Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3224 - giovedì 7 settembre 2017

Sommario
- Riordino gioco pubblico: Bonaccini, intesa importante
- Fondo per non autosufficienza: via libera all'intesa
- Riforma giochi: i commenti delle Regioni
- Centri per l'impiego: verso accordo Stato-Regioni
- Vaccinazione bambini: Zaia sospende moratoria di due anni
- Vaccini, moratoria Veneto: Lorenzin, Fedeli, Toti e Bonaccini

+T -T
Riordino gioco pubblico: Bonaccini, intesa importante

Spartiacque nella lotta alla ludopatia

(Regioni.it 3224 - 07/09/2017) “Un lavoro faticoso, lungo, ma alla fine di grande soddisfazione. L’intesa raggiunta oggi sul riordino dei punti di raccolta del gioco pubblico segna uno spartiacque importantissimo, perché avvia un’azione di contrasto alla ludopatia e di contenimento del gioco d’azzardo”, lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini commentando l’intesa raggiunta oggi in Conferenza Unificata.
“Sebbene alcune Regioni, come l’Emilia-Romagna, avessero da tempo preso l’iniziativa con alcune specifiche leggi, è diventato ormai urgente arrivare a una normativa nazionale che consenta di ridurre fortemente l’offerta di gioco pubblico regolando meglio la distribuzione sul territorio, evitando situazioni che in alcune zone hanno determinato una vera e propria emergenza sociale. Sono molto soddisfatto, perché attraverso una prolungata collaborazione con il Governo si ...

+T -T
Fondo per non autosufficienza: via libera all'intesa

Bonaccini: arrivano 500 milioni alle regioni

(Regioni.it 3224 - 07/09/2017) “Via libera al riparto del fondo per le non autosufficienze relativo al 2017. È il frutto di un importante lavoro di collaborazione fra lo Stato e le Regioni per servizi fondamentali che riguardano persone in gravi difficoltà. Circa 500 milioni che saranno destinati alle Regioni”. Lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, commentando l’intesa espressa oggi in sede di Conferenza Unificata.
“Sono risorse per prestazioni, interventi e servizi assistenziali nell’ambito dell’offerta integrata socio-sanitaria per persone non autosufficienti. Le aree prioritarie di intervento – ha spiegato Bonaccini – riguarderanno il supporto alla persona non autosufficiente e alla sua famiglia attraverso l’incremento dell’assistenza domiciliare, trasferimenti monetari ed azioni complementari all’assistenza domiciliare”.
Si è così concluso ...

+T -T
Riforma giochi: i commenti delle Regioni

(Regioni.it 3224 - 07/09/2017) “Le disposizioni specifiche in materia, previste in ogni Regione o Provincia autonoma, se prevedono una tutela maggiore, continueranno comunque ad esplicare la loro efficacia. Inoltre le Regioni e le Province autonome ai fini del contrasto delle patologie afferenti alla dipendenza da gioco d'azzardo, potranno prevedere forme maggiori di tutela per la popolazione”. E' quanto prevede l'intesa  sul gioco pubblico sancita dalla Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali) che dà il via alla riforma, con l'obiettivo del dimezzamento sul territorio delle sale giochi (vedi notizia precedente).
Il vicepresidente della Conferenza delle Regioni e presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, sottolinea che con l’Intesa è stato raggiunto un buon punto di equilibrio “L'intesa sui giochi è stata raggiunta all'unanimità – spiega Toti, al termine della Conferenza delle Regioni del 7 settembre - anche ...

+T -T
Centri per l'impiego: verso accordo Stato-Regioni

(Regioni.it 3224 - 07/09/2017) Un primo passo decisivo verso il  definitivo assetto dei centri per l'impiego e del relativo personale è stato raggiunto il 7 settembre a Roma nel corso dell'incontro fra gli assessori  regionali al lavoro e il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, per  definire un accordo politico istituzionale preliminare a un quadro omogeneo di gestione dei servizi per il lavoro.
"Dopo un lungo percorso di lavoro e un serrato confronto tra Stato e  Regioni -ha detto l'asssessore al Lavoro della Regione Toscana,  Cristina Grieco, coordinatrice della commissione lavoro della Conferenza  delle Regioni - l'incontroverso  ha sancito un primo fondamentale  passo per uscire dalla situazione di transitorietà e precarietà del  personale dei centri per l'impiego, in una logica di leale  collaborazione istituzionale e verso un modello unitario di governance dei servizi".
Durante l'incontro, sono stati ...

+T -T
Vaccinazione bambini: Zaia sospende moratoria di due anni

Richiesta di parere al Consiglio di Stato

(Regioni.it 3224 - 07/09/2017) La regione Veneto sospende la moratoria di due anni sulla vaccinazione dei bambini ma ricorre al Consiglio di Stato. Infatti la giunta regionale del Veneto cerca comunque di impugnare la legge. Principale motivo della richiesta sarebbero l'assenza di elementi che possano giustificare una decretazione d'urgenza che impone una decina di vaccinazioni. Si rileva anche la mancanza di considerazione della copertura delle spese per avviare le campagne vaccinali obbligatorie, che per il Veneto comporterebbe una spesa aggiuntiva di 13,9 milioni di euro. Lo annuncia il presidente Luca Zaia, che ha ricevuto una lettera del direttore generale della sanità veneta Domenico Mantoan, nella quale si comunica la sospensione della moratoria ribadendo comunque "l'interpretazione" data dalla regione Veneto. “Mi ha comunicato - rileva Zaia - di sospendere temporaneamente con decisione autonoma, come peraltro avvenuto nella formulazione del decreto; di confermare ...

+T -T
Vaccini, moratoria Veneto: Lorenzin, Fedeli, Toti e Bonaccini

(Regioni.it 3224 - 07/09/2017) “Apprendiamo con soddisfazione la decisione del Veneto di allinearsi alla normativa nazionale" (vedi notizia precedente) , afferma il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in seguito alla decisione della Regione di sospendere l'esecuzione del decreto con cui veniva concessa una moratoria di due anni per la presentazione della documentazione vaccinale da parte dei genitori. Anche Valeria Fedeli, ministro dell'istruzione, sottolinea la valutazione della regione Veneto “in base alla lettera che abbiamo mandato io e la ministra della Salute. Mi auguro che anche loro apprezzino tutto lo sforzo che abbiamo fatto per facilitare sia le famiglie che le scuole, perchè devono star dentro un'applicazione della legge”.
“Il decreto-legge sui vaccini è un provvedimento che guarda alla salute pubblica, la sua corretta attuazione è per questo particolarmente importante”, prosegue Fedeli. “La legge è chiara e, ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top