Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3230 - venerdì 15 settembre 2017

Sommario
- Conferenza delle Regioni il 21 settembre
- Alimenti: sì ad etichettatura con stabilimento di produzione
- Terremoto: ricostruzione, una scuola "friulana" nelle Marche
- Padoan: bene Juncker su superministro dell'economia Ue
- Marini: per l'UE un programma di investimenti credibile e ambizioso
- Consiglio dei ministri del 15 settembre esamina alcune leggi regionali

+T -T
Terremoto: ricostruzione, una scuola "friulana" nelle Marche

(Regioni.it 3230 - 15/09/2017) "Il fatto che in Italia si parli spesso dell'Italia dei campanili che si divide, in cui ognuno cura il proprio particolare" è perché "in realtà siamo affezionatissimi ai nostri campanili" perché "siamo convinti che là sotto ci sia cultura, civiltà, economia.
Ma siamo anche convinti che quando è necessario "l'Italia dei campanili si stringe, collabora e i campanili si abbracciano tra loro". Cosi' il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, alla cerimonia di inaugurazione della scuola 'Benedetto Costa' di Sarnano, in provincia di Macerata, costruita grazie alla solidarietà del Friuli Venezia Giulia. Questo e' l'esempio, aggiunge, "di una Italia che funziona e che traduce la propria particolarità in straordinaria forza. Nessuno ci tocchi la nostra particolarità, l'affezione che abbiamo verso le nostre differenze". Ma, prosegue, "nessuno dimentichi che questo è un paese capace di restituire, quando riceve solidarietà, ma che in generale si unisce, collabora, da un contributo. E dobbiamo ringraziare tutto il mondo del Friuli Venezia Giulia che ha contribuito a questa realizzazione".
"Ricostruire com'era e dov'era: possiamo dire di esserci riusciti". Ricordando questo motto, la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, ha partecipato al taglio del nastro della nuova scuola dell'infanzia Benedetto Costa di Sarnano (Mc), che sostituisce l'edificio reso inagibile dal terremoto del 2016, realizzata a tempo di record dalla Protezione civile regionale grazie anche alle generose donazioni di cittadini, enti e imprese. A margine della cerimonia alla quale hanno partecipato il presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni, il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli, il presidente delle Marche, Luca Ceriscioli, e, tra gli altri, anche alcuni sindaci del Friuli Venezia Giulia, Serracchiani ha spiegato anche che "è un giorno particolare perché oggi è l'anniversario della seconda scossa del terremoto che 41 anni fa rase al suolo 45 comuni, ne lesionò più di 90 e provocò quasi mille morti e 3.600 feriti.Le nostre comunità rinacquero, più forti di prima e questo - ha aggiunto la presidente- è il primo messaggio che voglio portare: la speranza. Ripartire si può e si può portare a termine la ricostruzione. Lo si può fare fin negli ultimi dettagli come abbiamo dimostrato l'altro giorno in Friuli, ricollocando le statue che decoravano il Duomo di Venzone a suo tempo completamente distrutto". Serracchiani ha evidenziato che quello di Sarnano è "il primo edificio scolastico a carattere definitivo realizzato nell'area colpita dal terremoto e, grazie ad una serie di accorgimenti dall'alto valore tecnologico, si pone all'avanguardia dal punto di vista delle caratteristiche antisismiche e anche del consumo energetico. Una scuola non solo completata in via definitiva, accogliente, energeticamente efficiente, ma - ha sottolineato - anche un edificio funzionale strategico. Vale a dire che, qualunque cosa accada, questo edificio deve rimanere in piedi per la prima emergenza. In ogni caso il fatto che i bambini possono iniziare regolarmente le lezioni in una scuola nuova, confortevole e sicura è un bellissimo segno di speranza nel futuro". La presidente della Regione ha sottolineato l'importanza della solidarietà. "Noi ne ricevemmo moltissima e la nostra ricostruzione fu possibile, sia per la tenacia del popolo friulano sia grazie alle risorse stanziate dal Governo ed agli aiuti che ricevemmo da tutta Italia e dal mondo". Nelle due frasi "Ricostruire com'era e dov'era" e "il Friuli ringrazia e non dimentica" è racchiusa, ha ribadito Serracchiani, "l'esperienza che il Friuli ha vissuto e che oggi porto a Sarnano. Abbiamo voluto impegnarci in un progetto che andasse al di là dell'emergenza e all'appello hanno aderito generosamente privati cittadini, Comuni, enti pubblici e imprese e ad oggi sono stati raccolti oltre 585mila euro". Rivolgendosi a coloro che hanno reso possibile il raggiungimento di questo traguardo, Serracchiani ha detto che "un enorme ringraziamento va a tutto il personale, ai volontari coinvolti nella fase dell'emergenza ed a tutti coloro che hanno contribuito alla costruzione della scuola: dai componenti della Commissione di gara ai consulenti giuridici ed ai collaboratori esterni. Un pensiero particolare va ai tecnici della Protezione civile regionale, alle imprese, ai fornitori e alle maestranze".
“Questa struttura - ha sottolineato il presidente delle Marche, Luca Ceriscioli - è un esempio perché è stata realizzata con tempi e modalità particolari ed è un esempio sul quale occorre misurare e confrontare la propria azione, visto che la scuola è il futuro della nostra communita’. È' una sorta di paradigma col quale confrontarci per la tecnologia all'avanguardia utilizzata, con un'elevata qualità dei materiali e di sostenibilità dell'ambiente. Tanti Comuni sono impegnati per la ricostruzione delle scuole grazie al piano delle opere approvato, strumento che segue tutto l'iter a partire dalla progettazione, approvazione del progetto sino ad arrivare alla gara d'appalto e poi alla realizzazione".

 


( red / 15.09.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top