Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3230 - venerdì 15 settembre 2017

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 21 settembre
- Alimenti: sì ad etichettatura con stabilimento di produzione
- Terremoto: ricostruzione, una scuola "friulana" nelle Marche
- Padoan: bene Juncker su superministro dell'economia Ue
- Marini: per l'UE un programma di investimenti credibile e ambizioso
- Consiglio dei ministri del 15 settembre esamina alcune leggi regionali

+T -T
Padoan: bene Juncker su superministro dell'economia Ue

(Regioni.it 3230 - 15/09/2017) L'Italia sostiene l’impostazione del presidente della Commissione europea, Jean Claud Juncker, che propone di creare un superministro dell'economia (cfr. Regioni.it del 13 settembre) per date un’accelerazione più efficace ai processi di sviluppo. Lo ha detto il ministro dell'economia Pier Carlo Padoan a Tallinn, sostenendo che il discorso di Juncker "è molto importante, di ampio respiro" e "sicuramente coglie nei fatti molte delle idee che l'Italia aveva già avanzato. Quindi noi lo sosteniamo". Padoan ha sottolineato che questo “è il momento giusto in Europa per pensare al rafforzamento dell'architettura istituzionale, visto che l'economia sta dando risultati importanti”. Secondo il ministro, in una fase positiva per l'economia europea “così come per l'Italia, anche per l'Europa il punto è: non fermarsi e insistere con le riforme". Dopo avere fatto "grandi sforzi per la moneta unica e l'Unione bancaria, "adesso è la dimensione del bilancio che deve essere semplificata, rafforzata, resa più coesa".
Intanto Palazzo Chigi, la prossima settimana, "registrerà" i miglioramenti della nostra economia. La Nota di aggiornamento al Def sarà infatti “discussa e approvata in Consiglio dei ministri la prossima settimana e il quadro macroeconomico sarà definito in coerenza con gli anni passati e continueremo su questa strada”, spiega Padoan, sottolineando che sarà “un ulteriore miglioramento dell'indebitamento, un andamento del debito che giudico positivo, il Pil migliora e ci sono più spazi di quanti immaginavo ad aprile”. Ma “il sentiero è stretto" ribadisce il ministro. A pesare l'alto debito che, conclude, “deve mettersi su un sentiero deciso di discesa” o “l'Italia verrà vista come paese a rischio” anche se “con una percezione eccessiva”. Si terrà quindi con ogni probabilità il 22 settembre il Consiglio dei ministri che dovrà approvare la nota di aggiornamento al Documento di economia e finanza, con le nuove stime sul Pil 2017. Il Def, spiegano fonti di governo, dovrebbe poi arrivare all'esame delle Camere il 4 ottobre.

 

Agi= Ue: Padoan, bene Juncker su ministro economia europeo



( Giuseppe Schifini / 15.09.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top