Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3265 - giovedì 9 novembre 2017

Sommario
- Legge di Bilancio: Bonaccini, lavorare per un compromesso equilibrato
- Legge di bilancio; Toti, Franconi e Paci: diverse criticità
- Autonomia: al via tavolo con Governo per Emilia-Romagna e Lombardia
- Lotta alla violenza contro le donne: Bonaccini, ripartiti 12,7 milioni
- Gutgeld: con centrale acquisti in sanità risparmio medio del 23%
- Ue: ripresa economica Italia accelera nel 2017
- Atti della Conferenza Stato-Regioni del 26 ottobre

+T -T
Gutgeld: con centrale acquisti in sanità risparmio medio del 23%

Incontro con la Conferenza delle Regioni il 9 novembre sull’attività svolta dai soggetti aggregatori

(Regioni.it 3265 - 09/11/2017) La centralizzazione degli acquisti in sanità ha permesso un “risparmio medio del 23 per cento. Sono risultati molto importanti”. Lo rileva Itzhak Yoram Gutgeld, commissario per la revisione della spesa pubblica, che è intervenuto nel corso della Conferenza delle Regioni del 9 novembre sull’attività svolta dai soggetti aggregatori.
Gutgeld spiega che l'incontro con le Regioni “aveva per tema proprio il sistema delle centrali di acquisto e devo dire che la supposta efficienza di alcuni territori rispetto ad altri è un po' un mito. Dall'anno prossimo - ha concluso Gutgeld - inseriremo negli acquisti nuove categorie".
Si tratta di gare per "decine di miliardi" e dunque i risparmi saranno per “miliardi e serviranno per la sanità per avere più risorse per finanziare l'innovazione”.
Gutgeld ha inoltre sottolineato che oltre ai risparmi è stata garantita la qualità: “su ogni categoria abbiamo creato dei gruppi di lavoro di professionisti con i quali sono state definite le linee guida”.
Pertanto “la centrale unica di acquisto in sanità sta funzionando molto bene e al momento il risparmio medio si attesta al 23%, quindi direi un valore piuttosto importante”.
“I risparmi che si riescono a fare in questo ambito – chiarisce Gutgeld - vengono reimmessi subito per migliorare il sistema degli acquisti, l'efficienza e l'innovazione in generale”.
“Noi andiamo avanti con questo sistema e dall'anno prossimo il sistema sarà allargato ad altre categorie” con un Dpcm che arriverà “entro fine anno”.
Quindi Gutgeld evidenzia come i risparmi ci siano in ogni settore, "in realtà differenze di prezzo ci sono in tutte le Regioni. La leggenda che alcune regioni sono molto, molto efficienti altre no è un mito”.
“In realtà – aggiunge il commissario alla revisione della spesa - in tutte le Regioni, al Nord, al Sud e al Centro, lo stesso prodotto veniva comprato da diversi ospedali, a pochi chilometri di distanza, tra prezzi che variano su un prodotto da 300 a mille euro”.
“Il problema non è tra Nord e Sud - ribadisce Gutgeld - ma del sistema che, essendo frammentato, non garantiva la massa di acquisto nè la professionalità di chi comprava", Gutgeld ha quindi assicurato che sulle centrali di acquisto “c'è un impegno di tutte le Regioni, ma il punto di partenza delle diverse Regioni rispetto al sistema di acquisto è diverso. Naturalmente ci sono differenze, ma l'obiettivo è arrivare a una maggiore collaborazione tra Regioni”.

Dal Canale YouTube di Regioni.it:
Sanità: Gutgeld, importati risultati sui risparmi con le centrali d'acquisto
Sanità: Gutgeld risparmi molto importanti. Parliamo di miliardi
Sanità: Gutgeld, c'è l'impegno delle Regioni per una importante collaborazione
Sanità: Gutgeld, abbiamo messo in piedi un sistema di misurazione dei risparmi
Sanità: Gutgeld, come vengono gestiti i benefici dei risparmi
Sanità: Gutgeld, ci sono anche altre categorie su cui lavorare
Sanità: Gutgeld, i numeri dei risparmi sono variabili e su tutte le categorie
Sanità: Gutgeld, si allargherà il raggio di azione sul risparmio nelle varie categorie
Sanità: Gutgeld, con questo sistema si punta a migliori benefici per i cittadini





( gs / 09.11.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top