Header
Header
Header
         

Regioni.it

n. 3293 - giovedì 21 dicembre 2017

Sommario
- Toti su formazione guide turistiche
- Centri per l'impiego: Grieco, ora un quadro più chiaro e un rafforzamento
- Sanità: Saitta, via libera in Stato-Regioni a due accordi di programma
- Audizione sull'autonomia di Lombardia e Veneto
- Reddito di inclusione (REI): Poletti incontra le Regioni sull'attuazione
- Porto di Monfalcone nell'Autorità Mar Adriatico Orientale

+T -T
Toti su formazione guide turistiche

Bressa: tema rinviato in Conferenza Stato-Regioni su richiesta del ministero dei beni e delle attività culturali

(Regioni.it 3293 - 21/12/2017) E' positivo il giudizio delle  Regioni sulla disciplina degli standard professionali e formativi di guida turistica, lo ha annunciato il vicepresidente della Conferenza delle Regioni, Giovanni Toti.
Il provvedimento, all'ordine del giorno in Conferenza Stato-Regioni, potrebbe però subire un rinvio. Lo ha riferito al termine della Conferenza delle Regioni, il vicepresidente Giovanni Toti: "C'e' l'accordo, ma pare che Franceschini chiederà un rinvio per un ulteriore approfondimento. Nel caso in cui il governo chieda il rinvio glielo concediamo volentieri".
Il provvedimento oltre a fissare i requisiti civili (maggiore età, coittadinanza, etc.)  stabilisce anche i requisiti formativo-professionali rappresentati da titoli specifici, non specifici e corsi di formazione. Inoltre per assicurare standard uniformi di esercizio della professione di guida turistica su tutto il territorio nazionale, si prevede che le Regioni organizzino, o riconoscano, un corso di formazione professionale propedeutico all'esame di abilitazione per l'esercizio della professione di guida turistica nazionale,  E' previsto un esame di abilitazione che può svolgersi in sessioni uniche periodiche oppure alla fine del corso di formazione.
In serata la Conferenza Stato-Regioni ha confermato che, su richiesta del Ministero dei beni e delle attività culturali, il punto relativo alla disciplina degli standard professionali e formativi di guida turistica è stato rinviato. A darne comunicazione è stato il sottosegretario Gianclaudio Bressa,che presiede la Conferenza.
Slitta poi la prevista intesa, all'ordine del giorno della Conferenza Stato-Regioni, sulla rideterminazione delle circoscrizioni territoriali delle Camere di Commercio e l'approvazione dei piani di razionalizzazione. Durante il confronto fra il Governo e le Regioni si è per il momento preso atto della impossibilità, ad oggi, di arrivare ad un'intesa su questo tema. Di qui all'11 gennaio, data in cui si terrà la prossima Conferenza Stato-Regioni,  proseguiranno  i confronti fra il ministero dello sviluppo economico  e  le Regioni per verificare se si riescono a creare le basi per l'intesa. Un accordo che secondo molti sarebbe necessario anche in relazione alla sentenza della Corte Costituzionale sulla riforma . 
"Chiederemo al governo un rinvio, altrimenti sarà una mancata intesa", aveva preannunciato il vicepresidente della Conferenza delle Regioni e presidente della Liguria, Giovanni Toti, prima della riunione della Conferenza Stato-Regioni. "Noi eravamo vicini alla mancata intesa - aveva spiegato l'assessore del Friuli Venezia Giulia alla Cultura, Gianni  Torrenti - quindi chiediamo al governo un rinvio, proprio perché non siamo lontani da  una possibilità di intesa e quindi abbiamo chiesto ancora 15 giorni".
"Su richiesta della Lombardia e della Toscana, il tema riguardante la razionalizzazione delle Camere di commercio in discussione nella riunione Stato-Regioni di quest'oggi è stato rinviato, con il consenso del Governo, alla prossima seduta delle assise per consentire un maggiore approfondimento della tematica" ha spiegato l'assessore regionale del Friuli Venezia Giulia. "Sul tema - ha detto Torrenti - non siamo nemmeno entrati nel merito. il 20 dicembre, in commissione tecnica, si è preso atto che non era possibile approvare il testo del Governo perché non c'era l'intesa da parte di alcune Regioni. A differenza di quando a queste ultime viene chiesto il parere, per il quale ciò che serve per dare il via libera ad un provvedimento è la sola maggioranza, nel caso dell'intesa è necessaria l'unanimità che, allo stato attuale, non c'è. Il Governo quindi, su richiesta delle Regioni Lombardia e Toscana, ha concesso maggior tempo per esaminare la problematica, rinviandola quindi alla prossima riunione di gennaio". A seguito del processo di razionalizzazione del sistema camerale nazionale voluto dal Governo, su questo tema il Friuli Venezia Giulia ha da tempo espresso la volontà di istituire una Camera di commercio unica in tutta la regione, accorpando quindi in un unico ente i tre esistenti attualmente. Di recente la Corte costituzionale ha inoltre dichiarato illegittimo il decreto legislativo 291/2016 relativo al riordino delle funzioni e del finanziamento delle Camere di commercio. Con questa sentenza la Consulta si è pronunciata sui ricorsi delle Regioni Lombardia, Puglia, Toscana e Liguria che avevano impugnato la legge sul riordino delle Camere di commercio ritenendola lesiva delle loro prerogative.

Dal Canale YouTube di Regioni.it:
Toti (Regioni): guide turistiche, se il Governo chiederà un rinvio lo concederemo

IMPRESE: REGIONI CHIEDONO RINVIO INTESA SU RIFORMA CAMERE COMMERCIO =


( sm / 21.12.17 )
Regioni.it

Il periodico telematico a carattere informativo plurisettimanale “Regioni.it” è curato dall’Ufficio Stampa del CINSEDO nell’ambito delle attività di comunicazione e informazione della Segreteria della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome

Proprietario ed Editore: Cinsedo - Centro Interregionale Studi e Documentazione
Direttore responsabile: Stefano Mirabelli
Capo redattore: Giuseppe Schifini
Redazione: tel. 064888291 - fax 064881762 - email redazione@regioni.it
via Parigi, 11 - 00185 - Roma
Progetto grafico: Stefano Mirabelli, Giuseppe Schifini
Registrazione r.s. Tribunale Roma n. 106, 17/03/03

Conferenza Stato-Regioni
Conferenza Stato-Regioni

Conferenza delle Regioni e Province autonome
Conferenza delle Regioni

Conferenza Unificata (Stato-Regioni-Enti locali)
Conferenza Unificata



Go To Top