Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3228 - mercoledì 13 settembre 2017

Sommario
- Juncker: serve un ministro europeo dell'economia
- Confcommercio: nota sulle economie territoriali
- Istat: i dati sulle esportazioni delle regioni
- De Luca: per l'agricoltura parte programma sviluppo locale
- Terremoto Italia centrale: Parlamento UE approva stanziamento di 1,2 miliardi
- Atti Conferenza Unificata del 7 settembre

+T -T
Juncker: serve un ministro europeo dell'economia

"Nel Mediterraneo centrale, l'Italia salva l'onore dell'Europa"

(Regioni.it 3228 - 13/09/2017) "Nel Mediterraneo centrale, l'Italia salva l'onore dell'Europa": lo ha detto il presidente della Commissione Ue, Jean-Claude Juncker, durante il suo discorso sullo Stato dell'Unione a Strasburgo. Affrontando la questione dell'immigrazione, una delle cinque priorita' dell'azione europea illustrate dal presidente, Juncker ha voluto rendere "omaggio all'Italia per la sua perseveranza e disponibilita'". "Io stesso e la Commissione - ha sottolineato - lavoriamo in armonia con il primo ministro Paolo Gentiloni e con il suo governo". Poi, in modo ancor più netto, riconosce di non poter "parlare di immigrazione senza rendere un deciso omaggio all'Italia per la sua perseveranza e generosità". "Quest'estate, la Commissione ha nuovamente lavorato in stretta collaborazione con il primo ministro Paolo Gentiloni e il suo governo per migliorare la situazione, soprattutto nella formazione delle guardie costiere libiche. Continueremo a dare un massiccio sostegno all'Italia, sia operativo che finanziario". Perche' l'Italia, ha aggiunto a questo punto, "salva l'onore dell'Europa nel Mediterraneo". Ma, ha sottolineato ancora, "dobbiamo anche e urgentemente migliorare le condizioni di vita dei rifugiati in Libia. Sono atterrito dalle condizioni inumane che prevalgono nei centri di accoglienza e detenzione. Su questo, l'Europa ha una responsabilità collettiva e la Commissione agira' di concerto con le Nazioni Unite per mettere fine a questa ...

+T -T
Confcommercio: nota sulle economie territoriali

(Regioni.it 3228 - 13/09/2017) Al Sud il Pil pro capite è pari al 53% di quello del Nord-ovest,valore ancora inferiore a quanto registrato nel '95 (54,5%). L’Italia è sempre spezzata in due dal punto di vista economico. Lo rileva la Confcommercio attraverso un proprio rapporto sulle economie territoriali. La stessa ripresa economica si sta consolidando più al centronord che nell’Italia meridionale. Quindi c’è ancora da stare attenti sulla continuità di una fase positiva che si sta ancora consolidando e che “è ancora avvolta da molte incertezze. L'impulso a fidarsi poco dei risultati congiunturali nasce dalla scarsa intensità dell'attuale ripresa: essa appare meno vigorosa sia rispetto alle precedenti analoghe fasi cicliche italiane quanto, soprattutto, nel confronto internazionale”. In questa 'Nota sulle economie territoriali' della Confcommercio si evidenzia come la crisi economica abbia evidenziato i ...

+T -T
Istat: i dati sulle esportazioni delle regioni

Commenti di Zingaretti, Kompatscher e Pigliaru

(Regioni.it 3228 - 13/09/2017) Le esportazioni delle regioni italiane sono andate sostanzialmente bene nei primi sei mesi di quest’anno, anche se in modo altalenante e differenziato a livello di aree territoriali: nel secondo trimestre 2017 export Nord-est a -0,4% (rispetto al primo trimestre), Nord-ovest a +2,6%, Centro a +1,8%, Sud e nelle Isole a -1,9%
Lo rileva l’Istat indicando i dati del secondo trimestre 2017 delle esportazioni nelle regioni italiane. “L’export risulta in crescita per le regioni nord-occidentali (+2,6%) e per l'Italia centrale (+1,8%) mentre è in diminuzione per l'Italia meridionale e insulare (-1,9%) e per le regioni nord-orientali (-0,4%)”.
Rispetto al 2017 si registrano comunque dinamiche di crescita. “A fronte di un aumento medio nazionale dell'8,0%, l'incremento delle vendite sui mercati esteri risulta di maggiore intensità per le regioni delle aree insulari (+36,2%), nord-occidentale (+9,1%) e centrale ...

+T -T
De Luca: per l'agricoltura parte programma sviluppo locale

(Regioni.it 3228 - 13/09/2017) Il presidente della regione Campania, Vincenzo De Luca, valuta positrivoiamente l’avvio del programma di sviluppo rurale che “impegna 1,8 miliardi di risorse” di cui potranno beneficiare più di mille imprese campane. I finanziamenti saranno stanziati entro il 2018 e quest’anno saranno erogati i primi 180 milioni di euro alle aziende agricole che punteranno su trasparenza e innovazione. “E' un risultato straordinario - spiega De Luca -, tenendo conto che siamo partiti con 2 anni di ritardo, approvando il piano di sviluppo rurale solo nel dicembre 2015. Le altre Regioni avevano preparato tutto un anno e mezzo prima, acquisendo le direttive Ue in merito al nuovo Psr”.
“Puntiamo ad esaltare la qualità dei nostri prodotti - afferma De Luca - al rinnovamento tecnologico e generazionale. Mi pare che abbiamo già riscontri importanti visto che una volta tanto i bandi non li facciamo a tavolino ma discutendo con associazioni agricole e tagliando i bandi sulle domande effettive che provengono dal mondo dell'agricoltura. Noi dobbiamo puntare sulla qualità non avendo produzioni di massa ma di assoluta eccellenza in campo agroalimentare, ortofrutticolo, zootecnico e vitivinicolo".
De Luca sottolinea anche gli ultimi dati sull’andamento dell’economia in Campania: il Pil “nel 2016 è al + 2.5%, esattamente un incremento doppio rispetto al Pil della Lombardia. Siamo ...

+T -T
Terremoto Italia centrale: Parlamento UE approva stanziamento di 1,2 miliardi

Risorse per Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria

(Regioni.it 3228 - 13/09/2017) Il Parlamento europeo ha approvato lo stanziamento di 1,2 miliardi di euro per la ricostruzione nelle regioni dell’Italia centrale colpite dal terremoto. Fondi comunitari per la ricostruzione dopo i danni causati dai terremoti nel centro Italia nel 2016 e nel 2017.
Sono 1.196.797.579 di euro provenienti dal Fondo di solidarietà dell'Ue (Fsue), che potranno essere utilizzati per le operazioni di ricostruzione, di emergenza e di bonifica e per la protezione dei monumenti.
L'Italia è il principale beneficiario del Fondo di solidarietà, avendo ricevuto sinora finanziamenti Ue per 1,3 miliardi di euro. Il nostro Paese ha chiesto un anticipo di 30 milioni di euro (importo massimo possibile) che è stato concesso dalla Commissione europea il 29 novembre 2016 e versato integralmente.
Le aree colpite e quindi interessate al finanziamento appartengono alla catena appenninica dell'Italia centrale, in particolare le risorse andranno alle regioni ...

+T -T
Atti Conferenza Unificata del 7 settembre

Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top