Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3282 - martedì 5 dicembre 2017

Sommario
- Verso il processo costituzionale telematico
- Bonaccini convoca Conferenza Regioni per mercoledì 6 dicembre alle 12
- Contratti sanità: Saitta, Governo deve mettere risorse
- Ospedali: Zaia sul "bollino rosa" dell'Osservatorio Nazionale Salute Donna
- Atti della Conferenza Unificata del 23 novembre
- Regioni-Consulta: il testo dell'accordo di collaborazione istituzionale
- Atti della Conferenza Stato-Regioni del 23 novembre
- Gazzetta ufficiale: la rassegna di novembre

Documento approvato dalla Conferenza delle Regioni del 16 novembre e sottoscritto definitivamente il 5 dicembre

+T -T
Regioni-Consulta: il testo dell'accordo di collaborazione istituzionale

(Regioni.it 3282 - 05/12/2017) La Conferenza delle Regioni nella riunione del 16 novembre ha dato il via libera al testo di un accordo di cooperazione e collaborazione con la Corte Costituzionale.
L'accordo è stato poi ufficialmente sottoscritto al palazzo della Consulta il 5 dicembre dal Segretario Generale della Corte Costrituzionale, Carlo Visconti, e dal Segretario generale della Conferenza delle Regioni, Marina Principe (vedi "Regioni.it" n.3282). Si riporta di seguito il testo integrale dell'accordo, pubblicato anche nella sezione "Conferenze" del portale www.regioni.it.
Accordo di cooperazione e collaborazione istituzionale
tra la Corte Costituzionale, rappresentata dal Segretario Generale dott. Carlo Visconti e la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome rappresentata dal Segretario Generale dott.ssa Marina Principe,
Premesso che
la Corte Costituzionale intende proseguire nell'opera di informatizzazione del processo costituzionale, inteso come un processo nel quale, progressivamente, le comunicazioni, le notificazioni, gli adempimenti della Corte, delle parti ed in generale dei soggetti coinvolti possano essere eseguiti telematicamente, con valore legale ed in via esclusiva;
tale obiettivo può essere perseguito, in via sperimentale anche sulla base delle norme attualmente vigenti;
ai fini evidenziati, la Corte intende addivenire ad accordi operativi con i soggetti istituzionali a vario titolo coinvolti nel processo costituzionale;
nel descritto contesto, si inserisce il presente accordo con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome che ha manifestato, per quanto di sua competenza, la piena disponibilità a collaborare con la Corte per l'impiego quanto più possibile rapido ed efficace delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione al processo costituzionale.
Tutto ciò premesso
la Corte Costituzionale e la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome si impegnano:
1- a porre in essere tutte le attività necessarie a consentire il processo costituzionale telematico, a partire, per quanto riguarda la Corte, dalla predisposizione dei propri sistemi informativi in modo da applicare al processo stesso le tecnologie dell’informazione e della comunicazione e, per quanto concerne la Conferenza, ad assicurare la partecipazione attiva di Regioni e Province Autonome sia alla sperimentazione della comunicazione delle sentenze ed ordinanze della Corte, nonché del relativi atti di promovimento, attraverso l'utilizzo del domicilio digitale (univoco indirizzo di posta elettronica certificata - PEC), anche ai fini dell'adempimento degli oneri di pubblicazione sanciti dalla legge 11 marzo 1953, n. 87, sia all'adozione delle regole per il deposito dei documenti in formato digitale secondo la normativa vigente;
2- ad istituire un gruppo di lavoro per la definizione delle modalità operative e per il monitoraggio dello stato di avanzamento di tale aspetto del processo costituzionale telematico.
Roma, 5 dicembre 2017
Corte Costituzionale - Il Segretario Generale
Dott. Carlo Visconti
Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome - Il Segretario Generale


( red / 05.12.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top