Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3229 - giovedì 14 settembre 2017

Sommario
- Chikungunya ed emergenza sangue nel Lazio: si mobilitano le regioni
- Emergenza cinghiali: Regioni chiedono strumenti normativi idonei
- Alluvione Livorno: partita la ricostruzione dei ponti crollati
- Incendi: vigili del fuoco, più di 96.000 impegni
- Femminicidio: le linee strategiche del Piano antiviolenza
- Corte di Giustizia Europea: sentenza su coltivazioni Ogm

+T -T
Incendi: vigili del fuoco, più di 96.000 impegni

(Regioni.it 3229 - 14/09/2017) 96.090 interventi per incendi boschivi e di vegetazione (più di 1.060 in media ogni 24 ore), l'80,4% in più rispetto al 2016 quando furono 53.252: sono queste le cifre che danno un'idea dell'impegno del corpo nazionale dei vigili del fuoco dalla metà di giugno a oggi.
La flotta aerea del corpo, composta da 16 Canadair e 10 elicotteri, è stata interamente impiegata per fronteggiare i tanti roghi, con 4.550 missioni svolte fino a oggi, 9.395 ore di volo e 46.470 lanci.
Il maggior numero di incendi è stato registrato nel Lazio, dove i vigili del fuoco hanno effettuato 15.843 interventi. Le altre regioni piu' colpite dai roghi sono state la Sicilia con 15.059 interventi, la Campania con 14.048, la Puglia con 13.551 e la Calabria con 10.738. 
Nel Lazio tutte le province sono state interessate fortemente dagli incendi, ma Roma è quella che ha registrato il maggior numero di interventi: nella zona di Castel Fusano, per lungo tempo, sono proseguite le operazioni di contenimento e spegnimento dell'incendio in pineta.
Estesi e molteplici fronti di fiamma si sono concentrati in diverse aree della Sicilia e della Campania: le situazioni piu' critiche sono state registrate alle pendici del Vesuvio nei comuni di Ercolano, Torre del Greco e Pozzuoli dove i vigili del fuoco hanno operato per diversi giorni con squadre a terra e per vie aeree.
In Puglia le maggiori difficoltà di intervento sono state riscontrate sulle isole Tremiti (Foggia), ed in particolare nei boschi di San Domino, dove hanno operato i vigili del fuoco di Foggia insieme con uomini e mezzi extra provenienti da Campobasso, Pesaro ed Ancona. Grandi criticità sono state registrate in Abruzzo, specie nell'Aquilano. Dal 20 agosto diversi incendi hanno interessato le montagne del Morrone, il massiccio della Majella che sovrasta il comune abruzzese di Sulmona (l'Aquila) e le frazioni di Fonte D'Amore, Bagnaturo, Badia e Le Marane. Il dispositivo di soccorso abruzzese e' stato rafforzato con sezioni operative fatte confluire dai comandi di Perugia, Pesaro Urbino, Bologna e Modena per provvedere non solo allo spegnimento dei focolai ma anche al trasporto in zona impervia di vigili del fuoco per l'estinzione delle fiamme via terra.  I vigili del fuoco sono stati particolarmente impegnati nella lotta agli incendi anche in Calabria, Toscana, Sardegna e Basilicata.



( red / 14.09.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top