Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3221 - lunedì 4 settembre 2017

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 7 settembre
- Conferenza Unificata il 7 settembre
- Regionalismo: si riapre il confronto politico
- Protezione civile: raccomandazioni per affrontare maltempo autunnale
- Dibattito vaccini: Fedeli, Maroni, Zaia e Lorenzin
- Stupri di Rimini: Regioni ringraziano forze dell'Ordine

+T -T
Conferenza delle Regioni il 7 settembre

Seduta straordinaria alle ore 11

(Regioni.it 3221 - 04/09/2017) Il presidente Stefano Bonaccini ha convocato la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome in seduta straordinaria per giovedì 7 settembre 2017 alle ore 11.00, con il seguente ordine del giorno:
1) Comunicazioni del Presidente;
2) Esame questioni all’o.d.g. della prevista Conferenza Unificata straordinaria, con particolare riferimento a: “Intesa, ai sensi dell’articolo 1, comma 936, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di stabilità 2016), tra Governo, Regioni ed Enti locali concernenti le caratteristiche dei punti di raccolta del gioco pubblico” (cfr. notizia successiva);

+T -T
Conferenza Unificata il 7 settembre

On line l'ordine del giorno

(Regioni.it 3221 - 04/09/2017) La Conferenza Unificata si svolgerà giovedì 7 settembre 2017 alle ore 14.30 e la segreteria ha anticipato il seguente ordine del giorno:
1) Intesa, ai sensi dell'articolo 1, comma 936, della legge 28 dicembre 2015, n. 208 (Legge di stabilità 2016), tra Governo, Regioni ed Enti locali concernenti le caratteristiche dei punti di raccolta del gioco pubblico. (ECONOMIA E FINANZE) Codice sito: 4.6/2016/14 (Servizio riforme istituzionali, finanza pubblica e rapporti internazionali)

+T -T
Regionalismo: si riapre il confronto politico

(Regioni.it 3221 - 04/09/2017) "Non c'è mai stato nessun governo in questo Paese che ha presentato un programma in cui era scritto che consegnava alle Regioni la quasi totalità o la gran parte delle risorse che si trasferiscono attraverso il fisco a Roma". Per questo siamo pronti a discutere con le altre Regioni perché "a quell'obiettivo ci stiamo già lavorando e a quella strada proveremo ad andare fino in fondo; non c'è colore del governo nazionale che tenga". Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, durante il dibattito dibattito al Meeting di Cl assieme ai colleghi di Liguria, Lombardia e Provincia autonoma di Trento. "Dobbiamo lavorare perché ciò che la Costituzione prevede  venga messo in campo - ha proseguito Bonaccini -. Non voglio attendere che venga cambiata la Costituzione perché perderemmo dei decenni. Vogliamo che nel giro di poche settimane che il governo ci dica che le ...

+T -T
Protezione civile: raccomandazioni per affrontare maltempo autunnale

(Regioni.it 3221 - 04/09/2017) "E’ quanto mai necessario prepararsi al meglio per affrontare il maltempo autunnale che potrebbe determinare effetti pesanti sulla popolazione e sul territorio”. Quindi dopo l’estate caratterizzata da caldo, piogge scarse e troppi incendi, la Protezione civile pubblica delle “raccomandazioni” per Regioni, Comuni e prefetti al fine di migliorare l'allerta operativo in tal senso. Il capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, richiama pertanto l'attenzione sulle azioni da adottare per "prevedere, prevenire e fronteggiare possibili emergenze legate a fenomeni idraulici e idrogeologici".
"Le procedure di prevenzione e di intervento possono essere davvero efficaci se condivise, comprese e applicate" in modo coordinato da parte di tutti i soggetti del sistema di protezione civile, e quindi anche della popolazione, sottolinea Borrelli, ragione per cui è "di fondamentale importanza che il piano di emergenza venga ...

+T -T
Dibattito vaccini: Fedeli, Maroni, Zaia e Lorenzin

(Regioni.it 3221 - 04/09/2017) “Ho capito intanto che non fanno deroghe. Però devo vedere, dovremo vedere effettivamente la delibera che propongono”. E’ ancora aperto il dibattito sull’introduzione della vaccinazione obbligatoria nelle scuole. Il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli è intervenuta in particolare sul tema dell'obbligo vaccinale per le iscrizioni a scuola nella regione Lombardia: “Si tratta di facilitare le cose – aggiunge Fedeli- che credo sia ciò che chiedevano la Regione, ma anche le famiglie e le scuole. La maggioranza delle regioni italiane ha lavorato esattamente sulla facilitazione così come abbiamo spiegato nella circolare”.
Il presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, smorza i toni della polemica: “La Regione Lombardia sta valutando,dopo la nuova circolare del Governo, se approvare o meno l'annunciata delibera sull'applicazione della legge sui vaccini, valutazione che era ...

+T -T
Stupri di Rimini: Regioni ringraziano forze dell'Ordine

Le dichiarazioni di Bonaccini e di Zaia

(Regioni.it 3221 - 04/09/2017) Dopo gli arresti dei presunti autori delle efferate violenze di Rimini, arrivani i ringraziamenti delle istituzioni alle forze dell'ordine fra cui quelli del presidente della Regione Emilia-Romagna e presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini "Grazie davvero agli inquirenti e alle forze dell'ordine, alla Procura e al Questore di Rimini, per il brillante lavoro investigativo che in pochi giorni ha permesso di assicurare alla giustizia i quattro presunti responsabili delle brutali aggressioni avvenute la settimana scorsa a Rimini.  Ora che i presunti colpevoli sono stati individuati e fermati - ha aggiunto - mi auguro che la giustizia faccia rapidamente il suo corso e, come annunciato subito dopo i gravissimi episodi, confermo che la Regione Emilia-Romagna si costituirà parte civile nell'ambito del processo". 
Anche il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha voluti complimentarsi con la Polizia di Stato per la tempestività: "Non solo sono stati presi quattro delinquenti, ma è stato riportato nell'immaginario collettivo il concetto della sicurezza in spiaggia, fondamentale per evitare il contraccolpo di questi delitti sulla percezione della qualita' turistica". Il presidente del Veneto ha poi voluto lanciare una proposta: "Stavolta il successo delle forze dell'ordine non basta. Chiedo quindi al Parlamento l'immediata eliminazione delle attenuanti legate all'età dei colpevoli e che ...

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top