Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3270 - giovedì 16 novembre 2017

Sommario
- Legge di bilancio 2018: Bonaccini, si lavora per un accordo ragionevole
- Marina Principe nuovo segretario generale della Conferenza delle Regioni
- Ripartiti fondi per sanità penitenziaria e superamento Opg
- Autonomia differenziata in Emilia-Romagna: audizione di Bonaccini
- Rapporto annuale Meridiano Sanità
- Commercio: verso i saldi invernali, probabile inizio il 5 gennaio

+T -T
Legge di bilancio 2018: Bonaccini, si lavora per un accordo ragionevole

(Regioni.it 3270 - 16/11/2017) E' una sorta di "work in progress" il confronto tecnico e politico in corso in questi giorni fra le Regioni e il Governo sui contenuti della manovra. Per il momento nelle sedi ufficiali si continuano a registrare degli stop e dei rinvii, come è accaduto il 16 novembre in Conferenza Unificata dove il disegno di legge sul bilancio 2018 era all'ordine del giorno per il previsto parere.
"Il parere sulla manovra è stato rinviato perché rispetto alle richieste che abbiamo avanzato sono ancora forti le distanze con il governo": ha spiegato il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini al termine della riunione del 16 novembre. "Mi auguro che ci possano essere a breve le condizioni per una intesa condivisa e spero che la prossima settimana si possa trovare un accordo ragionevole", ha auspicato.
"Mi auguro che si trovi un ragionevole accordo perchè, ad oggi, le condizioni per dare un parere favorevole non ci sarebbero. Ci sono ...

+T -T
Marina Principe nuovo segretario generale della Conferenza delle Regioni

Bonaccini: “decisione assunta all’unanimità, puntiamo su una donna, e credo che abbiamo fatto una scelta di continuità, garanzia e professionalità

(Regioni.it 3270 - 16/11/2017) È Marina Principe il nuovo Segretario Generale della Conferenza delle Regioni. Fino ad oggi responsabile del settore Sanità e Politiche Sociali della Conferenza delle Regioni. La Dottoressa Principe assumerà anche la carica di direttore generale del Cinsedo, centro Interregionale studi e documentazione.
Marina Principe è sposata, madre di una figlia ed è laureata in giurisprudenza.
Dopo una esperienza lavorativa in RAI, dove è stata funzionaria per i programmi della prima rete radiofonica, ha lavorato per diversi anni presso il settimanale ‘L’Opinione’, dove si è occupata di marketing e segreteria di redazione.
Nel 1987 è stata assunta al Cinsedo (Centro Interregionale studi e documentazione) dove ha seguito le prime fasi dei lavori della Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province autonome (poi diventata Conferenza delle Regioni e delle Province autonome) e le diverse ...

+T -T
Ripartiti fondi per sanità penitenziaria e superamento Opg

Bonaccini (Regioni): risorse per settori particolarmente delicati sul piano sociale

(Regioni.it 3270 - 16/11/2017) Il 16 novembre "abbiamo dato il via libera al finanziamento di due settori della sanità molto delicati anche per il ruolo sociale che certe strutture sono chiamate a garantire. Mi riferisco in particolare al riparto per l’anno 2017 dei fondi destinati alla sanità penitenziaria e a quello relativo al finanziamento delle strutture che stanno consentendo il superamento degli ospedali psichiatrici giudiziari”. Lo ha dichiarato, a margine della Conferenza Unificata, il Presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini. “Si tratta – ha spiegato Bonaccini – di 55 milioni per il superamento degli Ospedali Psichiatrici Giudiziari e di 165,4 milioni per la sanità penitenziaria”.
Per quanto riguarda le risorse per la sanità penitenziaria sono dovute alle Regioni in virtù del trasferimento al Servizio Sanitario Nazionale di tutte le funzioni sanitarie, dei rapporti di lavoro, delle ...

+T -T
Autonomia differenziata in Emilia-Romagna: audizione di Bonaccini

Confronto presso la Commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale

(Regioni.it 3270 - 16/11/2017) ''Noi abbiamo deciso di intraprendere il percorso inedito di accedere al percorso dell'articolo 116 della Costituzione sull'autonomia differenziata''. Lo ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini in Commissione parlamentare per l'attuazione del federalismo fiscale. ''Abbiamo deciso che non si tenesse una consultazione referendaria'', ha ricordato Bonaccini spiegando che in Emilia Romagna si è preferito ''un percorso che tenesse conto del passaggio negli organismi eletti, facendo pero' un lavoro preparatorio, coinvolgendo le commissioni competenti dell'assemblea legislativa e le forze sociali''. In tal modo si è arrivati a definire ''un metodo e merito''. ''Riguardo al metodo, tutte le forze sociali all'unanimità hanno indicato la soluzione migliore che non passasse dal voto referendario. Abbiamo fatto poi un lavoro preparatorio che ci ha consentito di arrivare al voto dell'assemblea legislativa'', ha ...

+T -T
Rapporto annuale Meridiano Sanità

Presentatoa Roma il 14 novembre

(Regioni.it 3270 - 16/11/2017) Dall'analisi dei vari key performance indicator che definiscono lo stato di salute (aspettativa di vita alla nascita, tasso di prevalenza per patologie croniche ad alto impatto, fattori di rischio per adulti, tasso di mortalità infantile e generale standardizzato per età) l'Italia registra performance superiori alla media europea, soprattutto su aspettativa di vita alla nascita (prima in Europa e seconda al mondo dopo il Giappone) e tassi di mortalità.
Preoccupanti i dati sui fattori di rischio per bambini, l'aspettativa di vita in buona salute a 50 anni e le disabilità.
In Italia, nella popolazione al di sotto dei 15 anni solo 8,3 soggetti su 100 praticano attivita' fisica moderata (contro il 20,9 in Spagna), e il 35% dei soggetti appartenenti a questa fascia di età presenta una condizione di eccesso ponderale e obesità (contro il 14,2% in Svezia).
Sono alcuni dei dati che emergono dal Rapporto annuale Meridiano ...

+T -T
Commercio: verso i saldi invernali, probabile inizio il 5 gennaio

Marche e Toscana hanno già deliberato

(Regioni.it 3270 - 16/11/2017) La Regione Marche ha individuato i periodi dell’anno in cui sarà possibile effettuare le vendite di fine stagione del 2018. I saldi invernali si svolgeranno dal 5 gennaio (giorno feriale antecedente l’Epifania) fino al 1 marzo; quelli estivi dal 7 luglio (primo sabato del mese) al 1 settembre. I periodi sono quelli concordati a livello nazionale. La decisione è stata assunta nel corso della seduta settimanale della Giunta regionale.
“Confermiamo le indicazioni che dal 2011 regolamentano, in maniera condivisa, i periodi delle vendite di fine stagione, sentite le organizzazioni delle imprese del commercio e le associazioni dei consumatori maggiormente rappresentative - afferma l’assessora al Commercio, Manuela Bora – L’esigenza nazionale è quella di uniformare i periodi, superando gli ambiti amministrativi per privilegiare una logica commerciale che eviti forme di concorrenza penalizzanti sia per le ...
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top