Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3267 - lunedì 13 novembre 2017

Sommario
- Conferenza delle Regioni giovedì 16 novembre
- Bonn: la Conferenza sul clima
- Musei: più 50 milioni di incassi in tre anni
- II settimana della cucina italiana nel mondo
- Musumeci: fondi europei, "concentreremo risorse su pochi settori"
- Export agroalimentare: il 60% da 4 regioni

+T -T
II settimana della cucina italiana nel mondo

(Regioni.it 3267 - 13/11/2017) "La seconda settimana della cucina italiana nel mondo è la sintesi di un percorso partito dall'eredità di Expo 2015, che vede la rete all'estero della Farnesina divenire sempre di piu' il perno dell'azione di promozione delle 4 A del Made in Italy: arredamento, abbigliamento, automazione e agroalimentare. Con la Settimana della Cucina vogliamo contribuire all'obiettivo del Governo di raggiungere, nel 2020, i 50 miliardi di export nel settore. Si tratta di un traguardo ambizioso ma alla nostra portata, se consideriamo che 68 prodotti italiani sono sul podio dei prodotti agroalimentari piu' venduti al mondo, nel cibo abbiamo 292 denominazioni protette e tra i vini 523 tra Doc/Docg/Igt. Inoltre, l'Italia e' seconda in Europa per superficie agricola biologica e prima come numero di imprese del settore. Tutto questo e' alla base della classifica redatta da Bloomberg che identifica gli Italiani come il popolo piu' sano al mondo". Cosi' il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Angelino Alfano, in occasione della presentazione della Seconda settimana della cucina italiana nel mondo, che ha avuto luogo oggi presso Villa Madama. Presenti, oltre al ministro Alfano, Maurizio Martina, ministro per le Politiche Agricole,
Alimentari e Forestali, Dorina Bianchi, sottosegretario ai Beni e delle attivita' culturali e del turismo, Michele Scannavini, presidente ICE-Agenzia e Luigi Pio Scordamaglia, presidente di Federalimentare. Tema dell'edizione di quest'anno, che avra' luogo dal 20 al 26 novembre, e' il binomio "Cucina e vino di qualita'". Sono previste oltre 1000 manifestazioni in piu' di 100 paesi, tra cui circa 200 eventi promozionali e commerciali, circa 150 incontri con chef, show cooking, corsi di cucina e masterclass, oltre 120 tra conferenze, seminari e dibattiti sulla tradizione culinaria italiana e circa 170 degustazioni e cene a tema. Il progetto s'integra con le azioni previste dal Piano per la promozione straordinaria del Made in Italy, promosso dal Governo al fine di potenziare la distribuzione e la presenza commerciale dei prodotti del vero agroalimentare italiano, nonche' con gli obiettivi del Piano Strategico del Turismo 2017-2022, volto a dare rilievo ai territori meno conosciuti all'estero.
A Bologna una delegazione della regione Guangdong (Cina), guidata da Li Zhenghua, vice direttore generale dell’Ufficio per gli Affari esteri, è stata ricevuta dall’assessore regionale, Patrizio Bianchi. E’ stato affrontato il tema delle relazioni bilaterali e dei progetti comuni, in vista della missione che vedrà in Cina dal 19 al 26 novembre il presidente Bonaccini, dedicata in particolare ai temi della sicurezza e della tracciabilità alimentare, delle barriere fitosanitarie e dell’export.
Nell’ambito della Settimana della cucina italiana nel mondo la Regione Emilia-Romagna realizzerà in Cina un’edizione del World Food Forum. Un’occasione anche per fare conoscere il nostro sistema agroalimentare.  “La Food security è per noi un tema di grande importanza e crediamo che avrà sempre più rilevanza in futuro- ha sottolineato l’assessore Patrizio Bianchi- L’Emilia-Romagna è anche sede dell’autority europea sulla sicurezza alimentare e per noi è fondamentale avviare collaborazioni concrete in questo ambito”. I partner cinesi sono stati inoltre invitati a partecipare ai quattro eventi internazionali che si svolgeranno a Bologna e Parma nel 2018. Si tratta di quattro iniziative di contenuto tecnico su Acqua e Climate Change, a Parma dal 22 al 24 marzo 2018, su Innovazione e qualità alimentare,sempre a Parma da l 6 al 7 maggio 2018, Industria digitale e Big Data,nel corso di R2B Research to Business in programma dal 7-8 giugno 2018 a Bologna e su Invecchiamento e Scienze della vita a Bologna dal 25-27 ottobre 2018. La Regione Emilia-Romagna ha invitato per il 24 ottobre 2018 le regioni considerate strategiche per l’Emilia-Romagna come California (Usa), Guangdong (Cina), Gauteng (Sudafrica) e Hessen (Germania) ad un evento a Bologna su Industria 4.0, cambiamenti climatici, sicurezza alimentare e salute e invecchiamento. 
La Puglia sarà a Hong Kong e a Bangkok protagonista dell’iniziativa promozionale “La settimana della cucina italiana nel mondo 2017” promossa dal Governo Italiano e attuata dai Ministeri degli Esteri, delle Politiche Agricole, dell’Istruzione e dello Sviluppo Economico. Una delegazione pugliese costituita da Regione Puglia, Arti Puglia e l’Ipseo “Aldo Moro” di Santa Cesarea Terme (Le) ha presentato al Console Generale d’Italia a Hong Kong dott. Antonello De Riu gli interventi votati all’internazionalizzazione e al multiculturalismo messi in campo da Regione Puglia e Arti. In particolar modo, il progetto “Puglia 4 China”, iniziativa sperimentale di progettazione di un’offerta formativa dedicata agli operatori economici pugliesi per favorirne il riposizionamento sul mercato turistico cinese, ha suscitato interesse ed entusiasmo da parte del Consolato Italiano, in quanto la Puglia si attesta come prima regione in Italia ad aver realizzato un intervento coerente con la proclamazione dell’anno 2018, quale anno del turismo tra Europa e Cina. La Puglia, infatti, già più di un anno fa ha ritenuto di dover cogliere l’opportunità di un Sistema-Paese come quello cinese; infatti, secondo previsioni recenti il turismo outbound cinese è diventato uno dei più grandi al mondo e produrrà entro il 2020 cento milioni di turisti cinesi all’estero. L’approccio utilizzato dalla Regione Puglia è di tipo bottom up: infatti, l’assessore con delega all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro, Sebastiano Leo, ha accolto l’istanza presentata dall’IPSEO “Aldo Moro” di Santa Cesarea Terme di partecipare agli eventi in programma in Oriente finalizzati a promuovere la cultura, l’enogastronomia e le tradizioni pugliesi attraverso il sistema scolastico regionale. Una delegazione dell’Istituto ha dunque organizzato e realizzato uno showcooking presso l’Istituto Yan Chai Hospital Wong Wha Sun Secondary School. I ragazzi e i docenti cinesi hanno potuto degustare prelibatezze dell’enogastronomia pugliese e, al contempo, apprezzare la tradizione e la cultura popolare legate alle stesse, nonché i meravigliosi territori della nostra regione attraverso video professionali precedentemente realizzati dai ragazzi dell’istituto, che sono stati i protagonisti della fase organizzativa della missione internazionale, occupandosi dello sviluppo di concept creativo, shooting, montaggio e postmontaggio dei contenuti multimediali, lavorando al fianco di videomakers professionisti. Regione Puglia e il Sistema Scolastico pugliese hanno dimostrato che l’istruzione e il capitale umano possono rappresentare il fattore strategico di vantaggio competitivo per la penetrazione dei mercati internazionali, come confermato dallo stesso Console nel corso dell’incontro. Sono emerse, infatti, numerose ipotesi di collaborazione per incrementare la visibilità e la promozione del brand Puglia nel mercato di riferimento e favorire lo sviluppo di relazioni e partnership sul versante dell’alta formazione.  
Gli assi portanti della seconda edizione della "Settimana della cucina italiana nel mondo" sono:
- il binomio “cucina e vino di qualità”;
- la tutela e la valorizzazione dei prodotti a denominazione protetta e controllata unitamente ad azioni di diffusione dei metodi italiani di protezione dei marchi che sviluppino iniziative di contrasto al fenomeno dell’Italian sounding;
- la promozione degli itinerari enogastronomici e turistici regionali;
- l’attenzione alla formazione nel settore alberghiero per sviluppare collaborazioni di lungo periodo tra cuochi italiani e locali;
- il sostegno alle candidature dell'arte dei pizzaiuoli napoletani e del sito “le Colline del Prosecco a Valdobbiadene” a patrimonio Unesco;
- il sostegno alle produzioni tipiche delle Regioni colpite dal terremoto
Diversi i partner dell'iniziativa, fra cui la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.
On line il Video della Seconda Settimana della Cucina Italiana nel Mondo.



( red / 13.11.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top