e le funzioni di supporto all’handicap– delle seguenti informazioni:
- Riferimento normativo (legge regionale o altro atto normativo)
- Natura della risorsa (corrente o conto capitale)
- Stanziamento 2016 (importo stanziato in bilancio 2016)
- Impegno 2016 (importo effettivamente impegnato nel 2016)
- Liquidato (importo effettivamente erogato alla data del 30 agosto 2017)

- Eventuali note
Sulla base dei dati raccolti, nella Conferenza Unificata del 21 settembre 2017, si provvede ad iscrivere all’ordine del giorno l’intesa di cui al comma 1, art. 39, del dl 50/17, ai fini dello "sblocco" del 20 per cento del fondo destinato al TPL.
La Conferenza Unificata, ai fini dell’espressione dell’Intesa, valuterà le seguenti possibili fattispecie:
a) Coincidenza tra legge regionale, importo stanziato/impegnato e liquidato;
b) Coincidenza tra legge regionale, importo stanziato/impegnato, ma erogazione inferiore: in questo caso la Regione si impegna alla erogazione completa della differenza entro il 30 novembre 2017;
c) Non coincidenza tra legge regionale e importo stanziato/impegnato/erogato: in questo caso la Regione si impegna al finanziamento ed erogazione della differenza entro il 30 novembre 2017.
d) Evidenti disallineamenti tra spesa e relativa copertura su specifici casi: in questo caso vengono attivati appositi tavoli nazionali al fine di addivenire ad una soluzione entro il 30 novembre 2017 31 dicembre 2017;
5 - I termini previsti dall’articolo 24, comma 2bis, del decreto legge n. 50/2017 convertito con legge n. 96 del 2017 non saranno ulteriormente prorogati.

ANNO 2016

 

 

 

 

 

MATERIA

RIFERIMENTO NORMATIVO

NATURA RISORSA

STANZIAMENTO 2016

IMPORTO LIQUIDATO AL 10.09.2017

NOTE

Centri per l’impiego

 

 

 

 

 

Assistenza alunni disabili e disabili sensoriali*

 

 

 

 

 

Formazione professionale

 

 

 

 

 

Trasporto pubblico locale

 

 

 

 

 

Polizia Provinciale

 

 

 

 

 

Servizi Sociali

 

 

 

 

 

Beni Culturali

 

 

 

 

 

Cultura

 

 

 

 

 

Viabilità Regionale

 

 

 

 

 

Ambiente

 

 

 

 

 

Protezione Civile

 

 

 

 

 

Difesa Suolo/Genio Civile

 

 

 

 

 

Turismo

 

 

 

 

 

Attività produttive

 

 

 

 

 

Altro… (specificare)

 

 

 

 

 

*nei limiti dei trasferimenti statali

 

 

 

 

 


Documento Approvato - ECONOMIA: FUNZIONI CONFERITE , NOTA METODOLOGICA PER LA REGOLAZIONE DEI RAPPORTI FINANZIARI TRA REGIONI, PROVINCE E CITTA’ METROPOLITANE



( red / 09.08.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata


time
0.078s