Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3232 - martedì 19 settembre 2017

Sommario
- Femminicidio: impegno Regioni per centri antiviolenza e case rifugio
- Turismo all'aria aperta: audizione delle Regioni
- Toti: alle Regioni più ruolo nelle politiche della sicurezza integrata
- Emilia-Romagna: firmato accordo di programma
- Industria 4.0: si riunisce la cabina di regia
- Scuola-lavoro: Zingaretti presenta "Torno Subito 2017"
- Cooperazione e politiche di coesione: convegno a Roma il 21 settembre

+T -T
Industria 4.0: si riunisce la cabina di regia

(Regioni.it 3232 - 19/09/2017) Industria 4.0, si riunisce la cabina di regia a Roma, erano presenti i ministri Calenda, Padoan, Fedeli e Poletti. Alla riunione ha partecipato Amedeo Lepore, assessore della regione Campania alle Attività Produttive, chiamato a rappresentare la Conferenza delle Regioni, insieme a Giuseppina De Santis (Piemonte) e Guido Fabiani (Lazio). All’ordine del giorno i risultati delle misure adottate per il 2017 e le linee guida per il 2018. come unico rappresentante del Mezzogiorno. Sono state discusse anche alcune misure per l'innovazione delle imprese e al sostegno dello sviluppo produttivo.
Positivo l’incontro per l'assessore Lepore: "La cabina di regia ha indicato le misure del Piano Impresa 4.0 per il 2018, che consentiranno di non interrompere, anzi di consolidare e rafforzare gli interventi già in atto. La Campania, che per prima ha approvato leggi regionali per l'industria 4.0, l'economia circolare e la bioeconomia, si propone di interagire con il Ministero dello Sviluppo e le altre Regioni per contribuire agli sgravi fiscali con incentivi per la modernizzazione produttiva e le nuove tecnologie. Alle misure di grandi dimensioni in corso per i contratti e gli accordi di sviluppo volute dal Presidente De Luca, oltre a quelle per le aree di crisi industriale, si aggiungeranno i contratti di programma dedicati alle filiere produttive di eccellenza e alle tecnologie abilitanti della quarta rivoluzione industriale”. Inoltre, spiega sempre Lepore, gli strumenti finanziari regionali si potranno connettere alle iniziative di Cassa Depositi e Prestiti e Banca del Mezzogiorno. “Di fondamentale importanza sono il contributo e le sinergie regionali per la realizzazione dei Competence center, a cominciare da quello che potrà vedere la luce in Campania, in una stretta collaborazione tra università, sistema della ricerca, mondo delle imprese e Amministrazione regionale”.
E’ stato anche diffuso un documento di presentazione dei primi risultati del piano Industria 4.0: “A fronte dei risultati riscontrati sui principali indicatori manifatturieri, nel 2018 verranno rifinanziate le principali misure previste nel primo anno, rivedendo le aliquote e i perimetri degli incentivi,compatibilmente con le risorse di finanza pubblica disponibili”.
Nel 2018 saranno rifinanziati gli incentivi alle imprese, ma con aliquote riviste. Nel documento si evidenzia che “siamo solo all'inizio di un processo che ci deve portare” a un livello “anche meglio di dove eravamo.  Siamo ancora lontani rispetto al mondo pre-crisi”, ha detto il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan sottolineando che la situazione oggi è migliorata, ma “dobbiamo fare molti più passi avanti, non c'è spazio per sentirsi soddisfatti”.
Mentre il ministro dell’Istruzione, Valeria Fedeli, ha sottolineato di non confondere “l'alternanza scuola-lavoro con l'apprendistato o gli stage di tirocinio non stiamo investendo sull'innovazione", Fedeli ricorda che “con Industria 4.0 prima e Impresa 4.0 ora stiamo costruendo concretamente, e non solo come visione, una società e una economia reali”.
Per il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, il lavoro che cambia “è la sfida che abbiamo davanti quando parliamo di innovazione”, ricordando che “il ministero del Lavoro insieme a Miur e Mise ha attivato una sede di confronto sul lavoro che cambia: avremmo potuto fare una commissione o un libro bianco – osserva Poletti - ma per noi e' importante la partecipazione attiva e responsabile di tutto il corpo sociale per costruire un rapporto di fiducia più forte”.
Il ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, evidenzia infine come nel primo semestre del 2017 si è registrato un incremento degli ordinativi sul mercato interno di beni strumentali pari al 9%, con picchi del +11,6% per macchinari.


( Giuseppe Schifini / 19.09.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top