Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3221 - lunedì 4 settembre 2017

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 7 settembre
- Conferenza Unificata il 7 settembre
- Regionalismo: si riapre il confronto politico
- Protezione civile: raccomandazioni per affrontare maltempo autunnale
- Dibattito vaccini: Fedeli, Maroni, Zaia e Lorenzin
- Stupri di Rimini: Regioni ringraziano forze dell'Ordine

+T -T
Stupri di Rimini: Regioni ringraziano forze dell'Ordine

Le dichiarazioni di Bonaccini e di Zaia

(Regioni.it 3221 - 04/09/2017) Dopo gli arresti dei presunti autori delle efferate violenze di Rimini, arrivani i ringraziamenti delle istituzioni alle forze dell'ordine fra cui quelli del presidente della Regione Emilia-Romagna e presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini "Grazie davvero agli inquirenti e alle forze dell'ordine, alla Procura e al Questore di Rimini, per il brillante lavoro investigativo che in pochi giorni ha permesso di assicurare alla giustizia i quattro presunti responsabili delle brutali aggressioni avvenute la settimana scorsa a Rimini.  Ora che i presunti colpevoli sono stati individuati e fermati - ha aggiunto - mi auguro che la giustizia faccia rapidamente il suo corso e, come annunciato subito dopo i gravissimi episodi, confermo che la Regione Emilia-Romagna si costituirà parte civile nell'ambito del processo". 
Anche il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, ha voluti complimentarsi con la Polizia di Stato per la tempestività: "Non solo sono stati presi quattro delinquenti, ma è stato riportato nell'immaginario collettivo il concetto della sicurezza in spiaggia, fondamentale per evitare il contraccolpo di questi delitti sulla percezione della qualita' turistica". Il presidente del Veneto ha poi voluto lanciare una proposta: "Stavolta il successo delle forze dell'ordine non basta. Chiedo quindi al Parlamento l'immediata eliminazione delle attenuanti legate all'età dei colpevoli e che non si invochino, regolarmente dopo un crimine, attenuanti come l'infanzia difficile, la disperazione, la fuga dalla fame, la voglia di farsi una nuova vita, la giovane età. Da anni - conclude il presidente del Veneto - chiedo a gran voce leggi più severe, più semplici e che garantiscano la certezza della pena, eliminando i troppi lacci garantisti che hanno fatto di un delinquente un privilegiato. E' una riforma a costo zero, per la quale bastano la buona volonta' e la capacita' di interpretare l'aspirazione della gente a vivere sicura e degli operatori economici di vedere messe in discussione le loro attività a causa di un clima di timore che allontana la gente dalle localita' turistiche, ma anche dalle citta' in generale".

[Emilia - Romagna] Arresti per stupri a Rimini. Il presidente Bonaccini: "Grazie a inquirenti e forze dell'ordine, ora la Giustizia faccia rapidamente il suo corso"
[Veneto] STUPRI RIMINI. PRESIDENTE VENETO, “BRAVA POLIZIA. ORA IL PARLAMENTO ELIMINI CON URGENZA LE ATTENUANTI LEGATE ALL’ETA’ DEI CRIMINALI”.
[Emilia - Romagna] Arresti per stupri a Rimini. Petitti: "Grazie agli inquirenti. Il pensiero va alle vittime e alle donne spesso oggetto di abusi orribili e inaccettabili"



 

 



( sm / 04.09.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top